15 Dicembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 06/09/2016, 10.31

    MYANMAR

    Taunggyi, cattolici in festa per il nuovo arcivescovo



    Mons. Basilio Atahai, “uomo semplice ma arguto”, è stato accolto dai fedeli e dai membri della Conferenza episcopale. Il nuovo vescovo ha ringraziato i rappresentanti del Pime, istituto presente a Taunggyi dal 1968.

     

    Taunggyi (AsiaNews) – Sabato scorso, il 4 settembre, una grande folla di fedeli ha accolto il nuovo arcivescovo di Taunggyi, mons. Basilio Athai. A festeggiare il nuovo pastore erano presenti quasi tutti i membri della Conferenza episcopale del Myanmar, compreso il delegato apostolico, mons. Paul Tschang In-nam, giunto dalla Thailandia per l’occasione.

    Sacerdoti provenienti da tutto il Myanmar, ed in particolare dalle diocesi nate dal lavoro dei missionari del Pime, hanno fatto da corona a mons. Basilio. Era presente anche p. Maurizio Arioldi, superiore delegato dell’Istituto in Thailandia e Myanmar, verso il quale mons. Basilio ha avuto parole di sincera stima e di ringraziamento. Il presule ha definiti i missionari del Pime i “pionieri” che hanno dato tutto per la Chiesa del nord-est del Myanmar.

    Il Pontificio istituto missioni estere è presente a Taunggyi, capitale dello Stato Shan (nord-est del Paese), dal 1868. Dal lavoro dei sacerdoti sono nate sei diocesi, che ora contano un numero consistente di cristiani, comunità, religiosi e religiose.

    Mons. Balilio Athai, originario di Loikaw (Stato Kayah), è il secondo vescovo successore di mons. Gobbato (Pime), cui era succeduto mons. Mathias U Shwe. Egli, dopo aver guidato l’arcidiocesi per 26 anni, ha rassegnato le dimissioni il 12 aprile 2015.

    I cristiani locali descrivono mons. Athai come “un uomo semplice e molto discreto, ma nello stesso tempo arguto e profondo nelle sue poche parole”.

    Il nuovo arcivescovo eredita un’arcidiocesi molto estesa a livello territoriale, che conta 6.500 cattolici, 15 parrocchie e circa 40 sacerdoti.

    Prendendo la parola al termine della celebrazione, il delegato apostolico mons. Tschang In-nam ha ricordato che “l’epopea dei primi missionari (Vismara, Colombo etc.) è finita; scendendo da cavallo, bisogna lasciare che altri continuino il lavoro della missione”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    11/10/2017 15:58:00 MYANMAR
    L’impegno dei giovani, ‘colonna portante’ della diocesi di Taungngu

    Le celebrazioni per i 150 anni dell’evangelizzazione. Turismo e prevenzione del traffico di esseri umani al centro dell’ultimo incontro dei ragazzi. I preparativi per la visita del papa. L’omaggio ai missionari del Pime nella storia della Chiesa birmana.



    17/10/2017 14:03:00 MYANMAR - VATICANO
    Yangon, la gratitudine dei vescovi per ‘i tre doni’ di papa Francesco

    Celebrata una solenne messa di ringraziamento presso la cattedrale dell’Immacolata Concezione. il card. Charles Maung Bo: “È un momento storico per tutti noi e per la Chiesa in Myanmar”. Il nuovo nunzio mons. Paul Tschang In-Nam invita i cattolici a lavorare per la pace e la riconciliazione nazionale.



    05/08/2013 MYANMAR
    Shan, attivisti cattolici e missionari lanciano un programma per la sicurezza alimentare
    I volontari di New Humanity e i Padri Scalabriniani Canadesi promuovono un progetto in cinque punti. L’obiettivo è migliorare scuole e servizi agricoli, formazione su allevamento e irrigazione, per garantire maggiore autonomia e competenze ai contadini. Lo sviluppo delle aree rurali, essenziale per la crescita del Myanmar.

    27/11/2017 10:34:00 MYANMAR-VATICANO
    L’arrivo di papa Francesco a Yangon: l’accoglienza dei cattolici in festa (Video)

    I pellegrini hanno atteso per ore il passaggio del pontefice. Il gruppo più numeroso e rumoroso è stato quello rappresentato dai gruppi etnici. Numerosi gli stranieri, tra la folla anche una bandiera cinese.

    Dall'inviato



    27/11/2017 08:01:00 MYANMAR-VATICANO
    Yangon, i cattolici in strada per accogliere il papa (Video)

    Ad attendere il pontefice migliaia di birmani, ma anche thailandesi, vietnamiti, cambogiani, filippini e australiani. Imponenti le misure di sicurezza adottate dalle forze armate.

    Dall'inviato





    In evidenza

    MEDIO ORIENTE - USA
    Gerusalemme capitale, cristiani in Medio oriente contro Trump: distrugge le speranze di pace



    Il patriarcato caldeo critica una scelta che “complica” la situazione e alimenta “conflitti e guerre”. Il card. Raï parla di “decisione distruttiva” che viola le risoluzioni internazionali. Il papa copto Tawadros II cancella l’incontro col vice-presidente Usa Pence. Continua la protesta “rassegnata” dei palestinesi. Attivisti israeliani: gli Usa hanno abdicato al ruolo di mediatori nella regione. 

     


    CINA
    Le false promesse di Xi Jinping e la cacciata della ‘popolazione più bassa’ da Pechino

    Willy Wo-Lap Lam

    Decine di migliaia di migranti e le loro famiglie sono stati espulsi e mandati via dalla capitale. Eppure al recente Congresso del Partito, il presidente Xi ha promesso sostegno e aiuti contro la povertà. Nessuna ricompensa e nessun aiuto legale o caritativo per gli sfollati. Esiste nel Paese un “darwinismo sociale”, che condanna all’emarginazione le classi rurali e fa godere di privilegi e aiuti le classi cittadine. Per gentile concessione della Jamestown Foundation.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®