19 Ottobre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 19/09/2017, 12.17

    CINA

    Lettera-preghiera di Wang Bingzhang, pioniere della democrazia, in prigione da 15 anni

    Yaxue Cao

    Il dissidente è stato un pupillo del Partito, tra i primi studenti inviati all’estero dopo Mao Zedong. Ritornato in patria, ha abbandonato la carriera di medico e ha fondato un movimento per la democrazia. Espulso nel ’98, è stato rapito in Vietnam nel 2002 e trasferito in Cina, condannato all’ergastolo. “So che ogni cosa mia, mi è stata donata da Te, e che tutta la gloria appartiene a Te. Non voglio assolutamente fallire nella missione che mi hai dato”.

    Hong Kong (AsiaNews/China Change) - Venerdì scorso [15 settembre], la famiglia del dott. Wang Bingzhang - sua moglie, i figli e i parenti in Canada e negli Usa - hanno ricevuto una sua lettera dalla prigione di Shaoguan (Guangdong). Egli ha condiviso con loro una “preghiera speciale” in occasione del 15mo anniversario del suo rapimento e arresto.

    Wang Bingzhang (1947 - ) è stato uno dei primi studenti cinesi ad essere inviati all’estero per studio, dopo la Rivoluzione culturale e la presa di potere di Deng Xiaoping. Wang ha studiato medicina e si è laureato alla McGill University a Montreal (Canada) fra il 1979 e il 1982. Portato in palmo di mano con orgoglio dal Partito, nel novembre 1982 egli lascia la professione medica e fonda la rivista “China Spring”, iniziando un movimento per trasformare la Cina in una democrazia. Fra gli scopi del suo movimento: abolizione del partito unico; separazione del partito dal governo, dall’esercito, dal potere giudiziario; separazione dei poteri esecutivo, legislativo e giudiziario; elezioni dirette dei leader nazionali; federalismo. Egli proponeva anche delle riforme economiche: economia di mercato; coesistenza di diversi sistemi economici; protezione della proprietà privata; sindacati liberi; proprietà delle terre ai contadini. La maggior parte di queste richieste sono presenti ancora nelle prospettive tracciate da dissidenti e gruppi pro-democrazia in Cina. La Carta '08 di Liu Xiaobo presenta le stesse richieste.

    L’aver fondato un partito democratico nel 1998 ha portato al suo arresto e in seguito alla sua espulsione dal Paese. Nel 2002, durante un viaggio in Vietnam per incontrare alcuni sui colleghi attivisti, Wang è stato rapito e portato in Cina. Picchiato e lasciato davanti a un tempio buddista, egli è stato arrestato. Dopo sei mesi di silenzio, in un processo durato un giorno, egli è stato condannato all’ergastolo per spionaggio e terrorismo.

     

    Miei amati, il 27 giugno 2017 è il 15mo anniversario del giorno in cui sono stato rapito e imprigionato. In questo speciale giorno, ho composto una speciale preghiera che vorrei condividere con tutti voi:

    Al mio santo Creatore, mio Signore del Cielo, Dio, Padre celeste, Figlio santo Gesù Cristo, e allo Spirito santo:

    il tuo servo Wang Bingzhang ti loda. Il 27 giugno 2002, 15 anni fa, sono stato sequestrato e da quel giorno sono stato imprigionato in isolamento.

    Ti ringrazio per essere stato al mio fianco in questi 15 anni, offrendomi sostegno e guida. Ti ringrazio per fare uso di me e per avermi dato una missione speciale: dal momento in cui hai creato l’umanità, tu hai plasmato quella che era la mia missione di aiutare a promulgare le leggi naturali, le norme, i livelli, e le verità che hai stabilito per la vita degli uomini, come è evidente nell’antica civiltà, nei testi classici del mondo, e nell’opera dei nostri antenati. Sono giunto alla conclusione che Tu hai un grande piano di salvezza per il mondo e l’umanità; per far sì che questo pazzo mondo ritorni ancora una volta alle norme che Tu hai stabilito, e per aiutare questo mondo perduto dell’uomo a tornare al Tuo abbraccio. Io mi sento estremamente onorato di poter dare un piccolo contributo a questo piano grandioso che tu hai disegnato. So che ogni cosa mia, mi è stata donata da Te, e che tutta la gloria appartiene a Te.

    Non voglio assolutamente fallire nella missione che mi hai dato. Continuerò ad amare me stesso, terrò la mia mente e il mio corpo in salute, e vivrò gli anni che Tu mi hai assegnato. Sotto il tuo insegnamento, ispirazione e guida, io compio la tua opera ogni giorno. Io ti assicuro che la tua scelta di me, il tuo profondo amore, il tuo accompagnarmi, la tua divina ispirazione e la tua grazia mi incoraggiano ad essere ancora più coraggioso e a lavorare senza paura, anche se dovessi ancora spendere altri 15 anni in prigione. Raddoppierò i miei sforzi e lascerò dietro di me una memoria che renda gloria al tuo santo Nome.

    Amen.

    Vi voglio bene.

    Wang Bingzhang

    Dalla cella di isolamento della prigione di Shaoguan

    27 giugno 2017

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    08/01/2009 CINA
    Condannato a 6 anni per “sovversione” l’attivista democratico Wang Rongqing
    È uno dei veterani del movimento democratico. La pesante condanna mostra che il governo vuole soffocare la diffusione di idee democratiche, dopo la pubblicazione della Carta 08. Pechino teme anche dimostrazioni nel 2009, 20° anniversario del massacro di Tiananamen. Wang Rongqing ha anche scritto per difendere la libertà religiosa.

    17/07/2017 11:22:00 CINA
    Liu Xiaobo: una fiaccola che illumina la civiltà umana

    La testimonianza del grande dissidente non violento, lasciato morire di cancro, è il più alto contributo all’umanità negli ultimi (sterili) 500 anni di storia cinese. Il ricordo di Liu (e di sua moglie) da parte di un sacerdote del nord della Cina.



    21/10/2010 CINA
    Nobel a Liu Xiaobo, continua la repressione contro i dissidenti
    La polizia costringe ai domiciliari attivisti e blogger, e chiude siti internet scomodi per il governo. Riappare Liu Xia, moglie del Nobel, ma soltanto su Twitter. Spariti anche Bao Tong e Ding Zilin, “padri nobili” della dissidenza cinese.

    05/12/2012 CINA
    Oltre 100 Premi Nobel chiedono libertà per Liu Xiaobo e sua moglie Liu Xia
    Il comitato per la liberazione di Liu è guidato dall'arcivescovo Desmond Tutu e dal Nobel per la medicina Sir Richard Roberts. La libertà intellettuale e l'ispirazione creativa" sono elementi importanti per il progresso della condizione umana. Il Premio Nobel per la pace Liu Xiaobo è stato condannato a 11 anni di prigione per "incitamento alla sovversione contro lo Stato". Sua moglie è costretta agli arresti domiciliari senza alcuna condanna. Appello di Hu Jia perché governi, gruppi per i diritti umani, cinesi in patria e all'estero sostengano la liberazione dello scrittore dissidente e la libertà di parola in Cina. "Liberando Liu Xiaobo e Liu Xia, la Cina può dimostrare la sua forza".

    24/06/2009 CINA
    Liu Xiaobo di Carta 08 accusato di “sovversione contro il potere dello Stato”
    Il firmatario (e forse l’estensore) di Carta 08 domandava riforme politiche, libertà di associazione, indipendenza del potere giudiziario. Rischia come minimo 15 anni di prigione. La polizia rifiuta Mo Shaoping, l’avvocato difensore scelto dalla moglie del dissidente, perché anche lui è un firmatario di Carta 08.



    In evidenza

    MYANMAR
    Non solo Rohingya: la persecuzione delle minoranze cristiane in Myanmar



    La sofferenza di Kachin, Chin e Naga. La discriminazione su basi religiose è in certi casi addirittura istituzionalizzata. I cristiani sono visti come espressione di una fede straniera ed in contrasto con la visione nazionalista. Per anni il regime militare ha introdotto feroci misure discriminatorie.


    VATICANO - ASIA
    Il mondo ha urgenza della missione della Chiesa

    Bernardo Cervellera

    Ottobre è un mese consacrato al risveglio della missione fra i cristiani. Nel mondo c’è indifferenza o inimicizia verso Dio e la Chiesa. Le religioni sono considerate la fonte di tutte le guerre. Il cristianesimo è l’incontro con una Persona, che cambia la vita del fedele e lo mette al servizio delle ferite del mondo, lacerato da frustrazioni e guerre fratricide. L’esempio del patriarca di Baghdad e del presidente della Corea del Sud.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®