30/10/2020, 08.48
SINGAPORE
Invia ad un amico

Singapore, Covid-19: un ‘etilometro’ rileva l’infezione in meno di un minuto

Breathonix, start-up legata alla università nazionale, ha sviluppato un test simile a quello di rilevamento del tasso di alcol. Ad oggi avrebbe una affidabilità pari al 90%, ma si sta lavorando per renderlo ancora più accurato. L’obiettivo è ottenere il via libera all’uso entro il primo trimestre 2021.

Singapore (AsiaNews/Agenzie) - Una compagnia di Singapore afferma di aver sviluppato un test in tutto simile a quello dell’etilometro per il rilevamento del tasso alcolemico nel sangue, che permette di scoprire un possibile contagio da coronavirus. Il tutto, secondo i ricercatori della Breathonix, in meno di 60 secondi e con una accuratezza - rispetto al metodo di rilevamento tradizionale - di circa il 90%. 

La compagnia, una start-up di recente formazione nata all’interno dell'università nazionale di Singapore, conferma l’alta affidabilità dei rilevamenti sinora effettuati nel contesto di un test clinico che ha visto coinvolte 180 persone nella città-Stato. In una nota, Breathonix spiega che sta mettendo a punto gli ultimi passaggi ed è pronta a richiedere - e ottenere - la licenza per l’utilizzo all’inizio del prossimo anno.

In tutto il mondo è in atto una vera e propria corsa contro il tempo per mettere a punto test rapidi, e affidabili, che permettano di rilevare la presenza di una persona contagiata dal nuovo coronavirus. Al momento viene utilizzato il tampone molecolare (Pcr), che oltre ad essere invasivo, e richiedere personale formato, necessita poi di laboratori e strutture attrezzate che richiedono una analisi di diverse ore. Ciò comporta un ritardo nel rilevamento dei possibili contatti e nella interruzione della catena dei contagi, come sta avvenendo in queste settimane in diverse nazioni europee. 

Al momento Breathonix sta sviluppando i propri test a Singapore con l’obiettivo di migliorarne ancor più l’accuratezza e ricevere il via libera all’uso commerciale nel primo trimestre del 2021. Con un costo di circa 20 dollari, questo metodo risulterebbe del 70% circa più economico dei classici tamponi, che verrebbero poi utilizzati in seconda battuta “perché più sensibili”, come conferma nel caso di un rilevamento della positività allo spirometro. 

“Il test del respiro è più simile a un dispositivo che attua una scrematura di primo livello” sottolinea Jia Zhunan, co-fondatore e amministratore delegato di Breathonix, il quale aggiunge che esso può essere usato in occasione di conferenze, eventi sportivi e concerti. Il dispositivo utilizza boccagli monouso ed è progettato per garantire che non vi sia una contaminazione incrociata. Dopo aver soffiato nel dispositivo, la macchina valuta i composti chimici del respiro per determinare se una persona è infetta. I risultati vengono generati da un computer in un minuto. 

Un simile dispositivo è in fase di studio anche in Francia, all’interno di una struttura ospedaliera. Tuttavia, gli esperti hanno avvertito che il sistema potrebbe essere troppo costoso per una distribuzione su vasta scala. 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Singapore: è crisi profonda per il miglior aeroporto al mondo
05/10/2020 09:01
Gerusalemme, leader cattolico: medici israeliani e palestinesi uniti contro il Covid-19
05/05/2020 11:34
Sacerdote in Terra Santa: l’emergenza Covid-19 rafforza solidarietà e sete di Dio
07/05/2020 12:40
Vescovo filippino: la lotta alla pandemia di Covid-19 è ‘responsabilità di tutti’
05/08/2020 08:49
Manila, torna l’incubo Covid-19: lockdown per decine di milioni di persone
04/08/2020 08:53