18 Gennaio 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

    17/01/2017 - INDIA

    Pubblicato il rapporto Oxfam. L’India si posiziona a livelli più bassi rispetto a Cina e Pakistan. Nel Paese l’1% della popolazione detiene il 58% della ricchezza. Non esiste un sistema di welfare state; manca l’assicurazione medica per i più poveri. Cancellati i debiti delle grandi aziende, ma nulla è stato fatto in tema di istruzione.


    di Santosh Digal

    17/01/2017 - INDIA

    A Mangalore il decimo incontro nazionale dei giovani cattolici

    di Nirmala Carvalho

    L’evento si svolgerà dal 18 al 22 gennaio. Sono attesi oltre 3mila leader giovanili da tutta l’India. Il raduno si concluderà con una grande marcia per la pace. La “croce dei giovani”, simbolo dell’amore di Cristo, ha viaggiato per 2mila chilometri.


    16/01/2017 - PAKISTAN

    Vescovo emerito di Multan: La paralisi alle gambe non mi ha bloccato (Video)

    di Kamran Chaudhry

    Mons. Andrew Francis ha festeggiato i suoi 45 anni di sacerdozio. Ha elogiato i cristiani che lottano per la propria fede. Nel 1996 è sopravvissuto ad un attentato; nel 2013 un incidente automobilistico lo ha reso disabile. “Ma non c’è alcuna nota negativa nella mia vita”.


    16/01/2017 - INDIA

    Orissa, militare convertito: Sono orgoglioso della mia fede in Gesù Cristo

    di Santosh Digal

    Naba Kishore Patra è un catechista della diocesi di Balasore. Egli è nato e cresciuto in una famiglia indù. Si è sposato con una donna cattolica, che gli ha fatto conoscere la fede cristiana. Il seme di quella fede è stato coltivato da sacerdoti e suore vincenziani. “Lavoriamo sodo per la missione”.


    14/01/2017 - VATICANO

    Papa: Madre Teresa, icona per tutti coloro che curano la globalizzazione irresponsabile


    Nell’incontrare membri della Global Foundation, papa Francesco condanna la “cultura dello scarto” e il “sistema capitalistico”, già rifiutato da Giovanni Paolo II nella sua Centesimus Annus. Madre Teresa "ha accolto ogni vita umana, quella non nata e quella abbandonata e scartata". Per una globalizzazione “solidale e cooperativa” occorre “com-patire con coloro che soffrono”. Farsi guidare dalla dottrina sociale della Chiesa.


    13/01/2017 - VATICANO

    Papa: Chiesa in ascolto “della sensibilità, della fede; perfino dei dubbi e delle critiche” dei giovani


    Lettera di Francesco in occasione della presentazione del documento preparatorio del Sinodo del 2018, che avrà per tema "I giovani, la fede e il discernimento vocazionale". Per i giovani ci sarà un questionario su internet.


    13/01/2017 - BANGLADESH

    Card. D’Rozario a sacerdoti e religiosi del Bangladesh: Visitate di più le famiglie

    di Sumon Corraya

    Il porporato ha incontrato 50 sacerdoti, 20 suore e 30 fedeli cattolici. “I membri delle famiglie vogliono ascoltare parole di speranza”. La famiglia è la radice della Chiesa. Il Paese necessita di un numero maggiore di operatori formati a rispondere ai bisogni. Il matrimonio non è solo una tradizione sociale, ma “specchio dell’amore di Dio”.


    12/01/2017 - INDIA – NEPAL

    “Bangalore Cares for Nepal”: un anno e mezzo di aiuti concreti a lebbrosi e famiglie terremotate (Foto)


    Il progetto nasce dall’iniziativa di un sacerdote indiano. P. George Kannanthanam è partito per il Nepal il giorno successivo al sisma. All’inizio ha usato fondi personali, poi ha coinvolto una serie di organizzazioni e volontari. Dopo un mese, raggiunte 24mila persone; in seguito case temporanee per 450 famiglie e in muratura per 50 nuclei familiari della “colonia dei lebbrosi”.


    11/01/2017 - VATICANO

    Papa: sperare in Dio, che non delude mai, e non in idoli come potere e ricchezza


    E’ importante che la speranza “sia riposta in ciò che veramente può aiutare a vivere e a dare senso alla nostra esistenza”. “Se si ripone la speranza negli idoli, si diventa come loro: immagini vuote con mani che non toccano, piedi che non camminano, bocche che non possono parlare”, “e anche noi, uomini di Chiesa, corriamo questo rischio quando ci ‘mondanizziamo’. Bisogna rimanere nel mondo ma difendersi dalle illusioni del mondo”.

     


    09/01/2017 - VATICANO

    Papa: le religioni aiutino il mondo a trovare la pace, no ad armi e terrorismo


    Nel discorso al corpo diplomatico Francesco sottolinea l’importanza dell’azione delle religioni per la pace e quindi il loro impegno a negare che si possa uccidere in nome di Dio, la promozione del disarmo, in particolar modo quello nucleare, e della non-violenza, la tutela dei migranti e dei bambini, la difesa della natura, il valore della libertà religiosa.


    06/01/2017 - VATICANO

    Papa: come i Magi, “chi vuole la luce, esce da sé e cerca”, “mette in gioco la propria vita”


    Alle 60mila persone presenti in piazza san Pietro per la recita dell’Angelus, Francesco ha anche fatto “un dono”, un piccolo libro intitolato "Icone di Misericordia" distribuito ai presenti da poveri, senzatetto e volontari.


    06/01/2017 - VATICANO

    Papa: i magi esprimono il ritratto dell’uomo credente, Erode lo sconcerto di chi si chiude in se stesso


    Papa Francesco ha illustrato così, nel giorno dell’Epifania, il diverso atteggiamento dei Magi e di Erode di fronte alla notizia che “è nato un re”: da una parte coloro che “riflettono l’immagine di tutti gli uomini che nella loro vita non si sono lasciati anestetizzare il cuore”, dall’altra “lo sconcerto di chi è immerso nella cultura del vincere a tutti i costi; in quella cultura dove c’è spazio solo per i ‘vincitori’ e a qualunque prezzo”.


    04/01/2017 - INDIA

    Fratel Paul: Sono pronto a diventare uno strumento di Dio

    di Santosh Digal

    Il religioso indiano verrà ordinato il prossimo maggio. Nel frattempo la congregazione del Santissimo Sacramento lo ha inviato nelle isole Andamane per servire la popolazione locale. “Prego Dio affinchè egli ogni giorno mi renda capace di spezzare me stesso per nutrire gli altri”.


    04/01/2017 - VATICANO

    Papa: le carceri siano luogo di rieducazione e reinserimento sociale


    “Quando qualcuno mi domanda cose difficili come ‘perché soffrono i bambini’ io davvero non so come rispondere, dico solo di guardare il crocifisso e guardare come Dio ha offerto suo figlio, per questo diciamo che Dio è entrato nel dolore degli uomini”.


    02/01/2017 - VATICANO

    Papa: ai vescovi del mondo, proteggiamo i bambini da chi li uccide o li sfrutta


    In una lettera Francesco chiede ai pastori di difendere i “Santi innocenti” dei nostri giorni. “Un’innocenza spezzata sotto il peso del lavoro clandestino e schiavo, sotto il peso della prostituzione e dello sfruttamento”. “Migliaia di nostri bambini sono caduti nelle mani di banditi, di mafie, di mercanti di morte che l’unica cosa che fanno è fagocitare e sfruttare i loro bisogni”. La vergogna per gli abusi dei sacerdoti. “Facciamo nostra chiaramente e lealmente la consegna ‘tolleranza zero’ in questo ambito”.


    02/01/2017 - INDIA

    Card. Gracias: L’anima non-violenta dell’Asia e il Messaggio del Papa per la pace

    di card. Oswald Gracias*

    Il porporato indiano commenta gli esempi di Madre Teresa e del Mahatma Gandhi, due icone della non violenza. “I conflitti e le differenze di opinione sono sempre esistiti, ma è importante realizzare che la non violenza implica la presenza della giustizia, che deriva dalla presenza della pace”.


    30/12/2016 - SRI LANKA

    Oblati di Maria Immacolata donano cancelleria e libri a 50 bambini poveri di Colombo (Foto)

    di Melani Manel Perera

    I bambini provengono da un quartiere multietnico e multirazziale della capitale. È sorto nel 1971 per ospitare i mendicanti di Colombo. Una recita di Natale per lanciare un messaggio ai genitori: “Basta all’abuso di alcol”.


    30/12/2016 - PAKISTAN

    È morto p. Joseph Louis, “l’attivista dei poveri di Lahore” (Foto)

    di Kamran Chaudhry

    Il sacerdote era malato da tempo. È stato per due volte segretario esecutivo della Caritas. Nel 1997 ha creato un fondo che si occupa di educazione per adulti e bambini, sviluppo sanitario e delle competenze professionali nelle zone rurali dell’arcidiocesi. Ha fondato una colonia per i cristiani poveri e un centro per non vedenti.


    29/12/2016 - SRI LANKA

    Cesti di Natale con generi alimentari: il dono della parrocchia di Wewala a 139 famiglie povere

    di Melani Manel Perera

    I cesti sono stati distribuiti il 24 dicembre. La parrocchia rientra nell’arcidiocesi di Colombo ed è composta da 2500 famiglie. I parrocchiano hanno individuato tra di loro i beneficiari: le persone più indigenti che nascondono con fatica la loro povertà.


    28/12/2016 - INDIA

    Caritas India, fraternità e aiuti per i malati di cancro

    di Santosh Digal

    L’iniziativa rientra nella campagna per la Quaresima del 2017. Ogni anno il braccio sociale della Chiesa cattolica in India sviluppa programmi per migliorare le condizioni di vita della popolazione. In oltre 50 anni di attività ha finanziato quasi 23mila progetti per oltre 196 milioni di euro.


    27/12/2016 - SRI LANKA

    Natale in Sri Lanka: messa per i carcerati cattolici e amnistia per 572 detenuti

    di Melani Manel Perera

    Nel carcere di Colombo i prigionieri cattolici hanno potuto partecipare ad una messa. Poi sono stati offerti dei doni a tutti i detenuti. In seguito hanno incontrato i parenti e pranzato insieme a loro.


    27/12/2016 - MONGOLIA

    Natale in Mongolia: E Cristo pose la sua tenda in mezzo a noi (Foto)

    di Giorgio Marengo*

    Il missionario della Consolata racconta come la sua piccola comunità cattolica ha festeggiato la nascita di Cristo. “A sostenere l’universo è questo Bambino in cui l’Altissimo ha deciso di incarnarsi”. La liturgia nella tenda-cappella, le poesie dei bambini, la recita della Natività.


    25/12/2016 - VATICANO

    Papa: Natale porti la pace di Gesù ai Paesi in guerra e a chi soffre per terrorismo e violenze


    Nel messaggio natalizio di Francesco pace  per quelle parti del mondo che soffrono per la guerra – dalla martoriata Aleppo alla Terra Santa, dalla Nigeria al Myanmar e alle altre ferite dalla violenza – ma anche “pace a chi ha perso una persona cara a causa di efferati atti di terrorismo”, “ai profughi, ai migranti e ai rifugiati, a quanti oggi sono oggetto della tratta delle persone”, a coloro che soffrono per lo sfruttamento economico, ai bambini “soprattutto a quelli privati delle gioie dell’infanzia” e “a tutti gli uomini di buona volontà”.

     


    25/12/2016 - VATICANO

    Papa: nella notte di Natale pensiamo ai bambini che anche oggi soffrono guerra e fame


    Oggi, come al tempo di Gesù, “se vogliamo festeggiare il vero Natale contempliamo questo segno: la semplicità fragile di un piccolo neonato, la mitezza del suo essere adagiato, il tenero affetto delle fasce che lo avvolgono. Lì sta Dio.


    24/12/2016 - BANGLADESH

    P. Cagnasso: Un grazie “di cuore” a Dio e al medico che mi ha fatto tornare in Bangladesh tra i poveri

    di Franco Cagnasso

    Lettera di Natale dell’ex superiore regionale del Pime in Bangladesh. Il 2016 è trascorso con gli studenti del college alla periferia di Dhaka; assistendo i malati di Tbc e quelli con problemi di vista. Sono aumentate le spese e diminuiti i missionari, anche a causa del terrorismo. “Ho rischiato di non poter tornare, ma ora il mio cuore è a posto”.


    23/12/2016 - SRI LANKA

    Sri Lanka, vestiti e cibo donati ai più poveri: il Natale di una famiglia cattolica

    di Melani Manel Perera

    Una madre cattolica è riuscita a convincere i familiari a trascorre un Natale diverso dal solito. Per un mese hanno risparmiato e rinunciato ai propri regali, fino a raccogliere circa 300 euro. Con questi soldi aiuteranno due famiglie povere, una cattolica e l’altra buddista. “Voglio che i miei bambini imparino il vero significato del Natale”.


    22/12/2016 - INDIA

    Mons. Barwa: Nell’Orissa martoriata, il Natale sia pacifico e gioioso

    di mons. John Barwa*

    L’arcivescovo di Cuttack-Bhubaneshwar ha inviato un messaggio per Natale. Il ricordo delle persecuzioni anti-cristiane del 2008 è ancora vivo, ma la fede è rafforzata. I cristiani dell’Orissa benedetti da innumerevoli grazie. Il 2016 anno di crescita delle vocazioni.


    22/12/2016 - VATICANO

    Papa: la riforma della Curia, “un processo di conversione”


    Nell’incontro con i responsabili della Curia romana Francesco indica i criteri guida della riforma. Un processo nel quale sono attese “resistenze”, anche “malevole” e nel corso del quale si tratterà anche di dare maggiore spazio ai laici e alle donne.


    21/12/2016 - PAKISTAN

    Lahore, fondazione cattolica offre doni di Natale agli studenti poveri (Foto)

    di Shafique Khokhar

    La Cecil&Iris Chaudhry Foundation accoglie bambini poveri e fornisce loro un’istruzione di qualità. Youhanabad è la colonia cristiana più popolosa del Pakistan, ma non esistono scuole statali. I regali sono stati raccolti con un’iniziativa di beneficienza locale.


    21/12/2016 - INDIA

    Mumbai: il card. Gracias festeggerà un Natale di misericordia tra i migranti tribali

    di card. Oswald Gracias*

    A Mumbai vivono circa 80mila tribali. Le loro condizioni sono precarie; spesso sono vittime di sfruttamento ed emarginazione. Anche la sacra famiglia è stata rifiutata dalle locande, ma ha trovato “rifugio in una stalla a Betlemme, piena dell’ospitalità che irradiava dal grande cuore dei pastori”.






    In evidenza

    CINA - VATICANO
    I nuovi leader all’Assemblea dei cattolici: dominano la vecchia guardia e i vescovi illegittimi

    Elizabeth Li

    Riconfermati Ma Yinglin e Fang Xingyao a presidenti del Consiglio dei vescovi e dell’Associazione patriottica rispettivamente. Sempre esaltati i principi di indipendenza, autonomia, autogestione e sinicizzazione. Nessun “segnale positivo” come sperato dal Vaticano.


    CINA-VATICANO
    All’Assemblea dei rappresentanti cattolici cinesi si loda “indipendenza e autonomia”

    Bernardo Cervellera

    All’incontro sarebbero presenti 59 vescovi, oltre al direttore dell’amministrazione statale per gli affari religiosi e membri del Fronte unito. I futuri cambi nella leadership del Consiglio dei vescovi e dell’Associazione patriottica. Nell’osanna all’autonomia (dalla Santa Sede) un segnale non positivo. Il Global Times ribadisce le precondizioni per il dialogo. Una Chiesa di Stato. Le critiche del card. Joseph Zen e di Giustizia e Pace di Hong Kong. Una cattolica: Questa assemblea è uno schiaffo in faccia al Vaticano.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®