02/12/2011, 00.00
VIETNAM
Invia ad un amico

Vietnam: picchiati e arrestati preti e laici di Thai Ha che chiedono udienza alle autorità

di Nguyen Hung
Due sacerdoti dell’ordine dei Redentoristi, un religioso e una trentina di fedeli sono stati malmenati e arrestati dalla polizia dopo che avevano presentato un reclamo al Comitato del popolo della città di Hanoi perché le terre della parrocchia di Thài Hà sono state prese illegalmente dalle autorità locali. E’ la prima volta che i sacerdoti sono arrestati.
Hanoi (AsiaNews) – Questa mattina alle 9.30 padre Joseph Nguyễn Văn Phượng, vicario della parrocchia di Thái Hà, accompagnato da centinaia di parrocchiani si è recato al Comitato del popolo della città di Hanoi per registrare una lamentela ufficiale relativamente alla parrocchia di Thái Hà e alle terre dei Redentoristi di cui si sono impadronite le autorità locali. I laici hanno suggerito che le autorità locali fermino le costruzioni illegali in corso nelle terre dell’ordine dei redentoristi. Molte volte è stato chiesto alle autorità locali che rendessero le terre dei religiosi, così da poter essere utilizzate per attività pastorali e sociali, ad uso delle circa 20mila persone delle comunità dei dintorni.

Comunque, dopo che la richiesta è stata presentata e aver fatto domanda di essere ricevuti dal Comitato del popolo della città di Hanoi, mentre il gruppo era sulla strada per andare alla cattedrale, la polizia ha improvvisamente circondato il gruppo, e ha arrestato padre Joseph Nguyễn Văn Phượng, padre Lương Văn Long, il religioso Vũ văn Bằng e circa 30 parrocchiani. Tutti i laici sono stati spinti a forza su un autobus e portati al “Đông Anh Humanity Rehabilitation Centre”. Un gruppo di laici, che camminavano per conto loro vicino al lago di Hoàn Kiếm è stato fermato dalla polizia, e tutti sono stati arrestati da un gran numero di agenti in divisa e in borghese. La polizia ha usato manganelli e altri strumenti per picchiare molti cattolici.

Uno dei sacerdoti Redentoristi ha dichiarato ad Asianews che “questa è una violazione della legge da parte della polizia, e del governo di Hanoi, mentre il loro popolo esercita il diritto di lamentela verso un’ingiustizia e fa reclamo, azioni che sono entrambe ammesse dalla legge del Vietnam”. Questa è la prima volta che le autorità della città di Hanoi hanno ordinato alla polizia di arrestare sacerdoti dell’ordine dei Redentoristi. Le violazioni della legge del Vietnam compiute da parte delle autorità in questo caso stanno crescendo e diventano più gravi.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Ancora tensioni tra gruppi cattolici e autorità vietnamite
21/05/2009
La polizia vietnamita ha fatto di tutto, ma invano, per fermare un pellegrinaggio a Thai Ha
05/05/2009
Hanoi, continuano gli attacchi alla parrocchia di Thai Ha
24/11/2011
Nuova campagna diffamatoria dei media di Stato contro i cattolici vietnamiti
29/09/2009
I bulldozer contro la chiesa di Tam Toa per soffocare le richieste dei cattolici
25/08/2009