28/07/2010, 00.00
COREA DEL NORD
Invia ad un amico

Pyongyang, “pubblica umiliazione” per la Nazionale di calcio dopo la sconfitta ai mondiali

di Joseph Yun Li-sun
La squadra è stata sottoposta a sei ore di accuse da parte di un pubblico composto da circa 400 persone. L’accusa più grave è quella di “aver tradito la fiducia di Kim Jong-il”. L’allenatore espulso dal Partito e mandato a lavorare in un cantiere edile della capitale.
Seoul (AsiaNews) – La Nazionale di calcio della Corea del Nord è stata sottoposta a sei ore di pubbliche accuse da parte di un pubblico composto da 400 fra studenti e dirigenti di regime “per aver tradito la fiducia di Kim Jong-il” perdendo le tre partite del girone della Coppa del Mondo africana. L’allenatore è stato poi spedito in un cantiere edilizio della capitale, mentre ai giocatori non sembra siano state comminate pene particolare.
 
Secondo una fonte di Radio Free Asia, la reprimenda è avvenuta lo scorso 2 luglio nel Palazzo della cultura del Popolo di Pyongyang, tre giorni dopo il ritorno a casa dei calciatori dal Sud Africa. I due calciatori di origine giapponese della squadra, Jong Tae-se e An Yong-hak, sono stati esentati: sembra che entrambi siano tornati direttamente in Giappone. Fra il pubblico c’era anche il vice Segretario del Partito dei lavoratori, e ministro dello Sport, Pak Myong-chol.
 
La squadra, ferma su un palco, è stata messa sotto processo dal commentatore sportivo Ri Dong-kyu, della televisione di Stato che ne ha sottolineato tutti gli errori. In maniera particolare, il 7 a 0 subito dal Portogallo: la nazionale lusitana aveva eliminato la Corea del Nord anche nell’ultimo Mondiale a cui questa aveva partecipato, quello del 1966. Subito dopo, i calciatori hanno criticato il loro allenatore Kim. Questi sarebbe stato espulso dal Partito e mandato a lavorare in un cantiere.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Solo 10 giapponesi seguiranno la loro Nazionale di calcio a Pyongyang
12/11/2011
Dalle Filippine al Libano, è festa per l'Italia "mondiale"
10/07/2006
Cristiano condannato a morte, politici Usa scrivono all’Onu
14/07/2007
La Fifa apre un’inchiesta sulla sorte dei calciatori nordcoreani
12/08/2010
Non solo calcio: la famiglia Kim “è la migliore” anche nella pallavolo
13/11/2012