05/09/2013, 00.00
HONG KONG – VATICANO – SIRIA
Invia ad un amico

Da Hong Kong una preghiera per la pace in Siria

La diocesi del Territorio si unisce compatta alla richiesta di papa Francesco per un giorno di digiuno e preghiera per la pace in Siria, in Medio Oriente e nel mondo intero. Il cardinal Tong esorta i fedeli a continuare a offrire le proprie preghiere e i propri atti di penitenza per ottenere una pace mondiale che sia sostenibile sul lungo termine. Una speciale preghiera di intercessione sarà recitata durante le messe di domenica prossima.

Hong Kong (AsiaNews) - Davanti alla pericolosa situazione attuale della Siria, papa Francesco ha chiesto con un appello forte e urgente rivolto a tutta la Chiesa cattolica di pregare per la pace nel mondo, nella speranza che una pace basata su dialogo, negoziati, riconciliazione, compassione e benessere delle nazioni interessate possa prendere il posto di confronto, conflitti e violenze.

Il Santo Padre ha proclamato un giorno di digiuno e preghiera per la pace in Siria, Medio Oriente e nel mondo intero per il 7 settembre, vigilia della nascita di Maria Regina della Pace. Egli ha invitato a partecipare all'iniziativa, nei modi che riterranno opportuni, anche i cristiani di altre confessioni, così come i seguaci delle altre religioni e tutte le persone di buona volontà.

Il 7 settembre, dalle 19 alle 24, il Santo Padre presiederà una veglia di preghiera in piazza San Pietro in spirito di penitenza, per chiedere al Dio della compassione di dare pace al mondo e in modo particolare alla Siria e al Medio Oriente. Il cardinal John Tong si appella a tutti i fedeli della diocesi - e in particolare alle parrocchie, alle comunità religiose e alle organizzazioni cattoliche ognuna nel suo proprio modo - affinché si uniscano al papa nel digiuno e nella preghiera per la stessa intenzione.

Le parrocchie dovranno aggiungere un'intenzione speciale, in particolare per la pace in Siria e in Medio Oriente, alle preghiere dei fedeli delle messe di domenica 8 settembre. Il cardinal Tong esorta inoltre i fedeli a continuare a offrire le proprie preghiere e i propri atti di penitenza per ottenere una pace mondiale che sia sostenibile sul lungo termine. Di seguito, una preghiera di intercessione per la pace in Siria.

O Dio della compassione,
ascolta le lacrime della popolazione siriana,
conforta chi ha sofferto per la violenza
consola chi piange i propri morti
dai alle nazioni confinanti la forza di accogliere i rifugiati
converti i cuori di chi vuole prendere le armi
e proteggi chi è impegnato per la pace.
O Dio della speranza
ispira i leader a scegliere la pace e non la violenza, cercando la riconciliazione con il nemico
infiamma la Chiesa universale di compassione per il popolo della Siria
e dacci la speranza in un futuro costruito sulla giustizia per tutti.
Te lo chiediamo per Cristo Gesù, principe della pace e Luce del mondo.
Amen

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Bartolomeo: Insieme al nostro fratello Francesco pregheremo per la pace in Siria
06/09/2013
Arcivescovo di Seoul: La Corea prega con il Papa per la pace in Siria
04/09/2013
Studioso musulmano indiano: Un dovere accogliere l’appello del papa per la Siria
04/09/2013
Papa: Col cuore rivolto a Lourdes, contempliamo Gesù medico dei corpi e delle anime
11/02/2018 12:13
Papa: La violenza e la guerra non è mai la via della pace!
07/09/2013