21/12/2004, 00.00
FILIPPINE
Invia ad un amico

Filippine, messe all'alba per celebrare la venuta di Cristo

di Sonny Evangelista

Novena di Natale alle 4 del mattino: in città e campagna tutti si radunano per ringraziare "Cristo, la luce" che vince le tenebre.

Manila (AsiaNews) – Fra le tradizioni legate al Natale nelle Filippine una in particolare ha un vasto seguito fra i fedeli e riporta alla mente momenti di felicità: la novena delle messe all'alba, chiamate "Simbang Gabi" o messa "Aguinaldo", diffuse in tutto il paese.

Alle 4 del mattino le campane delle chiese cominciano a suonare, svegliando gli abitanti del circondario e ricordando loro che di lì a mezz'ora comincia la funzione. E sono numerosi i fedeli che si alzano, nonostante l'orario, per partecipare alla messa. Esse rappresentano un'occasione di festa per i cattolici filippini che si preparano a celebrare il Natale: le messe sono caratterizzate da un'atmosfera gioiosa, accompagnata da canti natalizi e prelibatezze della gastronomia locale come le torte di riso e il tè caldo allo zenzero, venduti di fronte alla chiesa.

"In quei momenti si respira un'atmosfera affascinante" racconta ad AsiaNews p. Corrado De Corrado, missionario comboniano, direttore di World Mission "le persone arrivano ancora mezze addormentate, ancora dormienti, alcuni senza nemmeno essersi lavati, certi sbadigliano per tutta la durata della messa. Nonostante la levataccia, essi vengono lo stesso alla funzione perché desiderano offrire in dono il proprio sacrificio alla Vergine Maria, che la santa patrona delle Filippine".

Secondo Peachy Yamsuan, dell'ufficio stampa della diocesi di Manila "la consuetudine delle messe all'alba si rifà alle prime messe Rorate delle origini cristiane: esse venivano celebrate all'alba per testimoniare che la luce vinceva sulle tenebre. Cristo, luce del mondo e delle genti, vincerà l'oscurità della morte e del peccato e questa luce ci è stata portata dalla Vergine Maria. Per questo la madre di Dio è chiamata "l'alba" che annuncia l'arrivo della Luce".

Le messe permettono agli agricoltori di partecipare alle funzioni prima di recarsi nei campi. A Manila, nella chiesa di Our Lady of Remedies, a causa dell'alto numero di fedeli che partecipa alla messa, il prete ha allestito un maxi-schermo all'esterno dell'edificio per quanti non trovano posto al suo interno, mentre venditori ambulanti offrono torte di riso appena fatte. Dopo la messa, una folla si raduna attorno al chiosco per comprare un dolce da portare a casa.

"Partecipare alla messa mattutina è anche segno di penitenza" conclude Peachy Yamsuan "esso rappresenta una testimonianza di fede e rivela la prontezza dei fedeli nell'accogliere il Dio che viene in ogni momento della propria vita".   

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Filippine: per Natale ricominciano le "messe dell'alba"
14/12/2005
Filippine, con la “messa del gallo” si aprono le celebrazioni del Natale
17/12/2008
Con la 'Messa del Gallo', i cattolici si preparano alle celebrazioni del Natale
18/12/2017 12:14
E’ iniziata la tradizionale novena della "messa del gallo"
18/12/2006
Mumbai, il card. Gracias celebra una messa per i lavoratori
04/01/2019 08:53