14/10/2019, 12.10
HONG KONG - CINA
Invia ad un amico

Autista della Now TV ferito, detenuto e picchiato dalla polizia di Hong Kong

di Paul Wang

È stato trascinato su una scala, la sua faccia sbattuta contro il muro, braccia e gambe colpite con manganelli. Portato all’ospedale solo dopo due ore, anche se ha continuato a gridare che egli era parte dello staff della televisione. La giornalista indonesiana che ha perso un occhio, ha deciso di sporgere denuncia contro la polizia.

Hong Kong (AsiaNews) – Un autista in servizio della Now TV è stato colpito da un proiettile della polizia, prima di essere arrestato e picchiato nella stazione di Mong Kok.

Ieri per il 19mo week-end di fila vi sono state manifestazioni in diverse parti del territorio: Tsang Kwan O, Kwoloon Bay, Sha Tin, Tuen Mun, Tsuen Wan.  In serata, gruppi di dimostranti radicali hanno bloccato strade, colpito negozi e uffici bancari legati alla Cina, vandalizzato uffici del governo e alcune stazioni della metropolitana.

Nella notte, verso l’1.30, gruppi radicali stavano lanciando bottiglie incendiarie contro la stazione della polizia di Mong Kok. Diversi veicoli di televisioni locali stavano vicini a giornalist e operatori che filmavano la scena.

L’autista della Now TV, di nome Lau, è stato ad un certo punto colpito da un proiettile di gomma ed è caduto a terra, con il suo gilet giallo con la scritta “press” (stampa). Alcuni poliziotti lo hanno ammanettato e portato nella stazione, anche se un collega giornalista gridava ai poliziotti che Lau era uno dello staff della Now TV.

Lau è stato rilasciato solo dopo due ore e trasportato all’ospedale. In una dichiarazione resa pubblica oggi, la Now TV afferma che il suo autista è stato trascinato su una scala, la sua faccia sbattuta contro il muro, braccia e gambe colpite con manganelli, anche se “con chiarezza, molte volte, egli ha dichiarato di essere parte dello staff della televisione”.

Intanto, la giornalista indonesiana che ha perso un occhio perché colpita da un proiettile di gomma della polizia, ha deciso di sporgere denuncia contro le forze dell’ordine.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Hong Kong, un terzo dei dimostranti arrestati ha meno di 18 anni
12/10/2019 10:12
Hong Kong, emorragia cerebrale per un giovane dimostrante. Forse colpito dalla polizia
09/10/2019 11:56
Kowloon: Jimmy Sham, leader delle proteste, attaccato con martelli e chiavi inglesi
17/10/2019 08:46
Carrie Lam costretta a fare il suo Policy Address in video. Oppositori: Dimettiti
16/10/2019 08:52
Hong Kong, catena umana di studenti contro la legge di emergenza
08/10/2019 11:57