12/04/2005, 00.00
bangladesh
Invia ad un amico

Bangladesh, decapitato un pastore battista

Khulna (AsiaNews/Compass) – Un pastore battista è stato trovato decapitato nel villaggio di Jalalpur, nella regione di Khulna, nel Bangladesh sudoccidentale. L'omicidio del reverendo Dulal Sarkar – questo il nome dell'uomo - è avvenuto l'8 marzo, ma la notizia è stata confermata solo nei giorni scorsi.

Sarkar, 35 anni, lavorava come pastore e custode nella sezione locale della Bangladesh Free Baptist Church.

La settimana prima della sua morte aveva avvicinato alcuni musulmani e parlato con loro della sua fede cristiana. In seguito si era recato con loro alla chiesa per consultarsi con la guida della comunità.

L'8 marzo – dopo aver parlato un'altra volta con alcuni abitanti del villaggio – è stato attaccato da un gruppo di uomini armati che lo hanno ucciso e decapitato. Gli assalitori sono stati identificati: si tratta di 10 integralisti musulmani locali.

La moglie del pastore ucciso ha presentato denuncia alla polizia locale che ha provveduto ad arrestare 3 assalitori. Secondo i cristiani del posto gli autori dell'omicidio appartengono al Jamaat-e-Islami, il partito islamico fondamentalista attualmente al potere in Bangladesh. Il partito – denunciano fonti cristiane locali - starebbe cercando di corrompere la polizia per rilasciare i 3 arrestati.

Sarkar lascia la moglie e 5 bambini. Di recente ha subito minacce per aver denunciato l'omicidio del marito alle forze dell'ordine. Per questo la donna ha dovuto abbandonare la propria casa e nascondersi per proteggere i suoi figli.

Fonti cristiane locali affermano che, vista la notevole corruzione che regna in Bangladesh e la grande influenza del Jamaat-e-Islami, è probabile che gli accusati per l'omicidio di Sarkar non vengano processati.

Negli ultimi mesi in Bangladesh si registra una sempre maggiore presenza di fazioni islamiche fondamentaliste, ma la popolazione resta attaccata ad un islam moderato e pacifico. (LF)

Nella foto di Compass Direct, il pastore Dulal Sarka
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Uccisi 2 cristiani nelle Sulawesi
14/10/2004
Indonesia, il Governo boccia la richiesta degli integralisti di bandire gli Ahmadi
12/08/2005
Ritardati mentali accusati di blasfemia e oggetti di violenze
12/10/2004
Minoranze religiose accusano: “Siamo cittadini di serie B”
19/06/2008
Lahore: fermati i presunti responsabili dell'attacco di Pasqua
09/04/2005