29/08/2016, 08.32
INDONESIA
Invia ad un amico

Un 17enne tenta di uccidere un sacerdote: “È stato ispirato dall’attentato a p. Jacques”

di Mathias Hariyadi

Ieri Ivan Armadi Hasugian ha cercato di fare esplodere una bomba nella chiesa di St. Joseph a Medan. L’ordigno non ha funzionato e il ragazzo ha attaccato p. Albert Pandiangan armato di ascia e coltello. Il sacerdote è stato ferito in modo lieve al braccio sinistro. Nello zaino dell’attentatore trovato un biglietto: “Non esiste altro Dio all’infuori di Allah”.

 

Jakarta (AsiaNews) – Il 17enne che ieri ha tentato di uccidere un sacerdote nella parrocchia di St. Joseph a Medan (nord Sumatra) è stato ispirato dall’attentato compiuto ai danni di p. Jacques Hamel a Saint-Etienne-du-Rouvray. Lo ha dichiarato Mardiaz Kusin Dwihananto, capo della polizia di Medan, che ha aggiunto: “Dopo aver visto l’attacco terroristico in Francia su internet, il sospettato ha provato a fare la stessa cosa qui”.

Ieri Ivan Armadi Hasugian era seduto tra i fedeli durante la messa celebrata dal sacerdote cappuccino Albert Pandiangan. Dopo aver tentato di fare esplodere un ordigno artigianale nascosto nello zaino, il ragazzo si è lanciato contro il sacerdote armato di coltello e di ascia. P. Albert, che aveva appena finito di proclamare il Vangelo, è riuscito a schivare il colpo, rimanendo ferito in modo lieve al braccio sinistro. A quel punto i fedeli hanno bloccato l’attentatore, consegnandolo alla polizia.

Ivan Armadi Hasugian ha ricevuto alcune ferite al volto e alla schiena a causa del cattivo funzionamento dell’ordigno.

Gli agenti hanno requisito tutti gli oggetti appartenenti all’attentatore, fra cui lo zaino, il coltello e un biglietto con la scritta araba “La ilaha illalla”, che significa “non c’è altro Dio all’infuori di Allah”.

La polizia di Medan ha aggiunto che il movente del gesto potrebbe essere la promessa di una ricompenza da 10 milioni di rupie fatta al ragazzo da due uomini non identificati. Ivan Armadi Hasugian avrebbe incontrato queste persone alcuni giorni prima dell'attacco. Diversi testimoni presenti in chiesa riferiscono di aver visto due persone fuggire dal luogo sacro quando l'esplosione della bomba è fallita.

Non è la prima che un attentato viene compiuto all’interno di una chiesa in Indonesia. Il 22 luglio 2001, nella parrocchia di St. Anna a Duren Sawit (East Jakarta) una bomba fece cinque morti e una decina di feriti. 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Tre attacchi al coltello nello stesso giorno: Jakarta sospetta un piano terrorista
14/12/2016 08:44
Madhya Pradesh, sacerdote arrestato ‘non c’entra nulla’ con il suicidio di una 17enne
26/01/2019 08:00
Madhya Pradesh, sacerdote arrestato per istigazione al suicidio di una 17enne
22/01/2019 08:50
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012
Medan: alla Giornata diocesana giovanile migliaia di cattolici uniti da “fede e fratellanza”
06/08/2014