18 Aprile 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
17/04/2015 VATICANO
Papa: l’umiliazione in sé non è bella, “sarebbe masochismo”, ma quella subita e accettata per Gesù te lo fa imitare
“In questo momento in cui tanti fratelli e sorelle nostri sono martirizzati per il nome di Gesù, loro sono in questo stato, hanno in questo momento la letizia di aver sofferto oltraggi, anche la morte, per il nome di Gesù”. Quando noi coviamo un risentimento è inevitabile che scoppi. Anche “a me succede”, ha ammesso Francesco: “quando una cosa non piace, il primo sentimento non è di Dio, è cattivo, sempre”.
Città del Vaticano (AsiaNews) – L’umiliazione in sé non è bella, “quello sarebbe masochismo”, ma l’umiliazione subita e accettata per Gesù te lo fa imitare, come...

16/04/2015 VATICANO
Nel mondo ci sono più cattolici e più sacerdoti
L’Annuario statistico della Chiesa evidenzia una crescita sia del numero dei fedeli – 1.254 milioni – sia del rapporto tra cattolici e popolazione mondiale, della quale ora sono il 17,7 per cento. In Asia un incremento del 17,4 per cento, che li porta a rappresentare il 3,2 per cento degli abitanti del continente.
16/04/2015 VATICANO
Papa: “Chi obbedisce a Dio ha la vita eterna”, mentre per “chi non obbedisce, l’ira di Dio rimane su di lui”
“Quelli che insegnano al popolo di Dio” non si chiudano, dialoghino e non cerchino di far tacere coloro che predicano la novità di Dio. “Oggi è il compleanno del Papa Benedetto XVI. Ho offerto la Messa per lui e anche vi invito a pregare per lui, perché il Signore lo sostenga e gli dia tanta gioia e felicità".
15/04/2015 VATICANO
Papa: tra uomo e donna né contrapposizione, né subordinazione, ma la teoria del gender “è un passo indietro”
“Dio creò l'uomo, maschio e femmina, a ‎sua ‎immagine, dando ad entrambi la stessa dignità e uguaglianza: ‎lavoriamo, nella ‎Chiesa e nella società, affinché tale uguaglianza ‎venga rispettata, rifiutando ogni ‎forma di‏ ‏sopruso o di ‎ingiustizia, in particolare contro le donne”.
14/04/2015 VATICANO
Papa: Le comunità cristiane rinate dallo Spirito vivono l’armonia, il bene comune, la pazienza
Alla messa in santa Marta, papa Francesco ricorda la vita dei primi cristiani, che erano “un cuor solo e un’anima sola”, mettevano in comune quanto avevano, ma erano afflitti da problemi interni ed esterni, da “affaristi” e persecuzione. La pazienza è una “grazia” dello Spirito.

14/04/2015 VATICANO
Papa: Per una Chiesa “in uscita”, la vocazione come “esodo”. La proposta ai giovani frenati nei “loro sogni”
Nel Messaggio per la 52ma Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni (il prossimo 26 aprile), papa Francesco chiede ai giovani di superare “le incognite”, le “preoccupazioni”, le “incertezze”, che rischiano di “paralizzare i loro slanci”. La vocazione è “lasciare sé stessi, uscire dalla comodità e rigidità del proprio io per centrare la nostra vita in Gesù Cristo”. Non è una “fuga dal mondo”, ma “un impegno concreto, reale e totale”. Una Chiesa “in uscita”, non “preoccupata di sé stessa, delle proprie strutture e delle proprie conquiste”, ma capace di “incontrare i figli di Dio” e “compatire” le loro ferite.
13/04/2015 VATICANO
Papa: la Chiesa parli con la libertà e il coraggio donati dallo Spirito
Lo Spirito Santo “è l’unico capace di darci questa grazia del coraggio di annunciare Gesù Cristo”. “E questo coraggio dell’annuncio è quello che ci distingue dal semplice proselitismo. Noi non facciamo pubblicità, dice Gesù Cristo, per avere più ‘soci’ nella nostra ‘società spirituale’”.
12/04/2015 VATICANO
Papa: Come Tommaso, contempliamo le piaghe del Risorto e nel Giubileo accogliamo l'amore di Dio
Dopo la messa per il centenario del genocidio armeno, Francesco al Regina Caeli ricorda lo “sforzo” dell’apostolo: “E’ uno che non si accontenta e cerca, intende verificare di persona, compiere una propria esperienza personale. Gesù lo attende pazientemente”. Il Giubileo, “un tempo intenso e prolungato per accogliere le immense ricchezze dell’amore misericordioso di Dio”. Gli auguri per la Pasqua delle Chiese orientali.
12/04/2015 VATICANO
Papa: Ancora oggi non cessa lo sterminio di esseri umani, serve una conversione del cuore
Prima della messa in memoria del centenario dello sterminio degli armeni, definito "il primo genocidio del XX secolo", papa Francesco dice: “Ricordare i martiri armeni è necessario, anzi, doveroso, perché laddove non sussiste la memoria significa che il male tiene ancora aperta la ferita”. Durante l’omelia indica la strada: “I Santi ci insegnano che il mondo si cambia a partire dalla conversione del proprio cuore, e questo avviene grazie alla misericordia di Dio”.
11/04/2015 VATICANO
Papa: un Giubileo della Misericordia perché la Chiesa ritrovi il senso della missione che il Signore le ha affidato
Francesco ha consegnato la Bolla Misericordiae vultus d’indizione dell’Anno Santo ai cardinali arcipreti delle basiliche vaticane in Roma e, simbolicamente, a tutti i vescovi del mondo. “La pace, soprattutto in queste settimane, permane come il desiderio di tante popolazioni che subiscono la violenza inaudita della discriminazione e della morte, solo perché portano il nome cristiano”.
11/04/2015 VATICANO
L’Anno santo della Misericordia, che è "la sintesi del mistero della fede"
La Bolla di indizione del Giubileo straordinario che inizierà l’8 dicembre 2015 e terminerà il 30 novembre 2016. Sarà celebrato non solo a Roma, ma anche in tutte le diocesi del mondo e nei principali santuari. I “Missionari della Misericordia”. Un invito alla conversione in particolare verso i “lontani” e verso chi fa parte della violenza organizzata e le persone “fautrici o complici” di corruzione.
11/04/2015 VATICANO-LIBANO
Lo stupore della Divina Misericordia per il popolo armeno
di Fady Noun
Alla messa che si terrà domani in san Pietro, il ricordo del genocidio degli armeni alla fine dell’impero ottomano e di tutti i genocidi di cui l’uomo è capace. La Divina Misericordia è la risposta al disorientamento dell’occidente e alla nuova barbarie che sta distruggendo le Chiese d’oriente con la pretesa di un ritorno all’islam. Papa Francesco chiede gesti di riconciliazione fra armeni e turchi. L’ecumenismo del sangue e quello delle origini patristiche: san Gregorio di Narek sarà proclamato dottore della Chiesa universale.
09/04/2015 VATICANO
Papa: dal ricordo del loro “martirio” gli armeni attingano “linfa nuova” per l’annuncio del Vangelo
Nella messa in rito armeno di domenica prossima ““invocheremo la Divina Misericordia perché ci aiuti tutti, nell’amore per la verità e la giustizia, a risanare ogni ferita e ad affrettare gesti concreti di riconciliazione e di pace tra le Nazioni che ancora non riescono a giungere ad un ragionevole consenso sulla lettura di tali tristi vicende”.
09/04/2015 YEMEN-M.ORIENTE
Sale il numero di morti in Yemen. Al Qaeda promette oro a chi uccide i capi sciiti
di Paul Dakiki
Dall’inizio del conflitto vi sono più di 600 morti e oltre 2200 feriti. Mancano elettricità, acqua e medicinali. Uccisi in servizio personale paramedico delle ambulanze. Islamisti afghani pronti a invadere lo Yemen con “migliaia” di combattenti.
08/04/2015 VATICANO
Papa: Dio ci giudica “ascoltando quello che gli riferiscono gli angeli dei bambini”
“Ogni bambino emarginato, abbandonato, che vive per strada mendicando e con ogni genere di espedienti, senza scuola, senza cure mediche, è un grido che sale a Dio e che accusa il sistema che noi, adulti, abbiamo costruito”. “I bambini pagano anche il prezzo di unioni immature e di separazioni irresponsabili, sono le prime vittime; subiscono gli esiti della cultura dei diritti soggettivi esasperati”.

Altri articoli
06/04/2015 VATICANO
Papa: Sulle persecuzioni dei cristiani, la comunità internazionale “non assista muta e inerte”, non “rivolga il suo sguardo da un’altra parte”
05/04/2015 VATICANO
Papa: Gesù vittorioso allevi le sofferenze dei fratelli perseguitati a causa del Suo nome e di tutti coloro che patiscono ingiustamente
04/04/2015 VATICANO
Papa: Veglia di Pasqua, “ascoltare il silenzio” per udire “il sussurro in cui Dio ci parla”
03/04/2015 VATICANO – ITALIA
Papa: nel Crocifisso vediamo i nostri fratelli perseguitati e crocifissi “sotto i nostri occhi e spesso con il nostro silenzio complice”
03/04/2015 IRAN - ONU
Raggiunto l’accordo-base sul nucleare iraniano. Teheran festeggia
02/04/2015 VATICANO - ITALIA
Papa: “il Signore quando ci lava i piedi, ci lava tutto, ci purifica, ci fa sentire un’altra volta il suo amore”
02/04/2015 VATICANO
Papa: i sacerdoti imparino a essere “ben stanchi” per essere stati accanto al loro gregge
02/04/2015 ASIA
Pasqua: il silenzio degli innocenti e il bavaglio di Bernardo Cervellera
01/04/2015 ASIA – CINA
Pechino chiude la lista dei fondatori della “Super Banca”: in lizza 46 Stati
01/04/2015 VATICANO
Papa: nel Triduo Pasquale “entriamo nel mistero, facciamo nostri” i sentimenti di Gesù
29/03/2015 VATICANO
Papa: Settimana Santa, la via di Dio è l’umiltà. E’ la strada di Gesù e noi andremo su questa strada
26/03/2015 VATICANO
Papa: Si può essere “dottori della legge” senza fede, senza speranza, senza gioia
25/03/2015 VATICANO
Papa: tutti dobbiamo pregare per il Sinodo sulla famiglia, “grembo della vita umana”
24/03/2015 AFGHANISTAN
Afghanistan, giocano a cricket: bomba uccide 5 bambini, altri 10 sono feriti
In evidenza
VATICANO
Papa: Sulle persecuzioni dei cristiani, la comunità internazionale “non assista muta e inerte”, non “rivolga il suo sguardo da un’altra parte”Al Regina Caeli (la preghiera mariana nel tempo di Pasqua), per la sesta volta in una settimana, papa Francesco ricorda il martirio dei cristiani e denuncia l’indifferenza della comunità internazionale verso questa “preoccupante deriva dei diritti umani più elementari”. I martiri di oggi “sono tanti e possiamo dire che siano più numerosi che nei primi secoli”. “La fede nella risurrezione di Gesù - ha continuato - e la speranza che Egli ci ha portato è il dono più bello che il cristiano può e deve offrire ai fratelli. A tutti e a ciascuno, dunque, non stanchiamoci di ripetere: Cristo è risorto!”
ASIA
Pasqua: il silenzio degli innocenti e il bavaglio
di Bernardo CervelleraLe violazioni alla libertà religiosa e l'atteggiamento ipocrita dell'Occidente su questo argomento rischiano di trascinare il mondo in un caos mai visto prima. Ma anche nel silenzio – della morte accettata per amore o inflitta dal potere – Dio opera. Una speranza indistruttibile sorge al mattino di Pasqua e una piccola apertura del cuore basta per invadere in un attimo tutta la vita. Buona Pasqua.
Dossier
Top 10
16/04/2015 TAJIKISTAN
Ex jihadista scappa dallo Stato islamico: Dovevamo uccidere tutti, senza pietà
12/04/2015 VATICANO
Papa: Dopo il genocidio, Dio conceda che si riprenda il cammino di riconciliazione tra turchi e armeni
13/04/2015 VATICANO – TURCHIA
La Turchia di Erdogan minaccia “risposte” all’affermazione del Papa sul “genocidio” armeno
11/04/2015 VATICANO-LIBANO
Lo stupore della Divina Misericordia per il popolo armeno
di Fady Noun
12/04/2015 VATICANO
Papa: Ancora oggi non cessa lo sterminio di esseri umani, serve una conversione del cuore
14/04/2015 SIRIA
Vicario apostolico di Aleppo: Peggiora la situazione dei quartieri cristiani, escalation del conflitto
13/04/2015 INDIA
Leader radicale indù: Sterilizzazioni forzate per cristiani e musulmani
di Nirmala Carvalho
11/04/2015 VATICANO
Papa: un Giubileo della Misericordia perché la Chiesa ritrovi il senso della missione che il Signore le ha affidato
15/04/2015 VATICANO
Papa: tra uomo e donna né contrapposizione, né subordinazione, ma la teoria del gender “è un passo indietro”
15/04/2015 TURCHIA – VATICANO
E il sultano “mise in guardia” il Papa

Newsletter



AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.


Canale RSScanale RSS 

Add to Google














by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate