24 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 01/02/2018, 15.57

    TAIWAN-VATICANO

    Parlamentari di Taipei sperano in un’udienza con papa Francesco



    Un gruppo di cinque politici stanno per visitare Vaticano, Italia e Grecia. Preoccupazione che con il riconoscimento di vescovi illegittimi si giunga alla crisi diplomatica. Anna Kao: Repubblica popolare cinese e Vaticano differiscono su molte cose, soprattutto sulla libertà religiosa.

    Taipei (AsiaNews/Agenzie) – Un piccolo gruppo di parlamentari di Taiwan sta cercando di avere un’udienza con papa Francesco, preoccupati del destino diplomatico dell’isola, dopo i passi vaticani rivelati nei giorni scorsi, della possibile accoglienza di alcuni vescovi illeciti, riconosciuti da Pechino.

    Il Vaticano è uno dei 20 Stati che hanno rapporti diplomatici con Taiwan invece che con la Cina popolare. Nel 1951 la Cina di Mao espulse l'allora nunzio mons. Antonio Ribeiri, il quale - dopo molte richieste inascoltate di poter tornare a Pechino - si trasferì a Taipei nel 1952.

    Da parte sua, Pechino vede Taiwan come una provincia ribelle e chiede a tutti i Paesi suoi amici di rompere i rapporti con Taiwan.

    I cinque parlamentari taiwanesi – fra cui l’on. Tsai Shih-ying, sperano di parlare con papa Francesco su questioni legate ai rapporti fra Taiwan e il Vaticano. Essi stanno per intraprendere un viaggio che li porterà in Italia, Vaticano e Grecia.

    Dal 2016, da quando Tsai Ing-wen (v. foto) , ha vinto le elezioni presidenziali, Pechino sta accrescendo le pressioni economiche e politiche contro l’isola, dato che la presidente, del Partito democratico progressista, non ha voluto riconoscere il principio dell’unica Cina, sottintendendo che Taiwan è un’entità alla pari della Repubblica popolare cinese.

    Anna Kao, capo del Dipartimento per gli affari europei, ha dichiarato che il Ministero degli esteri di Taiwan segue con attenzione gli sviluppi del dialogo fra il Vaticano e Pechino.

    E anche se ci fosse qualche passo sulle nomine dei vescovi, rimangono ancora enormi differenze fra Cina e Santa Sede su molti temi fra cui la libertà religiosa. Del resto, ha aggiunto, Taiwan ha democrazia e libertà, insieme a una vibrante comunità cattolica.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    07/12/2006 VATICANO - TAIWAN
    Dono dell’ambasciatore di Taiwan per la carità e la missione del Papa in Asia
    In occasione del Natale il diplomatico della Repubblica di Cina presso la Santa Sede ha donato 100mila dollari al Papa per sostenere “la Sua nobile opera di evangelizzazione del mondo”. Il rappresentante della Santa Sede a Taipei: riallacciare i rapporti con Pechino non significa andare via da Taiwan.

    26/06/2017 08:09:00 CINA-VATICANO
    Gli ultimi 10 anni della Chiesa in Cina: dalla Lettera di Benedetto XVI al silenzio sull’arresto di mons. Shao Zhumin

    Il silenzio sulla persecuzione dei cattolici cinesi e dei loro vescovi a Wenzhou e a Shanghai. Gli organismi che Benedetto XVI non accettava (Associazione patriottica e Conferenza episcopale cinese) perché “incompatibili con la dottrina cattolica”, ora gestiscono la Chiesa. I dialoghi fra Cina e Vaticano devono mettere in chiaro e non in segreto la sorte dei vescovi sotterranei. Un bilancio da parte di un cattolico cinese del nordest, mentre in Vaticano si celebra un nuovo raduno dei dialoghi Cina-Santa Sede.



    05/03/2013 VATICANO - CINA
    Xi Jinping: la politica del pendolo verso la Chiesa e il Vaticano
    Il nuovo segretario generale del Partito - che a giorni sarà confermato presidente - ha suscitato molte speranze, ma la sua politica fa un passo avanti e uno indietro: i laojiao non sono stati eliminati; la corruzione si accresce; le riforme tanto annunciate tardano; vescovi e sacerdoti rimangono in prigione. Un segno positivo, l'articolo di Global Times sul papa e un'intervista a p. Lombardi. Ma la religione rimane all'ultimo posto nelle preoccupazioni della leadership.

    26/06/2017 13:00:00 VATICANO-CINA
    ‘Grave preoccupazione’ della Santa Sede per mons. Shao Zhumin, sequestrato dalla polizia da oltre un mese

    Il vescovo di Wenzhou (Zhejiang) sarebbe sottoposto a lavaggio di cervello per farlo aderire all’Associazione patriottica. Mons. Shao appartiene alla comunità sotterranea. È la prima volta in tre anni - da quando sono ripresi di dialoghi Cina-Santa Sede - che la Sala Stampa si esprime su un vescovo arrestato. Il dolore dei fedeli per il troppo silenzio. Per mons. Shao aveva parlato anche l’ambasciatore tedesco a Pechino, Michael Clauss. L’invito a pregare per mons. Shao e per “il cammino della Chiesa in Cina”.



    17/02/2017 12:00:00 CINA-VATICANO
    Fedeli laici commentano l’articolo del card. John Tong sui rapporti Cina-Santa Sede: troppo ottimismo

    Il vescovo di Hong Kong è troppo ottimista. Lo scoglio dell’Associazione patriottica che controlla la Chiesa a nome del governo. Il compromesso è possibile, ma la Chiesa dovrà rinunciare a impegnarsi per la giustizia e i diritti umani. La Chiesa sotterranea è ormai una minoranza.





    In evidenza

    BANGLADESH
    Snehonir, la ‘Casa della Tenerezza’ per disabili (Foto)



    La struttura nasce 25 anni fa dall’opera delle suore Shanti Rani e dei missionari Pime. A Rajshahi accoglie disabili mentali e fisici, sordomuti, ciechi, orfani, poveri, abbandonati. “Il principio-guida è avviarli alla vita”.


    COREA
    L’abbraccio delle atlete della Corea unita, sconfitte in gara, ma ‘prime’ nella storia



    Oggi hanno perso l’ultima partita conto la Svezia e sono finite al settimo posto. Le lacrime per l’imminente separazione. L’orgoglio della coach canadese: “I politici hanno preso la decisione esecutiva. Le nostre giocatrici e il nostro staff sono quelli che l'hanno fatta funzionare”. Atleta sudcoreana: spero che il nostro Paese sia fiero di noi: era una cosa più grande dell’hockey.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®