02/01/2012, 00.00
CINA
Invia ad un amico

Lutto via web per un sacerdote e sei seminaristi morti in un incidente nell’Hebei

di Wang Zhicheng
La proposta del sito Tianzhujiao zai xian, per onorare i defunti e pregare per un sostegno alle famiglie. Un giovane seminarista è sopravvissuto, ma le sue condizioni sono ancora molto gravi.
Pechino (AsiaNews) – Preghiere, digiuno, silenzio per ricordare un sacerdote e sei seminaristi della comunità sotterranea cinese, uccisi in un incidente d’auto lo scorso 11 dicembre: è la proposta fatta dal popolare sito cattolico Tianzhujiao zai xian (“La Chiesa cattolica sul web”) per l’ultima giornata dell’anno 2011. La proposta ha ricevuto migliaia di visitatori e suggeriva di celebrare una messa per i defunti e per chiedere il conforto per i loro familiari; recitare il rosario; fare dei gesti di carità o un digiuno; osservare un minuto di silenzio.

Lo scorso 11 dicembre il pullmino che portava il sacerdote e i sei seminaristi è stato investito frontalmente da un camion, che ha rovesciato la vettura. Subito dopo un altro camion ha colpito il pullmino, uccidendo sette persone e ferendo gravemente un altro.

I morti sono: p. Giuseppe Shi Liming, 39 anni, educatore nel seminario sotterraneo di Baoding, che era alla guida; Giuseppe Yang; Giuseppe Han; Giuseppe Bai; Giovanni Gong; Paolo Li; Giovanni Wang (nella foto, i sei seminaristi).

Il giovane Gabriele Gao è sopravvissuto perché nel primo urto è stato scaraventato fuori dell’abitacolo. Ora si trova in un ospedale a Shijiazhuang, nel reparto di neurochirurgia. Secondo alcune informazioni dal web, si sarebbe svegliato dal coma, ma le sue condizioni sono ancora molto gravi.

Subito dopo l'incidente, alcune persone hanno ipotizzato che l'incidente fosse "politico" e provocato dalla polizia. Ma fonti di AsiaNews dell zona hanno escluso questa possibilità e confermato che si è trattato di un incidente.

Foto: www.chinacath.org
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
L’accordo Cina-Vaticano e quello fra Napoleone e Pio VII
03/01/2019 10:19
GMG: la prima volta della Chiesa sotterranea cinese
11/08/2005
Hanyang: il governo impedisce funerali solenni per il vescovo sotterraneo
15/10/2005
Dong Lu: la devozione a Maria, segno di unione con il Papa
27/05/2004
Arrestato mons. Wei Jingyi, vescovo della chiesa sotterranea
09/03/2004