28/01/2012, 00.00
KAZAKHSTAN

Migliaia di persone in piazza contro il governo kazako

I manifestanti denunciano brogli nelle ultime elezioni parlamentari. Al voto del 15 gennaio scorso il partito del presidente Nazarbayev ha vinto con l’81% dei voti.
 Almaty (AsiaNews/Agenzie) – Più di mille kazaki sono scesi in piazza questa mattina per protestare contro le ultime elezioni parlamentari, nelle quali il Nur Otan del presidente Nazarbayev ha vinto con una maggioranza schiacciante. Gridando “libertà”, i manifestanti hanno occupato la Piazza della repubblica ad Almaty, la più grande città del Kazakistan, nonostante la presenza di centinaia di poliziotti.

La protesta ha ricevuto un’ulteriore spinta con l’arresto e l’imprigionamento di tre note personalità dell’opposizione, accaduti nei giorni passati.

Il Nur Otan, il partito di Nazarbayev, ha vinto le recenti elezioni parlamentari con l’81% dei voti. Tuttavia, le opposizioni hanno lamentato brogli e l’esclusione dei principali partiti di opposizione per “questioni procedurali”. Nonostante l’ingresso di due nuovi partiti, analisti osservano che il cambiamento è stato soltanto “nominale”, poiché i leader sono esponenti della medesima leadership politica che si identifica con Nazarbayev.

La controversia arriva appena un mese dopo proteste tra lavoratori petroliferi e forze dell'ordine, nelle quali hanno perso la vita 16 persone. Le violenze, avvenute nella città di Zhanaozen sul Mar Caspio, sono state le più sanguinose del Kazakistan dalla caduta dell'Unione Sovietica.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Il "sovrano" kazako Nazarbayev verso la quinta rielezione
11/03/2015
Elezioni in Kazakhstan: vittoria schiacciante – ma contestata – per il partito di Nazarbayev
21/03/2016 15:48
La Corte costituzionale kazaka boccia il referendum su Nazarbayev, ma spetta a lui l’ultima parola
31/01/2011
Astana, plebiscito per Nazarbayev: rieletto presidente con il 97,7% dei voti
27/04/2015
Il Kazakhstan fornisce ulteriori aiuti umanitari alla Siria
09/01/2017 13:46