22 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 11/11/2017, 09.10

    SRI LANKA

    Colombo, cura del creato: ragazze cattoliche e buddiste ripuliscono una spiaggia

    Melani Manel Perera

    Le giovani studiano all’Holy Family Convent di Kalutara. L’Unione dei prefetti della scuola ha lanciato il progetto di riqualificazione ambientale “Green School”. I rifiuti sono stati differenziati per il riciclo.

    Colombo (AsiaNews) – Un centinaio di ragazze cattoliche si sono radunate sulla spiaggia di Kalutara, a sud di Colombo, per ripulire il bagnasciuga dai rifiuti. La maggior parte di esse studia all’Holy Family Convent della cittadina, sulla costa occidentale dello Sri Lanka. Le giovani hanno aderito con entusiasmo al progetto “Green School”, un’iniziativa di protezione ambientale e riqualificazione del territorio lanciata dall’Unione dei prefetti della scuola.

    Ad AsiaNews suor Charitha Thandalage, insegnante e membro dell’Unione, spiega che il progetto risponde “alla necessità di mantenere pulito l’ambiente”. La suora riferisce che il sito da bonificare è stato individuato durante un colloquio con il Consiglio cittadino di Kalutara, che ha proposto la spiaggia di Kalido perchè altamente inquinata.

    Sathya Chathurangani e Wasath Samaranayaka, le responsabili del gruppo femminile, raccontano che, arrivate sul posto, “ci aspettavamo di dover raccogliere solo pezzi di plastica e vetro. Invece c’erano anche gomma, vestiti logori, buste della spesa, scarpe di cuoio, lattine, barattoli e rifiuti di ogni tipo. Abbiamo raccolto tutto e diviso in buste differenziate per il riciclo”.

    Le giovani sono state aiutate da una squadra inviata dal Consiglio comunale, che ha raccolto e trasportato i rifiuti ad un impianto di smaltimento. Al termine della pulizia – durata quattro ore – le ragazze hanno affisso una targa che raccomanda di mantenere pulito il bagnasciuga. “Colui che distrugge l’ambiente, distrugge se stesso e i suoi figli”, si legge.

    Secondo suor Charitha, l’iniziativa è servita per “cambiare il comportamento delle nostre ragazze. Hanno imparato la lezione. Alcune persone gettano i rifiuti senza pensare alle conseguenze per le spiagge, l’acqua del mare e l’ambiente. Ora esse hanno capito che non si deve gettare a terra nemmeno il biglietto dell’autobus, perché anche quello inquina la nostra madre terra”.

    A margine del progetto di “Green School”, nel giardino della scuola è stato piantato un “Osu Uyana”, cioè un giardino botanico. Il 27 ottobre, nell’anniversario della nascita di Pierre-Bienvenu Noailles, fondatore della congregazione dell’Holy Family, una piccola pianta di melograno è stata consegnata a suor Priyanthi Jayatunga, preside dell’istituto.

    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-1
    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-1


    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-2
    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-2


    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-3
    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-3


    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-4
    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-4


    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-5
    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-5


    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-6
    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-6


    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-7
    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-7


    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-8
    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-8


    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-9
    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-9


    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-10
    Ragazze cattoliche ripuliscono le spiagge dello Sri Lanka-10


    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    27/05/2008 RUSSIA
    Mosca, il no a nuovi inceneritori in quartieri densamente popolati
    Il comune dà il via libera ad un piano per costruire altri sei inceneritori oltre ai quattro già operativi, tutti a pochi metri da quartieri densamente popolati. Gli ambientalisti: Mosca è tra le città più inquinate e la capitale con più inceneritori al mondo, puntare sul riciclo. Ma tra i cittadini manca ancora una coscienza ecologica.

    08/06/2017 13:48:00 SRI LANKA
    Sri Lanka, festa di Maria: meno corone di fiori, più cibo per le vittime dell’alluvione

    Le bambine studiano all’istituto cattolico Holy Family Convent School di Bambalapitiya. La festa per la conclusione del mese mariano doveva svolgersi a fine maggio. Le pessime condizioni meteo hanno costretto la scuola a rimandare le celebrazioni.



    11/04/2017 15:08:00 SRI LANKA
    Sri Lanka, pellegrinaggio e raccolta rifiuti: la Quaresima dei giovani

    I ragazzi sono alunni della St. Joseph’s Girls School di Nugegoda. Ogni anno le sorelle della Sacra Famiglia organizzano un pellegrinaggio per ripercorrere le stazioni della Via Crucis. Dopo essere arrivati in vetta all’Hiniduma Calvary, il gruppo è ridisceso raccogliendo i rifiuti.



    30/08/2017 12:08:00 SRI LANKA
    Riutilizzare, ridurre, riciclare: il programma Caritas per i rifiuti (Foto)

    Nell’isola ogni anno si producono 23mila tonnellate di scarti. L’obiettivo è evitare tragedie come quella della montagna di rifiuti a Meethotamulla. Il metodo di compostaggio “Takakura”: imparare a separare gli scarti nelle abitazioni per farne concime.



    27/04/2017 11:58:00 SRI LANKA
    Sri Lanka, tonnellate di rifiuti non smaltiti. È emergenza nazionale

    La crisi dei rifiuti emerge in seguito alla valanga di immondizia che ha sepolto un’intera baraccopoli alla periferia di Colombo. Card. Ranjith lancia un appello al governo. Una nuova area di smaltimento individuata a Muthurajawela, ma la popolazione e leader cattolici si oppongono.





    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®