11 Dicembre 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  •    - Brunei
  •    - Cambogia
  •    - Filippine
  •    - Indonesia
  •    - Laos
  •    - Malaysia
  •    - Myanmar
  •    - Singapore
  •    - Tailandia
  •    - Timor Est
  •    - Vietnam
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 26/02/2005, 00.00

    CAMBOGIA

    Sono 174 i cambogiani che a Pasqua diverranno cristiani



    Phnom Penh (AsiaNews/Ucan) – Sono 174 i catecumeni che si preparano al battesimo nelle 3 circoscrizioni ecclesiastiche della Chiesa in Cambogia. La maggior parte di loro sono giovani, un segno di vitalità e speranza per un Paese dove il cristianesimo ha subito la persecuzione comunista sotto il regime dei khmer rossi negli anni '70.

    Nei giorni scorsi è stato celebrato il rito dell'Iscrizione nel libro dei nomi, il secondo passo verso il battesimo che verrà amministrato loro nella veglia pasquale. Durante le domeniche di Quaresima i catecumeni si incontreranno regolarmente per la lettura della Bibbia, la preghiera comune e per ritiri spirituali.

    Sophoan, una dei 45 catecumeni della prefettura di Kompong Cham,  racconta che aspetta con grande gioia il momento del suo battesimo: "Sono cresciuta molto come persona da quando ho iniziato il mio cammino di catecumenato" rafferma la giovane, che ha 20 anni e proviene da famiglia buddista. "I miei genitori non si sono opposti alla mia decisione".

    Nel vicariato di Phnom Penh sono 80 le persone che si preparano a diventare cristiane: la prima domenica di Quaresima un migliaio di fedeli si sono radunati nella parrocchia di San Giuseppe per dare loro il benvenuto nella preparazione verso il battesimo. "La Chiesa sta guidando queste persone - ha dichiarato il vicario apostolico locale, mons. Emile Destombes, - a scoprire e accogliere Gesù Cristo come il loro Salvatore, verità e luce della loro vita". Mons. Destombes ha lodato la perseveranza, la fede e l'amore dei sacerdoti, dei catechisti e degli accompagnatori dei catecumeni "che hanno aiutato i catecumeni attraverso un vero cammino di conversione".

    Il vescovo ha riferito la vicenda particolare di 2 catecumeni di Kirivong, cresciuti nella fede cristiana da soli, senza una guida permanente: "Essi si sono riuniti a leggere la Parola di Dio anche se non c'era un prete o un catechista che li potesse andare a trovare con regolarità" ha detto mons. Destombes. "Hanno poi deciso di ritrovarsi a pregare insieme e aiutarsi l'un l'altro come se fossero già cristiani; in seguito sono andati in cerca di un missionario. Il loro cammino verso il battesimo è una grande gioia per tutti noi". (LF)
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    03/03/2010 VIETNAM
    La Chiesa vietnamita prepara il battesimo di 650 catecumeni
    Essi saranno battezzati il giorno di Pasqua dopo un cammino di fede che durerà tutta la Quaresima. La loro presentazione è avvenuta nella diocesi di Hanoi e Saigon alla presenza di migliaia di fedeli.

    22/03/2010 THAILANDIA
    La testimonianza dei laici thai nella formazione dei catecumeni
    Il 3 aprile prossimo a Bangkok oltre 100 persone faranno la professione di fede e abbracceranno il cattolicesimo. In un modello familiare sempre più individualista, le comunità cattoliche di base sono luogo di condivisione e sostegno.

    18/03/2015 TAIWAN
    Taipei, incontrare Dio fra le aule di matematica
    La conversione del professor You, che dopo anni di impegno "civile" scopre un vuoto dentro che nasce dalla mancanza di Cristo e decide di convertirsi: "Sembravo un visionario, invece cercavo delle risposte. Ora se devo aiutare uno studente mi chiedo cosa direbbe Gesù al mio posto".

    06/04/2004 cambogia
    Una Chiesa molto attiva e al passo coi tempi


    05/09/2011 CAMBOGIA
    Il miracolo di Taom, villaggio cristiano rinato dopo 40 anni di persecuzione e abbandono
    Distante ore di cammino dalla città di Siem Rap, il villaggio deve la sua vita a 30 persone incuriosite dal cristianesimo. In tre anni ripresa la messa domenicale e ripristinata la chiesa neogotica, stalla per oltre 40 anni. P. Winarta gesuita indonesiano racconta la storia della piccola comunità, esempio di fede nonostante la povertà e l’isolamento.



    In evidenza

    IRAQ
    Parroco di Amadiya: profughi cristiani di Mosul, fra l’emergenza aiuti e l’attesa del rientro

    P. Samir Youssef

    In una lettera p. Samir Youssef racconta la situazione dei rifugiati, da oltre due anni lontani dalle loro case. Si segue con attenzione l’offensiva, anche se case e chiese “sono in gran parte” bruciate o distrutte. Con l’arrivo dell’inverno servono cherosene, vestiti, cibo e denaro per pagare il trasporto degli studenti. Un appello per continuare a sostenere la campagna di AsiaNews.


    IRAQ
    “Adotta un cristiano di Mosul”: il dono di Natale per attraversare l’inverno

    Bernardo Cervellera

    Le nuove ondate di profughi, con l’avanzata dell’esercito verso la Piana di Ninive e Mosul rischiano di far dimenticare i rifugiati che da due anni hanno trovato ospitalità nel Kurdistan. C’è bisogno di cherosene, vestiti per l’inverno, aiuti per i bambini, soldi per gli affitti. La campagna lanciata da AsiaNews due anni fa è più urgente che mai. Rinunciare a un dono superfluo per offrire loro un dono essenziale per vivere.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®