18/01/2022, 08.44
ASIA TODAY
Invia ad un amico

Israele, la quarta dose ha una efficacia ‘solo parziale’ contro Omicron

Le notizie di oggi: l’India rende omaggio alla “super-mamma” tigre, il felino più famoso del Paese; Bangkok pronta a depenalizzare l’uso di marijuana; tre funzionari iraniani in Arabia Saudita alla sede dell'Organizzazione per la cooperazione islamica; nuove preghiere dalla Chiesa ortodossa russa, anche contro la “ossessione da computer”; il Turkmenistan “Covid-free” in lockdown preventivo. 

ISRAELE
La quarta dose di vaccino Pfizer e Moderna hanno una efficacia solo “parziale” contro la variante Omicron del Covid-19. A rivelarlo è uno studio di dicembre del Sheba Medical Center di Tel Aviv, su 154 dipendenti dell’ospedale e altri 120 volontari. Intanto il governo israeliano ha deciso di ridurre da sette a cinque giorni il periodo di quarantena per i casi positivi.

HONG KONG - CINA
L’università cinese di Hong Kong (Cuhk) impone il programma di educazione alla sicurezza nazionale per tutti gli studenti a partire dall’autunno del 2022. Il corso “comprendere la Cina di oggi” sarà propedeutico per la laurea. Intanto un numero crescente di accademici e docenti annuncia il ritiro dagli atenei di Hong Hong, perché contrario al nuovo “regime” educativo. 

COREA DEL SUD
Il mercato del cibo istantaneo è aumentato del 145% nel 2020 rispetto ai quattro anni precedenti. Il picco è legato a una maggiore presenza di supermercati economici e al cambiamento delle abitudini alimentari legato alla pandemia di Covid-19. Cresciute del 323% le esportazioni del settore, per una maggiore esposizione all’estero della cultura alimentare sud-coreana legata ai gruppi “pop”. 

INDIA
Con una cerimonia emozionante l’India ha reso omaggio alla “super-mamma” tigre, il felino più famoso del Paese. Il decesso risale alla sera del 15 gennaio scorso e ha provocato un dolore diffuso fra gli abitanti. In vita ha dato alla luce 29 cuccioli, record per la specie. Era anche conosciuta come “Collarwali” in hindi, poiché è stata la prima felina a ricevere un radio-collare nel 2008. 

THAILANDIA
Bangkok vuole depenalizzare l’uso della marijuana, legalizzandone possesso e consumo per uso ricreativo. In passato la Thailandia era stata anche il primo Paese del Sud-est asiatico a legalizzare la cannabis come medicinale e negli alimenti e cosmetici. Attualmente, il possesso comporta una condanna fino a 15 anni di prigione. La pianta è considerata droga narcotica di categoria 5. 

ARABIA SAUDITA - IRAN
Tre funzionari iraniani risiederanno in Arabia Saudita per rappresentare Teheran nell’Organizzazione della cooperazione islamica (Oic). Per la prima volta dal 2016 vi sarà una presenza stabile nel regno wahhabita, dall’interruzione delle relazioni per l’assalto all’ambasciata. Lo sviluppo potrebbe dare nuovo impulso ai colloqui e favorire il ripristino delle relazioni

RUSSIA
La Chiesa ortodossa russa ha composto nuove preghiere, compresa quella “contro l’ossessione da computer e mezzi tecnologici”. La Commissione sinodale per la liturgia, presieduta dal metropolita di Petrozavodsk Konstantin (Gorjanov), spiega che fra le orazioni “particolari” vi sono quelle prima degli esami, per la ricerca di lavoro, fine studi e riuscita di un’operazione chirurgica.

TURKMENISTAN
In Turkmenistan, secondo la vulgata governativa “Covid-free”, le autorità hanno imposto senza preavviso un nuovo lockdown “preventivo”. Gli abitanti di Asghabat e delle altre città si sono trovati di fronte all’improvvisa chiusura di mercati, ristoranti e locali pubblici. Quanti non possono versare le quote per gli alimenti calmierati, sono obbligati a donare 600 grammi di sangue al mese.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Beirut, medici e sanitari in piazza contro la crisi: due giorni di sciopero generale
27/05/2022 08:52
Kashmir, ergastolo per il leader separatista Yasin Malik
26/05/2022 08:50
Nablus, un 16enne palestinese ucciso dai soldati israeliani
25/05/2022 08:51
Pechino blocca la partecipazione di Taiwan all’assemblea annuale Oms
24/05/2022 08:50
Nel mondo 100 milioni di sfollati per violenze e diritti negati
23/05/2022 08:47


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”