01/11/2017, 08.30
BANGLADESH
Invia ad un amico

Dhaka, è online il primo giornale cattolico di consulenza legale

di Sumon Corraya

Si chiama Ayin Paramashi ed è raggiungibile all’indirizzo www.ayinkanun.com. Offre consulenza legale gratis a coppie in difficoltà, per questioni legate ai terreni e ad incidenti. L’iniziativa è di p. Albert T. Rozario, avvocato a Dhaka e coordinatore del gruppo di assistenza legale, in vista dell’imminente visita di papa Francesco.

Dhaka (AsiaNews) – In Bangladesh è stato pubblicato il primo giornale cattolico online di consulenza legale. È in lingua bengalese e in appena una settimana di vita è già diventato molto popolare. Si chiama Ayin Paramashi (assistenza legale) ed è raggiungibile all’indirizzo www.ayinkanun.com. Nasce dall’iniziativa di p. Albert T. Rozario, avvocato del tribunale di Dhaka e parroco della chiesa cattolica di Dharenda, che offre le sue competenze gratis. Ad AsiaNews egli afferma: “Lo scopo del giornale è pubblicare articoli su problemi coniugali, incidenti, questioni legate ai terreni e di pertinenza giuridica. Scrivo articoli in bengalese, così le persone possono capire con più facilità”.

Il sacerdote riporta che da quando ha lanciato il sito ha avuto “grande riscontro di pubblico da parte dei cattolici. In molti hanno visitato le pagine su internet. I lettori mi ringraziano. Essi mi scrivono una email e io rispondo loro in tempi rapidi”.

P. Albert è consulente legale dell’arcidiocesi della capitale. Egli ha ottenuto un diploma di laurea specialistica a Londra; ha lavorato per la Commissione episcopale Giustizia e pace per diversi anni; è coordinatore del comitato di assistenza legale per l’imminente visita di papa Francesco [che si recherà a Dhaka dal 30 novembre al 2 dicembre, ndr]. “Le persone affrontano molti problemi – afferma – e hanno bisogno di assistenza legale. In passato diversi cattolici mi hanno chiesto consigli, anche se provenienti da altre diocesi, come quelle di Rajshahi, Dinajpur e Khulna. Per questo ho capito che una pagina online poteva essere la soluzione migliore”.

Una donna cattolica, che non vuole rivelare il nome, riferisce di essere sposata da tre mesi e che già sono sorte difficoltà all’interno della coppia. “Ho letto il sito internet Ayin Paramashi e ho trovato diversi suggerimenti per i miei problemi matrimoniali. Ringrazio p. Albert per la sua tempestiva e valida iniziativa”, dichiara.

Il progetto del sacerdote è apprezzato da altri avvocati cattolici. John Gomes, consulente della Bangladesh Christian Lawyers Association, commenta: “Apprezzo e supporto l’iniziativa. Spero che sempre più persone traggano vantaggio dal suo giornale. P. Albert ha fatto davvero un buon lavoro”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Bangladesh, l’unico settimanale cattolico arricchisce anche musulmani e indù
19/04/2016 13:31
Colombo, festa per il 150mo anniversario del primo giornale cattolico singalese
17/06/2016 13:23
“Gnana Oli”, primo giornale cattolico in lingua Tamil
16/09/2010
Bhopal, suore creano gruppo legale per le donne vittime di abusi
04/07/2017 12:56
Dhaka: un Centro cristiano di consulenza matrimoniale, per le coppie in crisi
28/05/2014