10/01/2020, 11.21
SRI LANKA
Invia ad un amico

Colombo, società civile chiede giustizia per un giornalista cristiano ucciso

di Melani Manel Perera

Nel 2009 Lasantha Wickrematunge è stato assassinato in pieno giorno mentre si recava a lavoro. Era il direttore del quotidiano Sunday Leader. Aveva criticato gli abusi dell’ex presidente Mahinda Rajapaska e le violenze delle Tigri Tamil.

Colombo (AsiaNews) – Società civile e intellettuali dello Sri Lanka chiedono giustizia per il giornalista cristiano Lasantha Wickrematunge ucciso 11 anni fa. Il suo omicidio, avvenuto in pieno giorno mentre si recava a lavoro, è tutt’ora senza colpevoli. L’International Press Institute (Ipi), che raduna editori, giornalisti e operatori dei media a livello globale, rinnova l’appello al governo dello Sri Lanka affinchè indaghi sulla vicenda e assicuri i responsabili alla giustizia.

Wickrematunge era il direttore del quotidiano Sunday Leader. Egli è stato ucciso l’8 gennaio 2009. Dalle pagine del suo giornale aveva criticato con asprezza l’ex presidente Mahinda Rajapaksa, odierno primo ministro e fratello dell’attuale capo di Stato Gotabaya, che ha sempre negato ogni coinvolgimento nell’assassinio. Il giornalista denunciava gli abusi contro i diritti umani compiuti dall’esercito contro la minoranza etnica tamil durante la guerra civile, e le violenze delle Tigri Tamil.

Egli stesso aveva predetto il proprio omicidio in un editoriale pubblicato pochi giorni prima di essere colpito a morte da alcuni killer a bordo di una motocicletta. “Alla fine quando verrò ucciso – scriveva – sarà il governo a uccidermi”. Wickrematunge “sentiva” anche che le eventuali indagini sulla sua morte sarebbero state trascinate a lungo: “A seguito della mia morte, so che tu [Mahinda Rajapaksa] farai i soliti rumori bigotti e chiederai alla polizia di condurre un’indagine rapida e approfondita. Ma come tutte le inchieste che hai ordinato in passato, anche questa non porterà a nulla”.

Dopo l’omicidio, il Dipartimento d’indagine criminale ha arrestato un sospettato, morto in custodia della polizia in maniera misteriosa. Nel 2016 il suo corpo è stato riesumato e le indagini mediche riportano che è stato ucciso con un proiettile. Ravi Prasad, direttore dell’Ipi, afferma: “Il governo dello Sri Lanka ha fallito nelle indagini sull’omicidio di uno dei giornalisti di primo piano di questo tempo, che denunciava la corruzione dei più alti ranghi dell’amministrazione”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Colombo: a dieci anni dall’omicidio, nessuna giustizia per un giornalista cristiano
09/01/2019 12:23
Colombo: a otto anni dall’omicidio, nessuna giustizia per un giornalista cristiano
10/01/2017 12:53
Sri Lanka, verrà riesumato il corpo del giornalista ucciso perché criticava il governo
27/09/2016 08:51
Colombo: ricordando Lasantha Wickremetunga, il giornalista cristiano ucciso nel 2009
10/01/2018 12:00
Contro il governo, i tamil ricordano i morti della guerra civile
02/12/2019 12:14