02/06/2011, 00.00
LIBIA
Invia ad un amico

Vescovo di Tripoli: “Le bombe stanno diventando il nostro Calvario”

Nella notte sei raid aerei hanno colpito i quartieri meridionali della capitale, danneggiando anche edifici civili. Mons. Martinelli denuncia l’indifferenza della Nato a una soluzione pacifica del conflitto. “Per distruggere Gheddafi, la Nato sta uccidendo decine di innocenti”.
Tripoli (AsiaNews) – La Nato continua a bombardare Tripoli. Nella notte sei raid aerei hanno colpito i quartieri nella parte meridionale della città, danneggiando anche edifici civili. Mons. Giovanni Innocenzo Martinelli sottolinea che  “le bombe stanno diventando il nostro Calvario. Per distruggere Gheddafi, la Nato sta uccidendo decine di innocenti”.

Ieri, Anders Fogh Rasmussen segretario generale della Nato, ha annunciato l’estensione della missione in Libia di altri 90 giorni, dopo il rifiuto di Gheddafi ad abbandonare il potere. Il segretario Nato ha lasciato intendere la possibilità di un intervento delle forze speciali al fianco dei ribelli in caso di necessità.

“La Nato resta fedele alle bombe – sottolinea mons. Martinelli – perché non si cercano altre vie? Sembra che nessuno voglia giungere a una soluzione pacifica del conflitto”. Il prelato fa notare che a tutt’oggi gli appelli del Papa per una tregua sono stati ignorati, lasciando la popolazione libica in preda a una guerra che sta generando solo odio e divisioni. “Il futuro è incerto – dice il vescovo – l’unica forza che ci resta è quella della fede per capire il mistero di questa sofferenza”.

Intanto, l’Onu ha pubblicato oggi un rapporto dove denuncia i  crimini contro l'umanità e crimini di guerra commessi dalle forze governative della Libia”. La Commissione d’indagine Onu non risparmia neanche i ribelli che da febbraio hanno commesso  alcune azioni che costituiscono crimini di guerra”. (S.C.)

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Crisi economica e sete di denaro le vere ragioni della guerra in Libia
23/05/2011
Prof. Del Boca: In questa guerra cinica Gheddafi è l’obbiettivo
13/05/2011
Tripoli città fantasma per i raid aerei. Vescovo: “diamo riposo a questa gente”
12/05/2011
Vescovo di Tripoli: Bombe sui civili. Per colpire Gheddafi non possono distruggere un intero popolo
11/05/2011
Prof. Del Boca: La Nato sta fallendo in Libia, i media nascondono la verità
30/05/2011