22 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  •    - Brunei
  •    - Cambogia
  •    - Filippine
  •    - Indonesia
  •    - Laos
  •    - Malaysia
  •    - Myanmar
  •    - Singapore
  •    - Tailandia
  •    - Timor Est
  •    - Vietnam
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 17/02/2017, 13.06

    THAILANDIA

    Il patriarca supremo buddista a musulmani e indù: Vivere in pace e insieme è l’obiettivo dell’insegnamento di ogni religione



    Taan Chao Khun Somdej Phra Ariyawongsagatanana ha incontrato il consigliere del re per gli Affari islamici e il capo dei gruppi indù. L’insegnamento delle religioni è la chiave per una coesistenza pacifica fra le comunità: “In Thailandia tutti sono liberi di professare la propria religione e non c’è differenza fra i credenti.”

     

    Bangkok (AsiaNews) – Il patriarca supremo buddista Taan Chao Khun Somdej Phra Ariyawongsagatanana ha affermato che “vivere in pace insieme è il principale obiettivo dell’insegnamento di ogni religione”. Lo ha detto dopo aver ricevuto un messaggio dal consigliere del re sugli affari islamici il 15 febbraio.

    Prasarn Sricharoen, rappresentante del consigliere reale sugli affari islamici ha comunicato che “se ognuno di noi pratica l’insegnamento della propria fede vivremo felici insieme, come una famiglia. In Thailandia tutti sono liberi di professare la propria religione e non c’è differenza fra i credenti. ”

    Il riferimento al vivere insieme e in pace è urgente data la situazione di conflitto nel sud del Paese, dove continuano attentati e scontri fra gruppi islamici e forze dell’ordine.

    Il patriarca ha ricordato anche ai buddisti giunti per la benedizione che “la prontezza (o la volontà) di tutte le persone che vivono nella stessa comunità compie la prosperità nazionale. Quindi siate uniti, cominciate a migliorare voi stessi e gli altri. Possano i tre gioielli (il Buddha, l’illuminato, il Dharma, l’insegnamento e il Sangha, la comunità) garantire a ognuno di voi i vostri desideri”.

    In un’udienza con il patriarca supremo, Maha Rachakrupiteesrivisuthikhun, capo dei bramini ha offerto acqua versata da una conchiglia. Secondo i bramini, l’acqua sacra tenuta dentro una conchiglia è simbolo di buon auspicio e di rispetto verso il patriarca.

    Nei giorni scorsi, Taan Chao Khun Somdej Phra Ariyawongsagatanana ha anche incontrato il cardinale di Bangkok

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    02/01/2006 Thailandia
    Thailandia: monaco buddista promuove pace e dialogo interreligioso

    In un incontro con la gioventù thailandese, il monaco Phrathamkosajarn ha parlato di pace, comprensione e sviluppo sostenibile: "credo che le dottrine religiose abbiano un ruolo rilevante per favorire sviluppo sostenibile e pace nella società".



    29/11/2005 THAILANDIA
    Thailandia: un film buddista vince un premio cattolico

    Il centro "Comunicazioni cattoliche e sociali thailandesi" ha premiato il film per la televisione "Buddismo in India: ascesa, caduta e ritorno dei discepoli". Un premio anche per un film per il cinema che parla della sindrome down



    30/12/2016 11:15:00 THAILANDIA
    Mossa a sorpresa del parlamento: il Patriarca Supremo del buddismo sarà nominato dal re

    Approvato l’emendamento al “1992 Sangha Act”. Indebolita la proposta delle assemblee buddiste. Da due anni la Thailandia non riesce ad eleggere il Patriarca Supremo.



    28/04/2016 11:42:00 THAILANDIA
    Leader musulmano thai: Imparare dalle altre religioni per costruire la pace

    Il dipartimento degli affari religiosi di Bangkok ha organizzato un forum interreligioso in cui sono intervenuti i leader di tutte le maggiori religioni. Secondo Abdulau Nhumsuks, membro dell’Associazione islamica di Bangkok, “l’idea che imparare gli insegnamenti delle altre fedi sia peccato è vecchia e sbagliata”.

     



    31/03/2006 THAILANDIA
    Politici e rappresentanti religiosi thailandesi uniti per la pace

    Il occasione del 60° anniversario del regno di re Bhumibol Adulayadej è stato organizzato un incontro dal tema "La religione per la pace", a cui hanno partecipato rappresentanti di 5 religioni del Paese.





    In evidenza

    EGITTO-LIBANO
    Al Cairo, musulmani e cristiani si incontrano per Gerusalemme, ‘la causa delle cause’

    Fady Noun

    Si è tenuta il 16 e 17 gennaio all’istituto sunnita al-Azhar. Hanno preso parte molte personalità del Libano, fra cui il patriarca maronita Bechara Raï. I mondo arabo diviso fra “complice passività” e “discorsi rumorosi ma inefficaci”. Ex-premier libanese: coordinare le azioni per una maggiore efficienza al servizio di una “identità pluralistica di Gerusalemme” e della “libertà religiosa”. Card. Raï: serve preghiera congiunta, la solidarietà interreligiosa islamico-cristiana in tutto il mondo arabo e sostenere i palestinesi.


    CINA
    Yunnan: fino a 13 anni di prigione per i cristiani accusati di appartenere a una setta apocalittica



    Le setta in questione è quella dei Tre gradi del Servizio, un gruppo pseudo-protestante sotterraneo fondato nell’Henan e diffuso soprattutto nelle campagne. I condannati rivendicano di essere solo cristiani e di non sapere nulla della setta. Gli avvocati difensori minacciati della revoca della loro licenza.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®