20 Ottobre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • 20/10/2017 - VATICANO

    “Le nostre opere sono la risposta all’amore gratuito di Dio, che ci ha giustificato e che ci perdona sempre. E la nostra santità è proprio ricevere sempre questo perdono”. Gli ipocriti “truccano l’anima, vivono del trucco, la santità è un trucco per loro. Gesù sempre ci chiede di essere veritieri, ma veritieri dentro al cuore e che se qualcosa appare che appaia questa verità, quello che è dentro al cuore”.




    19/10/2017 - VATICANO

    Papa: cattolici e metodisti, riscoprirsi fratelli che camminano insieme


    Francesco ha espresso la volontà di procedere nel cammino di avvicinamento a una delegazione del Consiglio metodista mondiale, in occasione del 50mo anniversario dell’inizio del dialogo teologico metodista-cattolico. “Guardando avanti, oltre i cinquant’anni, abbiamo una certezza: di non poter crescere nella santità senza crescere in una comunione maggiore”.


    19/10/2017 - VATICANO

    Papa: la salvezza è “gratuita”, non chiudere la porta a chi la cerca


    “I dottori della legge non sono cose di quei tempi, anche oggi ce ne sono tante. Per questo è necessario pregare per noi pastori. Pregare, perché non perdiamo la chiave della conoscenza e non chiudiamo la porta a noi e alla gente che vuole entrare”.


    18/10/2017 - VATICANO

    Papa: la morte “per chi crede è una porta che si spalanca”; per chi dubita è uno spiraglio di luce”


    La speranza cristiana e la realtà della morte è stata il tema della catechesi per l’udienza generale. “Io vi invito, adesso, forse a chiudere gli occhi e a pensare a quel momento: della nostra morte. Ognuno di noi pensi alla propria morte, e si immagini quel momento che avverrà, quando Gesù ci prenderà per mano e ci dirà: ‘Vieni, vieni con me, alzati’. Lì finirà la speranza e sarà la realtà, la realtà della vita”.


    18/10/2017 - VATICANO

    Papa: tutte le religioni sono chiamate a invocare la pace


    Francesco ha ricevuto i delegati della  “World Conference of Religions for Peace”. “Tutti gli uomini di buona volontà, specialmente quanti ricoprono incarichi di responsabilità, sono chiamati a operare per essa”. “Chi commette violenza o la giustifica in nome della religione, offende gravemente Dio”.


    17/10/2017 - VATICANO

    Papa: è “stoltezza” e porta alla corruzione non ascoltare la Parola di Dio


    Tolti sono i dottori della Legge che si preoccupano solo dell’esterno delle cose, stolti coloro che seguono gli “idoli”, come il consumismo, stolti quei cristiani che sono divenuti “ideologi del cristianesimo”. “Lo stolto non ascolta, crede di ascoltare, ma non ascolta. Fa la sua, sempre. E per questo la Parola di Dio non può entrare nel cuore, e non c’è posto per l’amore”.


    16/10/2017 - VATICANO – INDU’

    Vaticano: agli indù, diversità è segno di ricchezza, non produca intolleranza


    Nel messaggio per la festa di Diwali, il Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso afferma che “per una pace duratura e una vera armonia, non basta la tolleranza. Servono pure un vero rispetto e attenzione alla diversità delle culture e delle usanze delle nostre comunità, che contribuiscono a loro volta alla salute e all’unità della società nel suo insieme. Considerare come una minaccia all’unità il pluralismo e la diversità conduce tragicamente all’intolleranza e alla violenza”.


    16/10/2017 - VATICANO

    Papa: alla Fao, amore e solidarietà contro guerre e clima che spingono a migrare


    In visita all’agenzia dell’Onu, Francesco ha parlato di come la sicurezza alimentare può incidere sulla mobilità umana. Per superare i conflitti “occorrono buona volontà,  dialogo” e disarmo. “Riemerge la noncuranza verso i delicati equilibri degli ecosistemi, la presunzione di manipolare e controllare le limitate risorse del pianeta, l’avidità di profitto”. “‘Ho fame, sono forestiero, nudo, malato, rinchiuso in un campo profughi’. È una domanda di giustizia, non una supplica”.


    15/10/2017 - VATICANO

    Papa: 35 nuovi santi, persone che hanno detto sì a Dio con la loro vita


    Sono per lo più martiri e legati all’America latina, testimoni del Vangelo “fino alla fine”. Gli invitati dell’episodio evangelico della festa di nozze “siamo tutti noi”. “Il Signore ci desidera, ci cerca e ci invita, e non si accontenta che noi adempiamo i buoni doveri e osserviamo le sue leggi, ma vuole con noi una vera e propria comunione di vita, un rapporto fatto di dialogo, fiducia e perdono”.


    14/10/2017 - VATICANO

    Papa: preghiera e impegno personale per aiutare gli sforzi del papa per la pace


    E’ la richiesta che papa Francesco ha rivolto questa mattina incontrando i membri della Lega di preghiera del beato imperatore Carlo per la pace tra i popoli. ““Le sfide del nostro tempo richiedono la collaborazione di tutti gli uomini di buona volontà”.


    14/10/2017 - BANGLADESH – VATICANO

    Dhaka, i cattolici si preparano ad accogliere il papa ‘nutrendo lo spirito’

    di Sumon Corraya

    Papa Francesco sarà a Dhaka dal 30 novembre al 2 dicembre 2017. In tutte le parrocchie è stata distribuita la preghiera ufficiale del viaggio apostolico. I fedeli donano quello che possono per l’organizzazione dell’evento.


    13/10/2017 - VATICANO - LIBANO

    Papa: Medio Oriente e dialogo interreligioso nell’incontro con Hariri


    Francesco ha ricevuto il premier libanese Rafic Hariri. Affermata anche l’importanza del dialogo interculturale e di quello interreligioso, nonché “il valore della collaborazione tra cristiani e musulmani per promuovere la pace e la giustizia, rilevando il ruolo storico ed istituzionale della Chiesa nella vita del Paese e l’importanza della presenza cristiana in Medio Oriente”.


    13/10/2017 - VATICANO

    Papa: “essere vigilanti” per non cadere nella mondanità, che è “quello che vuole il diavolo”


    I demoni entrano nella vita dell’uomo “anche con le loro idee e le loro ispirazioni aiutano quell’uomo a vivere meglio …” e “da dentro incominciano a cambiare quell’uomo, ma tranquillamente, senza fare chiasso”. E’ “una possessione diabolica un po’ ‘da salotto’”. Per “non cadere” bisogna guardare a Cristo crocifisso, fare l’esame di coscienza e compiere opere di carità.


    12/10/2017 - VATICANO

    Papa: i cristiani d’Oriente, vittime del "dilagare del terrorismo internazionale”


    Francesco ha celebrato il centenario della fondazione del Pontificio istituto orientale e della Congregazione per le Chiese orientali. Creati durante la guerra mondiale e mentre è in corso “un’altra guerra mondiale, anche se a pezzi”. Un orizzonte “eminentemente ecumenico”. Dio non dimentica i suoi figli, la sua memoria è per i giusti, per quelli che soffrono, che sono oppressi e che si chiedono ‘perché?’, eppure non cessano di confidare nel Signore”.


    12/10/2017 - VATICANO - ITALIA

    Lo stupore del Vangelo rinasce con il fuoco della missione ad gentes

    di Piero Gheddo

    Il Messaggio per la Giornata missionaria mondiale 2017 di papa Francesco per scuoterci dall’indifferenza. Le testimonianze dei missionari risvegliano l’entusiasmo in patria. Le parole del card. Martini. Le storie di Giovanni Mazzucconi (Papua Nuova Guinea), di suor ida (india), di Clemente Vismara (Myanmar), di Marcello Candia (Brasile) portano frutti di impegno e desiderio di imitarli.


    12/10/2017 - VATICANO

    Papa: la dottrina non si conserva in naftalina, è una realtà viva che progredisce


    Intervenendo all’incontro per i 25 anni del Catechismo, Francesco ha detto che “Non è sufficiente trovare un linguaggio nuovo per dire la fede di sempre; è necessario e urgente che, dinanzi alle nuove sfide e prospettive che si aprono per l’umanità, la Chiesa possa esprimere le novità del Vangelo di Cristo che, pur racchiuse nella Parola di Dio, non sono ancora venute alla luce”. La pena di morte è “inammissibile”.

     


    11/10/2017 - VATICANO

    Papa: anniversario di Fatima. pregare il Rosario per la pace nel mondo


    L’“attesa vigilante” del cristiano che non guarda il fluire degli eventi con pessimismo. “La rassegnazione non è una virtù cristiana. Come non è da cristiani alzare le spalle o piegare la testa davanti a un destino che ci sembra ineluttabile”. “Gesù vuole che la nostra esistenza sia laboriosa, che non abbassiamo mai la guardia, per accogliere con gratitudine e stupore ogni nuovo giorno donatoci da Dio”.

     


    11/10/2017 - VATICANO-ASIA

    Due centenari per le Chiese orientali

    di Stefano Caprio

    Domani papa Francesco si reca al Pontificio Istituto Orientale insieme a patriarchi e metropoliti delle Chiese Orientali cattoliche, per celebrarne il centenario. L’occasione è anche il centenario della nascita della Congregazione vaticana per le Chiese Orientali. La ricchezza delle tradizioni orientali, la loro esperienza di convivenza (e persecuzione) con le altre religioni, la loro vita fianco a fianco con le tradizioni latine.


    11/10/2017 - ONU - ASIA

    Onu contro la pena di morte: anacronistica e viola i diritti umani dei condannati


    Per il segretario generale Guterres essa “non ha ragione di esistere nel 21mo secolo”. Cina, Iran, Arabia Saudita e Iraq da sole sono responsabili dell’87% delle esecuzioni nel mondo. Nel 2016 le condanne sono diminuite del 37% rispetto all’anno precedente. L’appello: “Mettete fine alle esecuzioni”. 

     


    10/10/2017 - VATICANO-MYANMAR-BANGLADESH

    Il viaggio di papa Francesco a Yangon e Dhaka, incontro alle Chiese più piccole dell’Asia

    di Bernardo Cervellera

    La Sala stampa della Santa Sede pubblica il programma dettagliato del viaggio. I vari incontri con le personalità politiche, come Aung San Suu Kyi, e quelli con le comunità cattoliche e i rappresentanti delle religioni. Laicità e convivenza fra le religioni. Le Chiese di Bangladesh e Myanmar “periferie” e “insignificanti”, povere ed evangelizzatrici, secondo il sogno di papa Francesco. I suggerimenti a India e Cina.


    10/10/2017 - VATICANO

    Papa: i 'rigidi' dimenticano che la giustizia di Dio si è fatta misericordia, si è fatta perdono


    “La onnipotenza di Dio si fa vedere, si manifesta soprattutto nella sua misericordia e nel perdono". "Non è facile capire la misericordia di Dio, non è facile. Ci vuole tanta preghiera per capirla perché è una grazia”.


    09/10/2017 - VATICANO

    Papa: guardare un altro dall’alto in basso, solamente quando si deve aiutarlo a sollevarsi


    “Un atteggiamento molto abituale fra noi: guardare una calamità, guardare una cosa brutta e passare oltre. E poi leggerla sui giornali, un po’ dipinti dello scandalo o del sensazionalismo”. Nel Buon samaritano c’è “il mistero di Cristo” che “si è fatto servo, si abbassò, si annientò e morì per noi”.


    08/10/2017 - VATICANO

    Papa: Dio, pur deluso dai nostri sbagli, non viene meno alla sua parola e non si vendica


    All’Angelus, papa Francesco sottolinea “la grande novità del Cristianesimo”: in una storia “segnata anche da tradimenti e da rifiuti”, Dio “continua a mettere in circolazione il «vino nuovo» della sua vigna, cioè la misericordia”.  “Essere dappertutto, specialmente nelle periferie della società, la vigna che il Signore ha piantato per il bene di tutti”.


    07/10/2017 - VATICANO

    Papa: la formazione del prete dipende in primo luogo dall’azione di Dio


    “Non si risolve in qualche aggiornamento culturale o qualche sporadica iniziativa locale”, ma è innanzi tutto “mettersi alla presenza del Signore”, lasciarsi plasmare da Dio che, come un vasaio, mette la sua creatura sul tornio, la plasma.


    06/10/2017 - VATICANO

    Papa: serve l’impegno di tutti per proteggere i bambini dalla dark net


    Nella rete “fenomeni gravissimi” che colpiscono in primo luogo i minori, dalla pornografia alla visione in diretta di stupri e violenze. Non sottovalutare il problema, non confidare solo in soluzioni tecniche automatiche, come i filtri costruiti in base ad algoritmi sempre più raffinati, non ideologizzare la libertà della rete. La Dichiarazione di Roma.


    06/10/2017 - VATICANO

    Papa: la vergogna per i peccati 'è una grazia', perché apre la strada al perdono


    La vergogna “apre la porta alla guarigione”.  E “quando il Signore ci vede così, vergognati di quello che abbiamo fatto, e con umiltà chiedere perdono, Lui è l’onnipotente: cancella, ci abbraccia, ci accarezza e ci perdona.


    05/10/2017 - VATICANO - IRAQ

    Papa: in Iraq c’è bisogno di “un processo di riconciliazione nazionale”


    Francesco ricevendo i partecipanti al Sinodo caldeo: “siate costruttori di unità”. Per alcune regioni dell’Iraq “si è conclusa una pagina tragica” e nell’attuale contesto non mancano “nuove incertezze sul futuro”. “Difficoltà che ancora permangono nonostante quanto è stato fatto nell’opera della ricostruzione soprattutto nella Piana di Ninive”.


    05/10/2017 - VATICANO

    Papa: un popolo “senza radici o che lascia perdere le radici, è un popolo ammalato”


    “L’uomo e la donna che ritrovano le proprie radici, che sono fedeli alla propria appartenenza, sono un uomo e una donna in gioia, di gioia e questa gioia è la loro forza”. La “nostalgia dei migranti”, coloro che “sono lontani dalla Patria e vogliono tornare”.


    04/10/2017 - VATICANO

    Papa: compito dei cristiani è essere missionari di speranza


    Lo dimostrano i “tanti cristiani che non hanno abbandonato il loro popolo, quando è venuto il tempo della persecuzione. Sono rimasti lì, dove si era incerti anche del domani, dove non si potevano fare progetti di nessun tipo, sono rimasti sperando in Dio”. A marzo 2018 una riunione pre-sinodale: invitati sia giovani cattolici, sia giovani di diverse confessioni cristiane e altre religioni, o non credenti.


    03/10/2017 - NEPAL

    Più di 100 giovani cattolici e non in ritiro spirituale durante la festa indù

    di Christopher Sharma

    La festa di Dashain è celebrata in tutta la nazione. Le domande per il ritiro hanno superato le possibilità di ospitalità del centro. Vicario apostolico: il servizio della Chiesa alla comunità si riflette in quanti decidono di seguire Gesù come ideale di vita.






    In evidenza

    MYANMAR
    Non solo Rohingya: la persecuzione delle minoranze cristiane in Myanmar



    La sofferenza di Kachin, Chin e Naga. La discriminazione su basi religiose è in certi casi addirittura istituzionalizzata. I cristiani sono visti come espressione di una fede straniera ed in contrasto con la visione nazionalista. Per anni il regime militare ha introdotto feroci misure discriminatorie.


    VATICANO - ASIA
    Il mondo ha urgenza della missione della Chiesa

    Bernardo Cervellera

    Ottobre è un mese consacrato al risveglio della missione fra i cristiani. Nel mondo c’è indifferenza o inimicizia verso Dio e la Chiesa. Le religioni sono considerate la fonte di tutte le guerre. Il cristianesimo è l’incontro con una Persona, che cambia la vita del fedele e lo mette al servizio delle ferite del mondo, lacerato da frustrazioni e guerre fratricide. L’esempio del patriarca di Baghdad e del presidente della Corea del Sud.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®