19/01/2007, 00.00
NORD COREA – USA
Invia ad un amico

Pyongyang, “progressi” con gli Usa sul nucleare

Secondo il negoziatore nordcoreano, i colloqui bilaterali di Berlino hanno portato ad un accordo con Washington. Gli Usa non confermano e sottolineano che i dialoghi a 2 servono a preparare il tavolo del disarmo nucleare.
Seoul (AsiaNews/Agenzie) – Vi sono stati dei “progressi” fra Pyongyang e Washington nei dialoghi sul nucleare e le 2 parti “hanno raggiunto un accordo” nel corso dell’incontro bilaterale avvenuto a Berlino la settimana scorsa. Lo ha dichiarato un portavoce del ministero nordcoreano degli Esteri.
 
L’incontro è durato 3 giorni e si è concluso ieri: erano presenti Christopher Hill, negoziatore Usa, e Kim kye-gwan, sua controparte coreana. Secondo Pyongyang, i dialoghi “si sono svolti in un’atmosfera sincera e positiva, che ha portato ad un certo accordo”.
 
Per anni gli Stati Uniti hanno rifiutato l’ipotesi di dialoghi bilaterali con il regime stalinista guidato da Kim Jong-il: per gli americani, quello di Berlino sarebbe infatti “non un incontro a 2 mirato a risolvere la questione, ma solo un modo per preparare i prossimi colloqui a 6 sul disarmo”.
 
A conferma, Hill è arrivato oggi a Seoul per incontrare i negoziatori sudcoreani ma ripartirà subito per Tokyo e Pechino.  Secondo una fonte americana, egli intende parlare singolarmente con i negoziatori dei 6 Paesi – Stati Uniti, Cina, Russia, Giappone e le 2 Coree – per far capire la posizione Usa.
 
Pyongyang aveva accettato nel settembre 2005 di partecipare al tavolo a 6 sul disarmo nucleare in cambio di energia e benefici economici. I dialoghi si sono interrotti bruscamente 2 mesi dopo, quando Washington ha impedito al regime di accedere alle banche straniere ed ha accusato i nordcoreani di riciclaggio di denaro e falsificazione di dollari.
 
Gli incontri sono ripresi a sorpresa lo scorso dicembre grazie soprattutto alle pressioni esercitate da Pechino dopo il test nucleare coreano, ma si sono conclusi con un nulla di fatto.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Seoul "pronta ad allontanarsi" dalla politica Usa sulla Corea del Nord
12/05/2006
La Corea del Nord ritorna al tavolo del disarmo nucleare
11/07/2005
Ancora incertezze al tavolo dei "colloqui a sei" sul nucleare
14/09/2005
Seoul denuncia attività nucleare sospetta in Corea del Nord
22/12/2006
Seoul: “Sul nucleare, pronti alla diplomazia”
14/12/2006


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”