17 Agosto 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 10/10/2006, 00.00

    COREA DEL NORD – COREA DEL SUD

    I fumi dell'atomica nordcoreana nascondono i gravi problemi interni del regime



    Secondo un politico sudcoreano, l'annuncio di Pyongyang ha 4 spiegazioni: il distacco dell'esercito dalla politica di Kim Jong-il, la popolazione sempre meno motivata, la visita del primo ministro giapponese a Seoul e la nomina di Ban Ki-moon a segretario generale dell'Onu.

    Seoul (AsiaNews) – L'esperimento nucleare che ieri la Corea del Nord ha "condotto con successo" nasce da "problemi sempre più seri per il regime" che con questo gesto vuole raggiungere "4 obiettivi fondamentali, sia in campo domestico che in quello internazionale".

    E' questo il commento di un rappresentante del governo sudcoreano – anonimo per motivi di sicurezza – che spiega i motivi alla base della decisione di Pyongyang riguardo al test sulla bomba atomica.

    Il politico spiega che "l'8 ottobre del 1997, Kim Jong-il è divenuto segretario generale del Partito dei lavoratori nordcoreani, mentre il 10 ottobre il Paese festeggia la fondazione del Partito stesso. Queste 2 date sono importantissime, ma la popolazione nordcoreana tende sempre di più a non festeggiarle. Il test, avvenuto a cavallo delle 2 date, cerca di ravvivare l'entusiasmo della gente".

    Il secondo motivo interno al Paese "è il progressivo distacco delle forze armate dalla politica internazionale di Kim. I generali iniziano a mormorare in segreto contro il regime ed il dittatore questo lo sa. Tuttavia, non ha ancora designato il suo erede: con la bomba cerca di convincere i capi del suo esercito che il Paese è una potenza internazionale e che il suo leader non deve essere abbandonato".

    Il terzo motivo è internazionale: "La Corea del Nord ha calamitato l'attenzione internazionale proprio quando il nuovo primo ministro giapponese, Shinzo Abe, posava il piede sul suolo coreano. Questa visita è molto importante: segna il disgelo fra Seoul e Tokyo e, in potenza, manifesta la volontà di una più stretta collaborazione ai danni del regime stalinista, che verrebbe messo in un angolo. Abe atterra sulla penisola e dopo 30 minuti Kim annuncia l'atomica".

    L'ultimo motivo "è la nomina del sudcoreano Ban Ki-moon a segretario generale delle Nazioni Unite. L'ex ministro degli Esteri di Seoul ha sempre avuto il pugno di ferro nei confronti di Pyongyang, che teme la sua politica dura. Al comando dell'Onu, Ban può risultare molto più convincente a livello internazionale e per questo Kim vuole mostrare i muscoli".

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    11/10/2006 COREA DEL NORD – COREA DEL SUD
    Pyongyang minaccia l'Onu: sanzioni dure significano guerra

    Tokyo e Washington approvano misure unilaterali nei confronti di Pyongyang e premono per inserire l'uso della forza armata nelle sanzioni Onu. Pechino chiede calma, ma si dice d'accordo per una risposta dura. Seoul tentenna.



    27/05/2009 COREA
    Pyongyang: fine dell’armistizio, pronti alla guerra con la Corea del Sud
    La Corea del Nord minaccia “risposte militari” alla decisione di Seoul di aderire al patto di non trasferimento di tecnologie e armi di distruzione di massa. Il regime comunista ha riavviato l’impianto di Yongbyon e avrebbe plutonio sufficiente per produrre sei bombe nucleari.

    26/05/2009 COREA
    Pyongyang continua la sfida e lancia due missili a corta gittata
    Il regime comunista si prepara in caso di “attacco preventivo” da parte degli Stati Uniti. La comunità internazionale condanna l’esperimento nucleare e ipotizza nuove sanzioni contro il Nord. Pyongyang rilancia la corsa all’arsenale nucleare, un quarto della popolazione è ridotta alla fame.

    04/09/2009 COREA DEL NORD
    Corea del Nord: abbiamo l’uranio arricchito, possiamo creare la bomba o trattare
    Pyongyang afferma di essere prossima a creare la bomba atomica ma si dice disponibile a trattare e non contraria alla denuclearizzazione della penisola coreana. Esperti: il regime nordcoreano vuole riprendere i colloqui salvando la faccia. Sarà decisivo il ruolo di Pechino.

    25/02/2016 08:40:00 CINA – USA – COREA DEL NORD
    Accordo fra Pechino e Washington per punire Pyongyang

    Dopo i test nucleari illegali e i lanci missilistici, la Cina e gli Stati Uniti si incontrano per preparare una bozza di risoluzione che estende le punizioni emesse dal Consiglio di Sicurezza Onu contro il regime dei Kim. Ora serve il voto del Consiglio. Fra le nuove entità che vengono sanzionate, anche il Ministero nordcoreano per l’energia atomica.





    In evidenza

    LIBANO-M. ORIENTE-VATICANO
    Patriarchi cattolici d’Oriente: Il genocidio dei cristiani, un affronto contro tutta l’umanità

    Fady Noun

    Colpite da guerre, emigrazione e insicurezza, le comunità cristiane si sono ridotte ormai a un “piccolo gregge” nell’indifferenza internazionale. Un appello a papa Francesco e alla comunità internazionale. Cattolici e ortodossi condividono gli stessi problemi. La fine dei cristiani in Oriente sarebbe “uno stigma di vergogna per tutto il XXI secolo”.


    COREA
    Vescovi coreani: No alle ‘provocazioni imprudenti’. Fermiamo l’escalation nucleare lavorando per la ‘coesistenza dell’umanità’



    I vescovi coreani hanno diffuso oggi un’Esortazione sulle tensioni crescenti attorno alla penisola coreana. La Corea del Nord, ma anche i “Paesi limitrofi” rischiano di compiere “azioni precipitose, senza freni”, che potrebbero portare alla “morte di innumerevoli persone” e a “piaghe profonde per l’intera l’umanità”. Ridurre le spese militari e potenziare le spese per lo sviluppo umano e culturale. L’appello a usare “la coscienza, l’intelligenza, la solidarietà, la pietà e il mutuo rispetto”. La preghiera nel giorno dell’Assunta, festa dell’indipendenza coreana.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®