22 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 23/07/2007, 00.00

    HONG KONG

    A Hong Kong il cielo è “un po’ più blu”



    Secondo uno studio del governo, nel 2007 si è registrato il tasso minore di inquinamento atmosferico degli ultimi 9 anni. Gruppi ambientalisti esprimono dubbi sulle modalità di rilevamento e attribuiscono un ruolo chiave agli agenti atmosferici.

    Hong Kong (AsiaNews/Agenzie) – Gli sforzi messi in campo dal governo per ridurre il livello di smog hanno sortito effetti “benefici” e l’aria è più pulita. Mettendo a confronto i rilevamenti degli ultimi 9 anni, per un periodo di 10 settimane che va dal primo maggio al 10 luglio, quest’anno si è registrato il minor numero di giornate con “un alto tasso di inquinamento”.  Ad affermarlo è il ministro dell’ambiente di Hong Kong, ma gruppi verdi ed ecologisti definiscono fin troppo “audaci” le sue parole ed esprimono dubbi sulle modalità con le quali si è proceduto all’osservazione dell'inquinamento. Fra le misure adottate da Hong Kong per migliorare la qualità dell’aria vi sono il progressivo passaggio dei taxi e dei minibus dall’alimentazione a gasolio al metano, oltre a una serie di incentivi ai privati che hanno acquistato autovetture con una soglia inferiore di emissioni inquinanti. 

    Gruppi ambientalisti e studiosi sostengono invece che il miglioramento della qualità dell’aria non sia imputabile ai provvedimenti messi in campo dal Governo, ma alle giornate di vento che hanno contribuito a spazzare il cielo e a disperdere gli agenti inquinanti. Sempre secondo gli ambientalisti, la procedura di rilevamento adottata dovrebbe estendersi ad un arco di 100 giorni, non ai 71 presi in considerazione, per essere attendibile; in particolare non sono comprese le giornate invernali, quelle che d’abitudine fanno registrare dati di inquinamento più elevati.   

    Secondo uno studio del 2006 elaborato dalle tre università cittadine in collaborazione con Civic Exchange, istituzione esperta del problema, l’inquinamento dell’aria a Hong Kong causa almeno 1.600 morti ogni anno, specie per infarto, polmonite e altre malattie respiratorie. Esso è maggiore del 40% rispetto a Los Angeles, la più inquinata fra le città americane: nel 2004 a Hong Kong c’erano 62 microgrammi di polveri sottili per metro cubo, rispetto ai 30 di Londra e ai 22 di New York. Per il 45% dell'anno c'è “scarsa visibilità” e per più di 50 giorni non è possibile vedere a 8 km. di distanza.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    08/08/2006 CINA
    Anidride solforosa, piogge acide: cresce l'inquinamento nelle città cinesi

    L'alto consumo di carbone è la maggior causa che inquina anche altri Paesi. Stimata una perdita annua di oltre 510 miliardi di yuan e gravi malattie respiratorie. Le autorità locali resistono alle misure di controllo sull'ambiente.



    28/09/2011 ASIA
    Capitali e città dell’Asia, le più inquinate al mondo
    Secondo uno studio dell’Oms, Ulan Bator, New Delhi, Islamabad e Pechino ai primi 10 posti della classifica. Fra le cause: l’industrializzazione selvaggia, l’uso di risorse inquinanti come il carbone. Il dato di PM10 più alto registrato a Ahvaz, nel sud-ovest dell’Iran, con 372 mcg. Ogni anno muoiono 1.3 milioni di persone per malattie respiratorie.

    06/08/2008 CINA
    Striscione “Tibet libero” innalzato a Pechino: arrestati quattro turisti stranieri
    Intanto la torcia sfila per Pechino ma le autorità “consigliano” di guardarla in tv da casa, “per evitare problemi” in una città sempre meno libera. In carcere dal 2 agosto l’attivista per i diritti Xie Changfa. Rimane lo smog, mentre su Hong Kong si dirige una tempesta.

    22/08/2007 CINA
    Pechino, si fermano le auto ma rimane lo smog
    Le autorità proclamano che l’aria è molto migliorata durante il bando di 4 giorni di 1,3 milioni di veicoli. Ma altri osservano che il sole è rimasto oscurato per l’aria densa e dicono che occorrerebbe un esperimento molto più lungo. Difficoltà respiratorie per i ciclisti durante una prova preolimpica.

    11/06/2008 HONG KONG – CINA
    L’inquinamento dell’aria “costa” 10mila morti a Hong Kong, Macao e Guangdong
    E' la valutazione che emerge da una ricerca, secondo la quale la cattiva qualità dell'aria è responsabile anche di 11 milioni di visite mediche e 440mila giorni di ospedalizzazione.



    In evidenza

    BANGLADESH
    Snehonir, la ‘Casa della Tenerezza’ per disabili (Foto)



    La struttura nasce 25 anni fa dall’opera delle suore Shanti Rani e dei missionari Pime. A Rajshahi accoglie disabili mentali e fisici, sordomuti, ciechi, orfani, poveri, abbandonati. “Il principio-guida è avviarli alla vita”.


    COREA
    L’abbraccio delle atlete della Corea unita, sconfitte in gara, ma ‘prime’ nella storia



    Oggi hanno perso l’ultima partita conto la Svezia e sono finite al settimo posto. Le lacrime per l’imminente separazione. L’orgoglio della coach canadese: “I politici hanno preso la decisione esecutiva. Le nostre giocatrici e il nostro staff sono quelli che l'hanno fatta funzionare”. Atleta sudcoreana: spero che il nostro Paese sia fiero di noi: era una cosa più grande dell’hockey.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®