31 Maggio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

    31/05/2016 - HONG KONG – CINA

    Come ogni anno, l’ex colonia britannica si prepara per commemorare le vittime del massacro di piazza Tiananmen. Il Superiore regionale del Pime: “Speriamo che la Federazione degli studenti torni sui propri passi e decida di partecipare alla veglia”. Ding Zilin, anima e fondatrice delle “Madri di Tiananmen”, per la prima volta in 27 anni non scriverà la lettera aperta al governo. La Chiesa continua il suo impegno a favore della verità e della giustizia.




    31/05/2016 - VATICANO

    Papa: “come cambierebbe il mondo” se imparassimo a servire e andare incontro agli altri


    “Cosa brutta i cristiani con la faccia storta, i cristiani tristi. Cosa brutta, brutta, brutta. Ma non sono pienamente cristiani. Credono di esserlo, ma non lo sono pienamente”. “Coraggio di donna. Le donne coraggiose che ci sono nella Chiesa: sono come la Madonna”. “Coraggiose: si alzano e servono”.


    31/05/2016 - CINA

    Xi Jinping eleva la cricca del Zhejiang e combatte la Lega giovanile comunista

    di Willy Lam

    Il grande esperto di politica cinese fa il quadro delle lotte di potere all’interno della leadership fra la cricca di Xi Jinping e le precedenti della Lega di Hu Jintao e la cricca di Shanghai di Jiang Zemin. Il Zhejiang, dove Xi ha lavorato dal 2002 al 2007, è divenuto il nuovo vivaio dove pescare i futuri leader della Sesta Generazione, anche se non hanno particolari pregi. Traduzione italiana a cura di AsiaNews.


    31/05/2016 - ASIA

    Quasi 50 milioni gli schiavi moderni; il 60% sono in Asia


    Cinque Paesi asiatici hanno percentuali più alte di schiavi: Nordcorea, Uzbekistan, Cambogia, India e Qatar. Il maggior numero di schiavi in senso assoluto è tenuto da India, Cina, Pakistan, Bangladesh e Uzbekistan. Anche il prestito a usura è causa di schiavitù. Ad alimentare lo schiavismo vi sono il business, con la ricerca di lavoro a basso costo; la criminalità organizzata, che sfrutta il traffico di esseri umani; lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo. Occorrono leggi, dichiarazione della catena di produzione, ma anche un cambiamento di mentalità per ridurre la frenesia consumista.


    31/05/2016 - COREA

    Pyongyang testa un missile, ma il lancio fallisce


    I militari sudcoreani: “Pronti per qualunque evenienza”. Incertezza sul tipo di tecnologia sperimentata. Il nuovo vice presidente del Partito nordcoreano dei Lavoratori arriva in Cina per una visita “ufficiale ma non annunciata”.


    30/05/2016 - COREA DEL SUD

    Corea, fra stress e competizione spariscono i pasti in famiglia


    Nel Paese il 55% della popolazione fra i 19 e i 64 anni consuma i propri pasti da solo, e le famiglie “mono-persona” sono arrivate al 27,1% del totale. Schiacciati da un enorme carico di lavoro e sempre più incapaci di condurre una vita sociale, i giovani – soprattutto a Seoul – si tuffano nella vita virtuale: la “Diva”, fenomeno coreano del web, guadagna migliaia di dollari al mese mangiando davanti a una webcam.


    30/05/2016 - VATICANO

    Papa: la Chiesa non si chiuda in un sistema di norme, ma sia aperta alla profezia


    “Ci farà bene chiederci” se “ho memoria dei doni del Signore?”. “Sono capace di aprire il cuore ai profeti, cioè a quello che mi dice ‘questo non va, devi andare di là; vai avanti, rischia’?”, “o sono timoroso e preferisco chiudermi nella gabbia della legge? E alla fine: io ho speranza nelle promesse di Dio, come ha avuto nostro padre Abramo, che uscì dalla sua terra senza sapere dove andasse, soltanto perché sperava in Dio?”.


    29/05/2016 - VATICANO

    Papa: Chi annuncia Gesù è chiamato a servire e chi serve annuncia Gesù


    Al Giubileo dei Diaconi, papa Francesco sottolinea che essere apostoli ed essere servitori sono “due facce di una stessa medaglia”. Chi serve “non è schiavo dell’agenda” ed è “aperto all’imprevisto”, che è “la sorpresa quotidiana di Dio”. Il dolore di Francesco nel vedere gli orari delle parrocchie: “Poi, non c’è porta aperta, non c’è prete, non c’è diacono che riceva la gente…”. Essere “in costante dialogo con Gesù”, per “incontrare e accarezzare la carne del Signore nei poveri di oggi”. Il 1 giugno, in occasione della Giornata Internazionale del Bambino, speciale preghiera per la pace dei bambini cattolici e ortodossi della Siria, a cui tutti i bambini sono invitati.


    28/05/2016 - VATICANO – SINGAPORE

    Il Papa incontra il presidente di Singapore: Positiva “collaborazione tra Chiesa e Stato”


    Tony Tan Keng è stato ricevuto questa mattina in Vaticano. Ha incontrato anche il Segretario di Stato card. Parolin e mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i rapporti con gli Stati. Nel Paese la Chiesa è apprezzata “soprattutto in campo educativo e sociale”.

     


    27/05/2016 - GIAPPONE

    Obama visita Hiroshima: “La morte arrivò dall’alto. Ora un mondo senza atomica”


    Il primo presidente americano in carica a visitare uno dei luoghi devastati dalle bombe nucleari statunitense abbraccia un sopravvissuto e commemora “i morti innocenti”. Niente scuse, come anticipato, ma una promessa: “Sia l’inizio del nostro risveglio morale. Tra Stati Uniti e Giappone una delle alleanze più forti del mondo”.


    27/05/2016 - EGITTO-ISLAM-VATICANO

    Papa Francesco e il Grande imam di Al Azhar, il detto e il “non detto”

    di Samir Khalil Samir

    Vi sono molti aspetti positivi nell’incontro fra il pontefice e la suprema autorità sunnita, insieme a qualche silenzio. Per Al Tayyib l’islam non ha niente a che fare con il terrorismo. Ma l’Isis usa la bandiera nera di Maometto, la spada del profeta, le frasi del Corano. I terroristi prendono le loro affermazioni sanguinarie da molti imam. E’ urgente un nuovo rinascimento dell’islam, rileggendo la tradizione nella modernità: un lavoro interrotto dal fondamentalismo.


    27/05/2016 - FILIPPINE

    Filippine, torna l’incubo degli squadroni della morte


    Resi famigerati dalla dittatura militare, i “reparti speciali” della polizia alle dipendenze dirette del presidente erano stati aboliti con la caduta di Ferdinando Marcos. Il presidente eletto Rodrigo Duterte li ha più volte elogiati, e li avrebbe rimessi in piedi per trasformare Davao – di cui è stato per anni sindaco – in una roccaforte della sicurezza. Nell’ultima settimana sono stati uccisi a colpi di pistola otto presunti spacciatori di droga. Arcivescovo di Cebu: "Il nuovo leader dice una cosa e ne fa altre cento". 


    27/05/2016 - GIAPPONE – G7

    Migranti e tensioni con Pechino chiudono il G7 di Iseshima


    I leader riuniti in Giappone esprimono “preoccupazione” per le tensioni in Asia causate dal “rinnovato protagonismo” della Cina e definiscono la crisi dei migranti “un problema mondiale da affrontare su scala mondiale”. Ognuno risolva la crisi con i mezzi che ritiene più opportuni, l’importante “è rafforzare la domanda globale mantenendo il debito su livelli sostenibili”.


    26/05/2016 - VATICANO

    Papa: “fare” l’Eucaristia con Gesù e spezzare il pane e la propria vita, per “dare da mangiare” ai fratelli


    Francesco ha celebrato il Corpus Domini a san Giovanni in Laterano. “. Quante mamme, quanti papà, insieme con il pane quotidiano, tagliato sulla mensa di casa, hanno spezzato il loro cuore per far crescere i figli, e farli crescere bene! Quanti cristiani, come cittadini responsabili, hanno spezzato la propria vita per difendere la dignità di tutti, specialmente dei più poveri, emarginati e discriminati!”.

     


    26/05/2016 - HONG KONG – CINA

    Nostra Signora di Sheshan “aiuta i cattolici cinesi a vedere la speranza nel buio”

    di Eugenia Cheung

    L’arcivescovo Savio Hon Tai-fai, Segretario di Propaganda Fide, celebra messa nella chiesa di San Giuda Taddeo a Hong Kong in occasione della solennità di Maria Ausilio dei cristiani. Un ricordo per p. Pietro Yu Heping, “suicidato” nel 2015: “Aveva tanta fede nel futuro della Chiesa di Cina”.


    26/05/2016 - CINA - VATICANO

    Evangelizzare la Cina per il bene della società, chiedendo la fine delle persecuzioni

    di Bernardo Cervellera

    Cristiani ufficiali e sotterranei hanno festeggiato la Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina, voluta da Benedetto XVI. Nella Cina segnata da individualismo e corruzione, accademici e studiosi consigliano di dare più libertà all’economia e libertà religiosa alle comunità. Le religioni, guardate con sospetto dalla leadership, sono in realtà uno dei pochi collanti per una società solidale e creativa. Lo strano silenzio di alcuni pubblicisti sulle persecuzioni. La priorità è formare il clero, le religiose, i fedeli. Ora è il momento favorevole per l’evangelizzazione della Cina.


    25/05/2016 - VIETNAM

    Vinh, messe e fiaccolate per chiedere giustizia dopo l’inquinamento del mare


    La sera del 21 maggio i cattolici sono scesi in strada per difendere il loro vescovo, preso di mira da una campagna diffamatoria dello Stato. Mons. Hop ha accusato Hanoi di inefficienza nell’affrontare il disastro ambientale. Il consiglio presbiteriale della diocesi ha sottoscritto una petizione indirizzata alle autorità. I pescatori presi nella morsa tra la moria di pesci e il bando della pesca imposto da Pechino.

     


    25/05/2016 - VATICANO

    Papa: “un dovere di tutti proteggere i bambini, soprattutto quelli esposti ad elevato rischio di sfruttamento”


    La preghiera conserva la fede e trasforma il desiderio modellandolo secondo la volontà di Dio, ma “non è una bacchetta magica!”. Una preghiera per le vittime degli attentati di lunedì in Siria. La Madonna “converta il cuore di quanti seminano morte e distruzione”.

     


    25/05/2016 - EGITTO-VATICANO

    Papa- Grande Imam di Al Azhar: I commenti entusiasti e “politici” dei giornali egiziani


    Per il successo dell’incontro, si dà molto valore alla mediazione di Al Sisi. Stupore per la sobrietà del comunicato vaticano. Un correttivo all’islamofobia generato dallo Stato islamico. Un lettore: Credo a papa Francesco e al suo sorriso.


    25/05/2016 - MACAO-CINA

    La Chiesa di Macao prega per la Cina: Ora è il momento opportuno dell’evangelizzazione

    di Xie Qircan

    Per la prima volta, da quando è vescovo mons. Stephen Lee, la celebrazione della Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina è avvenuta a livello diocesano, in cattedrale, alla presenza del vescovo. Il ricordo dei martiri, cinesi e stranieri, che hanno evangelizzato la Cina; la preghiera a Maria perchè i cristiani affrontino le nuove sfide della società ciñese in transizione. Evangelizzare la Cina è il compito dei fedeli cinesi e di tutti.


    24/05/2016 - VATICANO

    A Dublino nel 2018 l’Incontro mondiale delle famiglie su “Il Vangelo della famiglia, gioia per il mondo”


    L’appuntamento presentato oggi in Vaticano, sarà il primo dopo il Sinodo e la pubblicazione di “Amoris laetitia”. Fa parte di un processo di discernimento e incoraggiamento, di accompagnamento e animazione delle famiglie.

     


    24/05/2016 - CINA-VATICANO

    Almeno 20mila cattolici pregano a Sheshan per la Chiesa in Cina

    di Victoria Ma

    Nel mese di Maggio vi sono stati pellegrinaggi anche da Ningbo e Taiyuan. Molto diffusi i gruppi web di preghiera. Assente mons. Taddeo Ma Daqin, agli arresti domiciliari dal 2012. Il pellegrinaggio solenne della diocesi di Shanghai.


    24/05/2016 - IRAN – INDIA – AFGHANISTAN

    Delhi, Teheran e Kabul firmano lo “storico accordo” sul porto di Chabahar


    L’India ha stanziato 500 milioni di dollari per la costruzione e il mantenimento. Da lì le merci indiane arriveranno in Asia centrale ed Europa. Tempi e costi del commercio sono dimezzati. Il porto avrà un collegamento diretto con l’Afghanistan. Obiettivo del progetto è aumentare la collaborazione e sfruttare i vantaggi offerti dalla fine delle sanzioni in Iran.


    24/05/2016 - VATICANO

    Papa: la santità è “un cammino alla presenza di Dio”, un passo avanti ogni giorno


    E’ una strada che si può percorrere solo col sostegno di coraggio, speranza, grazia, conversione. “Niente di grande, mortificazioni: no, è semplice. Il cammino della santità è semplice. Non tornare indietro, ma sempre andare avanti, no? E con fortezza”.


    23/05/2016 - VATICANO-ISLAM

    Papa: riceve grande imam di Al-Azhar, dialogo e non violenza tra cattolicesimo e islam


    Il colloquio “principalmente sul tema del comune impegno delle autorità e dei fedeli delle grandi religioni per la pace nel mondo, il rifiuto della violenza e del terrorismo, la situazione dei cristiani nel contesto dei conflitti e delle tensioni nel Medio Oriente e la loro protezione”.

     


    23/05/2016 - GIAPPONE – USA

    Vescovo di Niigata: Obama ascolti le voci dei sopravvissuti di Hiroshima

    di Tarcisio Isao Kikuchi*

    Il presidente degli Stati Uniti e il mondo “devono comprendere che quando parliamo dell’olocausto atomico non parliamo di numeri, ma di vite umane. Di storie e di lacrime. È lodevole il suo impegno per il disarmo, ma questa volontà si concretizzerà soltanto rispettando la vita umana e la sua dignità garantita dal Creatore”.


    23/05/2016 - VATICANO

    Papa: non si può essere cristiano senza “lo stupore della gioia”


    “Quando nelle nostre parrocchie, nelle nostre comunità, nelle nostre istituzioni troviamo gente che si dice cristiana e vuole essere cristiana ma è triste, qualcosa succede lì che non va. E dobbiamo aiutarli a trovare Gesù, a togliere quella tristezza, perché possa gioire del Vangelo, possa avere questa gioia che è propria del Vangelo”.

     


    23/05/2016 - HONG KONG – CINA

    Card. Zen: Per la libertà di Hong Kong serve unità fra tutte le fasce sociali


    Per la prima volta in 27 anni, la Federazione degli studenti annuncia che non parteciperà alla grande veglia in ricordo dei martiri di piazza Tiananmen. Ad AsiaNews il vescovo emerito del Territorio spiega: “Sono giovani e pieni di coraggio, vogliono fare di testa loro… Dispiace che non abbiano la maturità di capire che oggi più che mai servono unione e cooperazione”. Hong Kong “è parte della Cina, su questo non si discute”.


    23/05/2016 - VATICANO-ISLAM

    L’incontro fra papa Francesco e l’Imam di Al Azhar “per il dialogo e la pace nel mondo”

    di Bernardo Cervellera

    Portavoce della Chiesa cattolica egiziana: “Felici per questo incontro”. Vicario di Al Azhar: “Un messaggio di tolleranza”. Gli alti e bassi del rapporto Vaticano-Al Azhar. La svolta con Al Sisi e il suo progetto di modernizzare l’Egitto e l’insegnamento dell’islam.


    22/05/2016 - VATICANO

    Papa: I cattolici cinesi divengano segno concreto di carità e di riconciliazione


    Dopo l’Angelus, Francesco ricorda la Giornata di preghiera per la Chiesa di Cina che cade il prossimo 24 maggio: “Chiediamo a Maria di donare ai suoi figli in Cina la capacità di discernere in ogni situazione i segni della presenza amorosa di Dio, che sempre accoglie e perdona”. Prima della preghiera mariana, una riflessione sulla Santissima Trinità: “Questa festa ci invita ad impegnarci negli avvenimenti quotidiani per essere lievito di comunione, di consolazione e di misericordia”.






    In evidenza

    IRAQ
    Patriarca di Baghdad: cristiani e musulmani in preghiera per la pace, fra Mese di Maggio e Ramadan

    Joseph Mahmoud

    Il 30 maggio la chiesa della Regina del Rosario a Baghdad ospiterà una preghiera interreligiosa contro le violenze e il terrorismo. A lanciare l’iniziativa il patriarca caldeo: non le opzioni militari, ma la preghiera contro conflitti che colpiscono “la popolazione innocente”. Un invito anche ai musulmani a riflettere per formare una nuova mentalità, una nuova cultura.

     


    EGITTO-ISLAM-VATICANO
    Papa Francesco e il Grande imam di Al Azhar, il detto e il “non detto”

    Samir Khalil Samir

    Vi sono molti aspetti positivi nell’incontro fra il pontefice e la suprema autorità sunnita, insieme a qualche silenzio. Per Al Tayyib l’islam non ha niente a che fare con il terrorismo. Ma l’Isis usa la bandiera nera di Maometto, la spada del profeta, le frasi del Corano. I terroristi prendono le loro affermazioni sanguinarie da molti imam. E’ urgente un nuovo rinascimento dell’islam, rileggendo la tradizione nella modernità: un lavoro interrotto dal fondamentalismo.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®