Card. Gracias: Il card. Bo guiderà i vescovi asiatici con ‘missione creativa’ (Video)
di Nirmala Carvalho

Il presule birmano è stato eletto alla guida della Federazione delle Conferenze episcopali asiatiche. Il mandato del cardinale di Mumbai, attuale presidente, scade a fine dicembre. In progetto un grande consiglio dei vescovi dell’Asia nel 2020.


Mumbai (AsiaNews) – Il card. Oswald Gracias, arcivescovo di Mumbai e presidente della Conferenza episcopale indiana (Cbci), accoglie con gioia l’elezione del card. Charles Maung Bo, arcivescovo di Yangon (Myanmar), come suo successore alla guida dei vescovi dell’Asia. Ad AsiaNews egli afferma: “Siamo lieti dell’elezione del card. Bo come prossimo presidente della Fabc [Federazione delle Conferenze episcopali asiatiche, ndr]. Egli guiderà i vescovi con missione creativa”.

La notizia della nomina del card. Bo, primo porporato birmano, alla presidenza della Fabc è stata data ieri da p. William LaRousse, assistente segretario generale della stessa federazione. Egli riporta che l’incarico del nuovo presidente diventerà effettivo dal 1° gennaio 2019, alla scadenza del mandato del cardinale indiano (rimasto in carica per due termini consecutivi). Inoltre fa sapere che l’elezione è avvenuta lo scorso 16 novembre a Bangkok (Thailandia), durante un incontro del Comitato centrale della Fabc.

Il card. Gracias riferisce l’intenzione di “convocare una grande plenaria del consiglio dei vescovi asiatici per discutere di come poter essere al servizio dei [rispettivi] Paesi, delle persone e della Chiesa in Asia”. Secondo l’arcivescovo di Mumbai, “il card. Bo è la giusta persona per guidarci nella preparazione di questo grande consiglio atteso per il 2020”.

INDIA_-_1121_-_Gracias.jpg