22/10/2022, 08.51
ASIA TODAY
Invia ad un amico

Il Myanmar nella lista nera Fatf per ‘terrorismo e crimini finanziari’

Le notizie di oggi: il Parlamento dello Sri Lanka ha votato un emendamento che limita i poteri del presidente; nuovi accordi in tema di energia e sicurezza fra Giappone e Australia; l’ex presidente Hu Jintao scortato all’esterno della sala durante la cerimonia di chiusura del congresso del Partito comunista; nuovi raid israeliani in Siria; cliniche oncologiche russe forniranno cure solo dietro pagamento di ogni terapia. 

MYANMAR
Il Gruppo di azione finanziaria (Fatf) ha inserito il Myanmar nella lista nera (con Teheran e Pyongyang) per “terrorismo e crimini finanziari”, assestando un duro colpo all’immagine internazionale del regime militare salito al potere con un golpe nel febbraio 2021. Fra gli elementi dietro la decisione la natura incerta degli affari nei casinò e i commerci illeciti trans-frontalieri. 

CINA
L’ex presidente Hu Jintao, predecessore di Xi Jinping pronto al terzo mandato, è stato inaspettatamente allontanato dalla cerimonia di chiusura del congresso del Partito comunista. Due funzionari hanno accompagnato il 79enne Hu, alla sinistra di Xi, al di fuori della Grande Sala del Popolo di Pechino, senza fornire spiegazioni. Nei giorni scorsi sembrava provato sul piano fisico. 

SRI LANKA
Il Parlamento ha votato ieri un emendamento che limita i poteri del presidente. Una concessione parziale della politica al movimento di protesta che ha portato all’esilio l’ex capo dello Stato Gotabaya Rajapaksa, fra i responsabili della grave crisi economica con carenze di cibo e carburante. La norma riduce il controllo presidenziale di polizia, magistratura e nomine di cariche pubbliche. 

GIAPPONE - AUSTRALIA
Difesa e sicurezza energetica
sono i temi al centro dell’incontro a Perth fra il premier giapponese Fumio Kishida e l’omologo australiano Anthony Albanese, nel fine settimana. Canberra è un partner strategico fondamentale per Tokyo, cui fornisce ferro, carbone e gas, oltre a garantire scorte di carne bovina e grano. I leader hanno sottoscritto un nuovo accordo di cooperazione, in chiave anti-cinese. 

SIRIA - ISRAELE 
Nella notte nuovi raid aerei israeliani sulla Siria, in particolare nell’area di Damasco. Attivati i sistemi di difesa aerea contro “obiettivi ostili” nei cieli della capitale, dove si sono avvertite diverse esplosioni. Fra gli obiettivi delle forze israeliane siti militari siriani e filo-iraniani presenti sul territorio. Dalle prime informazioni non risultano vittime o feriti, ma solo danni materiali. 

RUSSIA
Alcune delle principali cliniche oncologiche russe, come l’ospedale Pirogov di Mosca e quello dell’Accademia delle scienza di San Pietroburgo, non effettueranno più chemioterapie ai pazienti secondo il servizio sanitario pubblico o con assicurazione privata. Le cure verranno elargite soltanto dietro pagamento del corrispettivo per ogni terapia, che non è più finanziata dallo Stato.

KAZAKHSTAN - TURKMENISTAN
Il Parlamento del Kazakistan ha ratificato l’accordo con il Turkmenistan per la delimitazione dei confini tra i due Paesi nella zona del Caspio, la definizione delle aree comuni destinate alla pesca nelle acque di confine e la realizzazione di vari progetti di sfruttamento delle risorse biologiche. Un patto siglato esaltando “il significato economico, sociale e culturale del mar Caspio”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Usa-Cina: scoperto un secondo pallone spia in America Latina
04/02/2023 09:14
India, forti tagli alle misure per i poveri nelle aree rurali
02/02/2023 08:48
Afghanistan, 170 fabbriche chiuse per carenza di elettricità
31/01/2023 08:46
Teheran: uomo armato attacca l’ambasciata azera, un morto e due feriti
27/01/2023 08:55
Onu, boom nella coltivazione di oppio in Myanmar: +33% nel 2022
26/01/2023 08:15


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”