11/11/2017, 09.10
SRI LANKA
Invia ad un amico

Colombo, cura del creato: ragazze cattoliche e buddiste ripuliscono una spiaggia

di Melani Manel Perera

Le giovani studiano all’Holy Family Convent di Kalutara. L’Unione dei prefetti della scuola ha lanciato il progetto di riqualificazione ambientale “Green School”. I rifiuti sono stati differenziati per il riciclo.

Colombo (AsiaNews) – Un centinaio di ragazze cattoliche si sono radunate sulla spiaggia di Kalutara, a sud di Colombo, per ripulire il bagnasciuga dai rifiuti. La maggior parte di esse studia all’Holy Family Convent della cittadina, sulla costa occidentale dello Sri Lanka. Le giovani hanno aderito con entusiasmo al progetto “Green School”, un’iniziativa di protezione ambientale e riqualificazione del territorio lanciata dall’Unione dei prefetti della scuola.

Ad AsiaNews suor Charitha Thandalage, insegnante e membro dell’Unione, spiega che il progetto risponde “alla necessità di mantenere pulito l’ambiente”. La suora riferisce che il sito da bonificare è stato individuato durante un colloquio con il Consiglio cittadino di Kalutara, che ha proposto la spiaggia di Kalido perchè altamente inquinata.

Sathya Chathurangani e Wasath Samaranayaka, le responsabili del gruppo femminile, raccontano che, arrivate sul posto, “ci aspettavamo di dover raccogliere solo pezzi di plastica e vetro. Invece c’erano anche gomma, vestiti logori, buste della spesa, scarpe di cuoio, lattine, barattoli e rifiuti di ogni tipo. Abbiamo raccolto tutto e diviso in buste differenziate per il riciclo”.

Le giovani sono state aiutate da una squadra inviata dal Consiglio comunale, che ha raccolto e trasportato i rifiuti ad un impianto di smaltimento. Al termine della pulizia – durata quattro ore – le ragazze hanno affisso una targa che raccomanda di mantenere pulito il bagnasciuga. “Colui che distrugge l’ambiente, distrugge se stesso e i suoi figli”, si legge.

Secondo suor Charitha, l’iniziativa è servita per “cambiare il comportamento delle nostre ragazze. Hanno imparato la lezione. Alcune persone gettano i rifiuti senza pensare alle conseguenze per le spiagge, l’acqua del mare e l’ambiente. Ora esse hanno capito che non si deve gettare a terra nemmeno il biglietto dell’autobus, perché anche quello inquina la nostra madre terra”.

A margine del progetto di “Green School”, nel giardino della scuola è stato piantato un “Osu Uyana”, cioè un giardino botanico. Il 27 ottobre, nell’anniversario della nascita di Pierre-Bienvenu Noailles, fondatore della congregazione dell’Holy Family, una piccola pianta di melograno è stata consegnata a suor Priyanthi Jayatunga, preside dell’istituto.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Sri Lanka, alunne consegnano 275 pacchi di cibo agli alluvionati
09/06/2018 09:00
Riutilizzare, ridurre, riciclare: il programma Caritas per i rifiuti (Foto)
30/08/2017 12:08
Due terzi delle bottiglie di plastica nel mare di Hong Kong e Taiwan vengono dalla Cina
03/09/2018 14:44
Sri Lanka, pellegrinaggio e raccolta rifiuti: la Quaresima dei giovani
11/04/2017 15:08
Colombo, 200 bambine iniziano la scuola all’Holy Family Convent (Foto)
27/01/2018 11:00