12/09/2005, 00.00
PAKISTAN
Invia ad un amico

L'eucarestia, fulcro della vita e della fede in Pakistan

di Qaiser Felix

Durante il Congresso eucaristico nazionale di Mariamabad centinaia di migliaia di fedeli hanno celebrato Maria, "Signora dell'Eucarestia".

Mariamabad (AsiaNews) – Si è concluso ieri a Mariamabad (la "Città di Maria, 80 km da Lahore)il Congresso eucaristico nazionale. Il congresso si era aperto il 9 settembre con il 56° Pellegrinaggio mariano dal tema "Maria e l'eucarestia".

Centinaia di migliaia di uomini e donne di tutte le età hanno raggiunto Mariamabad all'alba di venerdì, e da lì hanno dato vita al pellegrinaggio: la processione - guidata dall'arcivescovo di Lahore mons. Lawrence John Saldanha - è iniziata ufficialmente alle 5 pomeridiane. Partiti dal santuario, i pellegrini hanno camminato per le strade del villaggio, recitando il rosario e cantando canzoni religiose, poi sono tornati di nuovo al santuario dove il presule li ha benedetti.

Una ragazza proveniente da una scuola cattolica ha incoronato la statua della Madonna ed ha intonato con alcune compagne un inno alle Vergine. I pellegrini hanno invece portato doni da offrire, come corone, fiori, collane o foulard.

Durante la celebrazione p. Younan Shahzad (insegnante al seminario "Cristo Re" di Karachi) ha parlato del tema principale del Congresso: "Ogni volta infatti che mangiate di questo pane e bevete di questo calice, voi annunziate la morte del Signore finché egli venga" (1 Cor. 11, 26)

"L'eucarestia - ha detto p. Shahzad - è il fulcro della vita e della fede cattolica, e noi nell'eucarestia ci sentiamo uniti con Cristo". "Nello stesso momento – continua - mangiare lo stesso pane e bere dallo stesso calice è simbolo di unità di fede". Il prete ha detto poi che "questa è la forma più elevata di preghiera, e una risorsa per l'incontro con Cristo. L'eucarestia è la manifestazione dell'amore infinito di Dio e una celebrazione del bene come unica via per raggiungere Dio e la fede".

"Maria – spiega - è una realtà storica che dà alla luce concretamente a Gesù e quindi prepara una via per la nostra salvezza e questa è la ragione perché Maria e l'eucarestia sono una cosa sola, Maria è la 'Signora dell'eucarestia'. Maria ha condotto una vita eucaristica, poiché la sua intera vita è stata esempio di sacrificio".

"Dobbiamo spezzare il nostro pane – ha concluso - e dividerlo con gli altri: ci viene richiesto dall'eucarestia, ed è una soluzione per la povertà del mondo, la fame ed i mali della nostra società".

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Sacerdote iracheno: Il terrorismo vuole toglierci la vita, ma l'eucarestia ce la ridona
30/05/2005
Papa: da Roma a Guadalajara, eucaristia, missione e carità
10/10/2004
I cattolici nepalesi celebrano l'Anno dell'Eucarestia
09/07/2005
Mons. Saldanha: "Sacerdoti e laici più consapevoli dell'eucarestia"
26/10/2004
Direttive dei vescovi pakistani per l'Anno dell'Eucarestia
05/05/2005