21 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  •    - Arabia Saudita
  •    - Bahrain
  •    - Emirati Arabi Uniti
  •    - Giordania
  •    - Iran
  •    - Iraq
  •    - Israele
  •    - Kuwait
  •    - Libano
  •    - Oman
  •    - Palestina
  •    - Qatar
  •    - Siria
  •    - Turchia
  •    - Yemen
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 16/07/2015, 00.00

    ISRAELE - PALESTINA

    Gaza: Nuovo raid aereo di Israele, in risposta al lancio di razzi dalla Striscia



    L’aviazione israeliana ha colpito alcuni obiettivi del movimento palestinese Hamas nella Striscia. L’attacco è avvenuto nelle prime ore di oggi, dopo il lancio dei razzi nella notte. I missili sono atterrati in una zona disabitata nei pressi di Ashkelon. Non vi sarebbero morti, né feriti.

    Gerusalemme (AsiaNews/Agenzie) - L’aviazione israeliana ha colpito alcuni obiettivi del movimento palestinese Hamas a Gaza. L’attacco è avvenuto nelle prime ore della giornata di oggi ed è una risposta al lancio di razzi nella notte dalla Striscia verso il sud di Israele. La conferma arriva da fonti dell’esercito, secondo cui “mercoledì sera un razzo è stato tirato dalla Striscia di Gaza, con l’intento di colpire civili nel sud di Israele”. 

    Fonti militari riferiscono che il missile è caduto in un campo disabitato, nei pressi della città di Ashkelon. Dalle prime informazioni non risultano vittime, né feriti in territorio israeliano e fra gli abitanti della Striscia. 

    In una nota ufficiale l’esercito israeliano afferma che “in risposta a questo attacco, l’aviazione ha colpito delle istallazioni terroriste nella Striscia di Gaza”. 

    In risposta, le forze di sicurezza di Hamas affermano che gli obiettivi delle forze aeree israeliane sarebbero un centro di addestramento dell’ala militare del movimento, che si trova nel campo profughi di al-Bureij, al centro della Striscia. A questo si unisce un “centro di comunicazione” nel nord. 

    Lo scambio di colpi fra Israele e miliziani a Gaza rompe ancora una volta, in poche settimane, la fragile tregua fra le parti in vigore dalla fine di agosto, che ha segnato la conclusione della guerra nella Striscia. Chiamata “Operazione Margine di protezione”, la campagna lanciata da Israele per bloccare i lanci di missili sul proprio territorio è iniziata l’8 luglio 2014 e si è interrotta il 26 agosto successivo.

    Le violenze hanno causato 2.200 vittime fra i palestinesi (di cui 1.500 civili) e 73 morti sul versante israeliano, 67 dei quali fra i soldati. Almeno 11mila i feriti, la maggior parte dei quali sul fronte palestinese, di cui il 70% civili. Nel conflitto sono deceduti oltre 500 bambini. 

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    04/06/2015 ISRAELE - PALESTINA
    Raid aerei di Israele a Gaza, in risposta al lancio di razzi dalla Striscia
    Nuova operazione dell’aviazione israeliana contro obiettivi militari di Hamas a Gaza; colpiti tre centri di addestramento. L’attacco è una risposta al lancio di due razzi nel sud di Israele. Al momento non si hanno conferme di vittime o feriti. Dietro gli attacchi (forse) un gruppo jihadista legato allo Stato islamico.

    27/05/2015 ISRAELE - PALESTINA
    Raid aerei dell’aviazione israeliana nella Striscia di Gaza. Colpiti obiettivi di Hamas
    L’operazione è una risposta al lancio di un missile avvenuto ieri contro la città portuale di Ashdod. Al momento non vi sono notizie ufficiali di morti o feriti. Centrati almeno quattro campi di addestramento del movimento estremista. Attivisti internazionali accusano Hamas (dopo Israele) di crimini di guerra.

    20/12/2014 ISRAELE - PALESTINA
    Gaza, raid dell’aviazione israeliana in risposta al lancio di un razzo dalla Striscia
    Questa mattina l’aviazione ha lanciato un raid aereo, il primo dalla tregua siglata fra Israele e Hamas nell’agosto scorso. Non si registrano danni, né feriti. Portavoce militare: colpita una “postazione logistica del gruppo terrorista Hamas”. Che non ha rivendicato il lancio del razzo di ieri.

    05/03/2009 ISRAELE – PALESTINA
    Raid aereo israeliano a Gaza. Uccisi tre estremisti islamici
    Il primo raid ha “attaccato e ucciso” il comandante delle milizie islamiche, responsabile del lancio di razzi contro Israele lo scorso fine settimana. Nel secondo sono stati uccisi due militanti che avevano attaccato una pattuglia dell’esercito israeliano. I fondamentalisti promettono vendetta.

    17/01/2009 ISRAELE – PALESTINA
    Gaza: Israele vota la tregua, mentre si continua a morire
    Stasera a Gerusalemme il governo vota la sospensione unilaterale dell’attacco, a condizione che cessino i lanci di razzi e sia rilasciato il caporale Gilad Shalit. Ma Hamas: la guerra continua. Colpita anche una scuola gestita dall’Onu: sei morti, tra cui una donna e due bambini.



    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®