28/05/2021, 14.27
VATICANO
Invia ad un amico

Papa: disoccupazione e violenza tra i ‘nodi’ che chiederà a Maria di sciogliere

La celebrazione, del Rosario del 31 maggio davanti alla Grotta di Lourdes, nei giardini vaticani. La preghiera del Rosario verrà trasmessa in diretta sui canali della Santa Sede, saranno collegati tutti i network cattolici del mondo e alcuni santuari.

Città del Vaticano (AsiaNews) – Solitudine, disoccupazione, violenza, condivisione della scienza e pastorale. Sono i cinque “nodi” che papa Francesco affiderà alla Madonna, perché li sciolga, nel Rosario che sarà recitato n Vaticano il 31 maggio, a conclusione della “maratona di preghiera” per invocare la fine della pandemia.

La celebrazione, davanti alla Grotta di Lourdes, nei giardini vaticani, inizierà con una processione guidata dal vescovo di Augsburg, mons. Bertram Meier, che porterà una copia dell’icona settecentesca della Vergine Maria che scioglie i nodi, alla quale Francesco è particolarmente devoto, e che gli sarà donata. Il dipinto rappresenta la Madonna intenta a sciogliere i nodi di un nastro bianco teso da due angeli, attorniata da scene bibliche simbolicamente riferite a immagini di speranza, misericordia e di vittoria sul male.

Alla Vergine, dunque, il Papa affiderà cinque intenzioni di preghiera, cinque “nodi” da sciogliere, per alimentare la speranza negli uomini. Il primo nodo è quello della relazionalità ferita, della solitudine e dell’indifferenza, divenute in questo tempo più profonde. Il secondo nodo è la disoccupazione, con una particolare attenzione a quella giovanile, femminile, dei padri di famiglia e di chi sta cercando di difendere i propri dipendenti. Il terzo nodo è il dramma della violenza, in particolare quella scaturita in famiglia verso le donne oppure deflagrata nelle tensioni sociali generate dall’incertezza della crisi. Il quarto nodo si riferisce al progresso umano, che la ricerca scientifica è chiamata a sostenere, mettendo in comune le scoperte perché possano essere accessibili a tutti, soprattutto ai più deboli e poveri. Il quinto nodo è quello della pastorale: le Chiese locali, le parrocchie, gli oratori, i centri pastorali e di evangelizzazione possano ritrovare entusiasmo e nuovo slancio in tutta la vita pastorale e i giovani possano sposarsi e costruire una famiglia e un futuro.

La celebrazione vedrà la partecipazione di vari gruppi giovanili italiani e di alcune famiglie composte da neo-sposi o in attesa di un bambino e di una famiglia di persone sorde dove è nata una vocazione religiosa. Al termine della celebrazione avverrà la cerimonia di incoronazione dell’immagine della Madonna.

La preghiera del Rosario verrà trasmessa in diretta sui canali della Santa Sede, saranno collegati tutti i network cattolici del mondo e sarà fruibile per le persone sorde e ipo-udenti attraverso la traduzione nella lingua dei segni italiana LIS.

In collegamento con Roma ci sarà un gruppo di santuari in cui si pregherà il Rosario insieme al Papa: Notre-Dame de Boulogne a Nanterre in Francia; Madonna di Schoenstatt a Vallendar in Germania; Nostra Signora dei Dolori a Kibeho in Ruanda; Santuario Nazionale Maipú a Santiago in Cile; Nuestra Señora de Os Gozos a Ourense in Spagna; The Shrine of Our Lady of Lourdes at Carfin in Scozia; Basílica Santuario Virgen de los Milagros de Caacupé in Paraguay; Parrocchia santuario Nostra Signora della Salute a La Spezia in Italia.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Papa: il 31 maggio rosario conclusivo per invocare la fine della pandemia
27/05/2021 12:53
Il Papa: il rosario per le vocazioni al sacerdozio e alla verginità consacrata
14/08/2004
Tewatte, cappella e grotta della Madonna di Lourdes aperte ai fedeli (Foto)
07/02/2018 11:34
Il Papa confida i motivi del suo pellegrinaggio a Lourdes
11/08/2004
La rosa del Papa, omaggio alla "Regina" della gioia e del dolore
14/08/2004