06/07/2018, 11.52
INDONESIA
Invia ad un amico

Pontianak, educatori cattolici si confrontano su insegnamento e diffusione dei valori cristiani

di Mathias Hariyadi

Il Jamboree nazionale della Sekami è un’importante occasione per condividere le proprie esperienze. P. Pey Hurint: “Le metodologie dipendono soprattutto dal contesto sociale”. Politiche identitarie, corruzione e intolleranza religiosa sono le sfide più pressanti per l’Indonesia pluralista. Ogni diocesi del Paese svolge particolari iniziative e forma i volontari.

Pontianak (AsiaNews) – L’insegnamento e la diffusione dei valori cristiani sono i temi affrontati nel secondo giorno del raduno nazionale dei giovani cattolici presso l’arcidiocesi di Pontianak (West Kalimantan). Organizzato dalla Serikat Kepausan Anak dan Remaja Misioner (Sekami – Pontificia società dei giovani missionari) e intitolato “Diffondere la gioia biblica all'interno della diversità”, l’evento si è aperto lo scorso 3 luglio e si concluderà oggi.

Due giorni fa, i ragazzi giunti a Pontianak per il jamboree hanno svolto attività che hanno favorito l’incontro e la conoscenza reciproca. I loro educatori hanno invece preso parte ad un seminario con p. Markus Nurwidi Pranoto, direttore delle Pontificie opere missionarie (Komisi Kepausan Indonesia - Kki) della Conferenza episcopale (Konferensi Waligereja Indonesia – Kwi). P. Pranoto ha illustrato ai presenti del materiale d’insegnamento cattolico, spiegando loro in che modo divulgarlo nel contesto sociale di un’Indonesia moderna e pluralista.

Al termine dell’incontro, articolato in tre sessioni, il sacerdote ha dichiarato ad AsiaNews: “Sottopongo agli educatori tematiche sul nuovo contesto sociale della nostra nazione e le sue nove sfide che l’attendono”. L’obiettivo del sacerdote è che essi siano sempre aggiornati e comprendano le problematiche del Paese. Tra queste vi sono la politica identitaria promossa da coloro che sfruttano la religione per ottenere il sostegno dei gruppi estremisti; la diffusa corruzione tra funzionari di governo e autorità; la conseguente importanza di promuovere il dialogo interreligioso.

Le modalità d’insegnamento e divulgazione della fede “dipendono soprattutto dal contesto sociale di ciascuna diocesi”, afferma p. Pey Hurint. Il sacerdote della diocesi di Larantuka (East Nusa Tenggara) racconta che molti giovani locali partecipano a tale missione “su base del tutto volontaria”, così come alcuni degli educatori che hanno accompagnato i ragazzi delle altre diocesi al jamboree.

Maria Rosa è un’insegnante di scuola superiore della remota diocesi di Ketapang (West Kalimantan). Oltre alle sue attività quotidiane in una scuola statale del luogo, è molto attiva nel socializzare con diversi “movimenti di fede” nella diocesi. L’insegnante è membro attivo della Commissione giovanile e ha preso parte ad eventi come la Giornata della gioventù indonesiana e la Giornata della gioventù asiatica, come membro della delegazione diocesana. Originaria della circoscrizione di Merauke (Papua), Sisilia Sudarmi è invece impegnata nel programma domenicale organizzato dalla Sekami nella scuola cittadina.

Tali attività vengono svolte da ogni parrocchia del Paese. Tuttavia, la conoscenza della fede da parte dei giovani volontari può a volte essere “limitata”. Secondo p. Hurint e p. Pranoto, sono per questo necessari alcuni programmi didattici che le diocesi adottano per migliorare le loro capacità. “La Kki – aggiunge il direttore – li sostiene con moduli d’insegnamento, personale e finanziamenti”. Il Jamboree nazionale della Sekami diventa così per i volontari, giovani e adulti, un’importante occasione di confronto e condivisione delle iniziative messe in pratica da ciascuna diocesi.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Terminato il raduno dei Giovani cattolici a Pontianak, una ‘celebrazione di fede’ (Foto)
10/07/2018 12:25
Pontianak, tre vescovi al raduno dei giovani cattolici: ‘Siate persone della missione’ (Foto-Video)
09/07/2018 10:53
Pontianak, oltre 1.300 cattolici al jamboree nazionale dei ‘giovani missionari’ (Foto-Video)
05/07/2018 13:22
Kalimantan, la pastorale di un sacerdote Dayak tra i giovani tribali
07/11/2017 13:01
Pontianak in festa per le nuove vocazioni tra le suore dell’Immacolata (Foto e Video)
19/07/2018 12:02