13/06/2017, 08.29
PANAMA-CINA
Invia ad un amico

Panama taglia i legami con Taiwan e sceglie Pechino

Firmato un comunicato conglunto fra i ministri degli esteri Wang Yi e Isabel Saint Malo. La guerra diplomatica di Pechino a colpi di favori economici. Taiwan, unica democrazia nel mondo cinese, è bollata come “un’isola ribelle”.

Pechino(AsiaNews/Agenzie) – Lo Stato di Panama ha deciso di tagliare i rapporti diplomatici con Taipei e stabilire i legami con Pechino. In un messaggio televisivo il presidente panamense Juan Carlos Varela ha annunciato la mossa diplomatica, che rinsalda rapporti diplomatici e commerciali con il secondo cliente più importante del canale. Wang Yi, ministro degli esteri cinese, e la sua controparte Isabel Saint Malo hanno firmato ieri sera un comunicato congiunto a conferma del passo (v. foto).

La decisione di Panama rende ancora più difficile la posizione di Taiwan, riconosciuta solo da una ventina di Stati nel mondo, fra cui il Vaticano. Taiwan è l’unica piena democrazia nel mondo cinese, ma Pechino considera la “Repubblica di Cina” (il nome ufficiale di Taiwan) come una “provincia ribelle” e costringe tutti i suoi partner economici e diplomatici ad aderire al principio della “unica Cina”, esigendo che chiunque abbia rapporti diplomatici con la Cina, tagli quelli con Taiwan.

Da tempo Pechino ha lanciato una guerra diplomatica contro “l’isola ribelle”, spingendo i diversi Stati che riconoscono Taiwan ad abbandonarla in cambio di favori economici. Lo scorso anno Sao Tomé e Principe e il Gambia hanno scelto di riconoscere Pechino.

La lotta di Pechino contro Taipei è divenuta ancora più serrata dopo la vittoria presidenziale di Tsai Ing-wen, del Partito democratico del progresso (Dpp) nel 2016. Il Dpp è sospettato di avere mire indipendentiste e la stessa Tsai, salendo in carica, ha taciuto sul principio della “unica Cina”. Il timore di Pechino e che i cinesi del continente, ispirati da Taiwan e dalla sua forza economica, richiedano anche per il continente una maggiore democrazia.

Secondo analisti, la presenza di Pechino in America centrale riduce la zona di influenza degli Stati Uniti nella regione.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
El Salvador sceglie la Cina e lascia Taiwan
21/08/2018 08:37
Gli Stati Uniti richiamano i loro diplomatici dai Paesi che hanno rotto relazioni con Taiwan
08/09/2018 10:33
Tsai Ing-wen: Renderò Taiwan indispensabile al mondo
10/10/2018 09:01
Premier di Taipei: Amo la Cina, ma sostengo l’indipendenza di Taiwan
27/09/2017 08:52
Trump mette in discussione “l’unica Cina”. Pechino lo accusa di ignoranza e minaccia ritorsioni
12/12/2016 08:45