06/05/2009, 00.00
ONU - ISRAELE
Invia ad un amico

L’Onu accusa Israele: deliberati gli attacchi contro le strutture delle Nazioni unite a Gaza

Per la commissione d’indagine del Palazzo di vetro le armi israeliane sono “la causa accertata” degli attacchi ad alcune scuole, un ospedale e il quartier generale dell’Unrwa. Dura reazione di Gerusalemme: rapporto “tendenzioso, evidentemente prevenuto e indifferente ai fatti, nella lettera e nello spirito”.
New York (AsiaNews/Agenzie) - L’Onu conferma le piene responsabilità di Israele nei bombardamenti che hanno colpito strutture delle Nazioni unite durante la guerra nella Striscia di Gaza. Il segretario del Palazzo di Vetro, Ban Ki-moon, ha affermato che le indagini indicano nelle armi israeliane “la causa accertata” degli attacchi ad alcune scuole, un ospedale e il quartier generale dell’Unrwa, la missione Onu nella Striscia. Per Ban, sei dei nove bombardamenti indagati rivelano responsabilità dirette dell’Israel Difence Force (Idf).
 
Nel rapporto è  menzionato anche l’uso del fosforo bianco e l’esercito israeliano viene accusato di “negligenze o imprudenze” verso il personale Onu ed i civili presenti nelle sue strutture. Ban ha comunque tenuto a sottolineare che i cittadini israeliani nel sud del Paese “affrontavano e continuano ad affrontare attacchi missilistici indiscriminati da parte di Hamas e altri gruppi militanti” e che il rapporto non ha valore legale: altre indagini verranno svolte per verificare l’accusa di crimini di guerra verso l’Idf.
 
Dura la reazione di Gerusalemme che ha definito il rapporto “tendenzioso, evidentemente prevenuto e indifferente ai fatti, nella lettera e nello spirito”. Il ministro della difesa  Ehud Barak, rifiuta le accuse, afferma che Israele “ha l’esercito più morale che esista al mondo” e che i militari “hanno preso tutte le misure necessarie per evitare il coinvolgimento di civili innocenti”.
 
In un comunicato diffuso dal ministero degli esteri, guidato da Avigdor Lieberman, le autorità di Gerusalemme rinnovano le accuse ad Hamas. Israele ribadisce che i bombardamenti che hanno colpito le strutture Onu erano motivati dalla presenza di terroristi che intenzionalmente operavano nella zona per usare il personale e gli edifici delle Nazioni unite come scudo.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Resta chiusa la frontiera di Gaza. A rischio anche gli aiuti umanitari
19/11/2008
Gaza, cessate-il-fuoco dopo una giornata di violenze
21/07/2018 10:32
Prove di cessate-il- fuoco a Gaza
10/03/2008
Pechino si offre come mediatrice per il dialogo Israele-Palestina
17/05/2021 08:49
Onu, crimini di guerra delle forze di sicurezza israeliane a Gaza 
28/02/2019 14:24


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”