18/11/2013, 00.00
SIRIA - RUSSIA
Invia ad un amico

Mosca discute col governo siriano la conferenza di pace. E invita anche l'opposizione

Il consigliere di Assad e il vice-ministro degli esteri si incontrano con la diplomazia russa. Era invitato anche il leader della Coalizione nazionale siriana, che ha declinato l'invito, ma si è detto interessato ad andare a Mosca.

Mosca (AsiaNews/Agenzie) - Una delegazione del governo di Damasco è giunta oggi a Mosca per discutere con i diplomatici russi una possibile conferenza di pace che metta fine al conflitto siriano.

La delegazione è formata dal consigliere del presidente, la signora Buthaina Shaaban, e dal vice-ministro degli esteri Faisal Muqdad. Essi si incontreranno con i vice-ministri degli esteri russi Gennady Gatilov e Mikhail Bogdanov.

I rappresentanti di Damasco hanno spiegato che la visita verte su come preparare la conferenza di pace, la cosiddetta Ginevra II, voluta da oltre un anno e rimandata di continuo per i veti incrociati dei possibili partecipanti e per la divisione presente nel Consiglio di sicurezza dell'Onu. Onu e Lega araba sono gli sponsor della conferenza.

La diplomazia russa aveva invitato per gli stessi giorni Ahmed Jarba, presidente della Coalizione nazionale siriana, oppositore di Bashar Assad, che però ha declinato l'invito a causa di "precedenti impegni ufficiali". Il gruppo di opposizione si è detto però molto interessato ad andare a Mosca.

Molti gruppi di opposizione non vogliono partecipare alla possibile conferenza se ad essa sarà presente anche Assad. La Coalizione invece accetta di partecipare, dando però ad Assad un tempo di transizione per lasciare il potere.

Alla Coalizione partecipano diversi gruppi di opposizione, compreso il Free Syrian Army. I gruppi radicali islamisti invece hanno sempre rifiutato di prendervi parte.

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Rischia di naufragare ancora la Conferenza di pace sulla Siria
22/10/2013
Le "colpe" del fallimento di Ginevra II, pensando all'Iran
17/02/2014
Razzi in Libano dal territorio siriano. I ribelli:”Hezbollah ci ha dichiarato guerra”
23/04/2013
L’opposizione siriana boicotta i dialoghi a Sochi. Falliti anche quelli dell’Onu
27/01/2018 10:21
Raqa, i ribelli jihadisti bruciano due chiese cattoliche. La lotta interna fra i nemici di Assad
27/09/2013