23 Giugno 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 22/12/2016, 08.48

    CINA

    Studio scientifico: un terzo delle morti in Cina legate all’inquinamento



    La ricerca è avvenuta in 74 città nelle aree di Pechino-Tianjin- Hebei, nel delta del fiume Yangze e nel delta del fiume delle Perle. Le città più inquinate della Cina sono nell’Hebei (Baoding, Shijiazhuang, Handan). Da tre giorni vi è un’emergenza smog nel Paese, che colpisce mezzo miliardo di persone.

    Pechino (AsiaNews/Agenzie) – L’inquinamento dell’aria in Cina, soprattutto nel nord industrializzato, influisce su almeno un terzo di tutte le morti nel Paese. Le polveri nell’aria sono una minaccia alla salute più grande del fumo. È quanto si rileva in uno studio scientifico internazionale con monitoraggio in 74 città.

    Negli ultimi tre giorni lo smog in Cina ha colpito circa mezzo miliardo di persone, in un’area di circa un settimo del Paese. Centinaia di voli negli aeroporti sono stati cancellati; proibito l’uso delle auto private; autostrade chiuse, ospedali affollati con persone che soffrivano di problemi alla respirazione.

    La Scuola di ambiente dell’università di Nanjing ha pubblicato i risultati dei suoi studi sul numero di novembre della rivista internazionale Science of the Total Environment.

    Gli studiosi hanno verificato le cause di morte di in 74 città della Cina nella regione Pechino-Tianjin-Hebei, nel delta del fiume Yangze (Shanghai-Hangzhou) e nel delta del Fiume delle Perle (Shenzhen- Zhuhai). Essi hanno notato che su 3,03 milioni di morti nel 2013, almeno il 31,8% sarebbe legato all’inquinamento da PM 2,5, il particolato dello smog cinese, tanto dannoso alla salute.

    Baoding, Shijiazhuang e Handan, nell’Hebei, sono le città con il maggior inquinamento dell’aria in Cina. Ognuna registra più di 30mila morti legati allo smog nel 2013.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    09/12/2013 CINA
    Cina, la coltre di inquinamento blocca scuole e aeroporti. E colpisce l'economia
    Non accenna a diminuire la gravità della situazione ambientale nel Paese, dove l'arrivo del freddo ha moltiplicato il quantitativo di carbone bruciato e quindi l'emissione di particelle inquinanti. A Pechino i livelli di particolato toccano i 473 microgrammi per metro cubo, a Shanghai sfondano i 600. Il limite definito "sicuro" dall'Oms è di 25 microgrammi. Esperti: "Il governo non fa abbastanza, così le aziende scappano".

    30/01/2013 CINA
    Terzo giorno di picco per lo smog, Pechino paralizzata
    I valori di particolato continuano a oscillare su una media tre volte superiore a quella “pericolosa” per l’uomo. La capitale annulla decine di voli per l’impossibilità di decollare, chiede alla popolazione di stare in casa e impone un taglio al traffico cittadino. Ma le misure non producono alcun effetto, e negli ospedali continuano ad arrivare bambini con la “tosse pechinese”.

    31/01/2013 CINA
    Pechino, l’inquinamento “è più pericoloso della Sars”
    Zhong Nanshan, professore di ingegneria all’Accademia cinese e capo dell’Istituto per le malattie respiratorie di Guangzhou, lancia l’allarme: “Dalla terribile infezione ci potevamo difendere, da questa cappa di smog è impossibile scappare”. Ancora picchi di ricoveri per la “tosse pechinese”, i cittadini si sfogano su internet: “Questo è il prezzo da pagare per la crescita economica”.

    07/08/2007 CINA
    Una campagna di “buona educazione” per dimostrare che Pechino è una grande metropoli
    Per le Olimpiadi, vietato sputare per strada, gettare rifiuti o “saltare” le file. Il centro città sarà chiuso a gran parte del traffico e i tassisti debbono lavarsi la testa per non mandare cattivo odore. Saranno messi in vendita giornali e libri esteri, finora banditi per la severa censura.

    08/01/2014 CINA
    Ex ministro ammette: In Cina lo smog uccide mezzo milione di persone ogni anno
    Chen Zhu, ministro della Sanità ai tempi di Hu Jintao, pubblica sulla rivista britannica "Lancet" i dati dell'inquinamento ambientale nel Paese: "Difficile controllare il fenomeno, ci sono fonti inquinanti enormi e di tipo molto diverso".



    In evidenza

    RUSSIA-VATICANO
    Studiosi vaticani e ortodossi russi dialogano sulla storia e sulla Ostpolitik

    Vladimir Rozanskij

    Il Convegno inizia domani e continua fino al 21 giugno. Il lavoro comune si era bloccato nel 2002 per le accuse di “proselitismo” alla Chiesa cattolica russa. Clima cambiato dopo l’incontro fra Francesco e Kirill all’Avana nel 2016. I russi preferiscono parlare di missione comune verso il mondo piuttosto che di unità della Chiesa indivisa nei primi 10 secoli.


    LAOS - VATICANO
    Il primo cardinale del Laos: ‘La forza delle piccole Chiese perseguitate’

    Weena Kowitwanij

    Il 21 maggio scorso papa Francesco aveva annunciato a sorpresa la nomina. La comunità cattolica in Laos è composta da circa 50mila fedeli. “È una Chiesa bambina, che vive il primo annuncio, rivolta soprattutto ai tribali e agli animisti”. “Alcuni dei problemi più gravi sono la carenza di sacerdoti e la qualità della formazione”. “Per molti essere cardinale è un onore, per me significa aiutare il papa a risolvere i problemi”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®