01 Luglio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

    01/07/2016 - CINA

    Le autorità requisiscono tre acri a Bai Fengju, che saranno usati per costruire un tempio buddista. E una fonte cristiana anonima rivela: “Esiste un documento ufficiale che conferma la persecuzione del governo nei confronti dei fedeli, a livello nazionale”.




    30/06/2016 - SRI LANKA

    Sri Lanka: a due anni dalle violenze buddiste i musulmani soffrono, ma perdonano

    di Melani Manel Perera

    Radicali buddisti hanno saccheggiato e raso al suolo tre città del sud-ovest. I sopravvissuti vivono nella paura, e nel ricordo terribile delle violenze. Le testimonianze di un commerciante di automobili, che ha perso tutto; un droghiere; un ragazzo a cui è stata amputata la gamba.


    30/06/2016 - PAKISTAN

    Chiesa pakistana contro il taglio dei fondi alle minoranze per finanziare una madrassa talebana

    di Kamran Chaudhry

    La decisione del governatore Imran Khan ha suscitato critiche da più parti. La scuola islamica che riceverà i fondi delle minoranze istruisce terroristi che agiscono in patria e in Afghanistan. Tra i suoi studenti anche gli assassini dell’ex premier Benazir Bhutto. Leader islamici difendono la decisione.


    30/06/2016 - CINA

    Gli insegnanti cinesi, “eroi nascosti” del movimento dei lavoratori


    La categoria rappresenta poco meno del 2% dell’intera forza lavoro della Cina, ma le proteste e gli scioperi da loro compiuti toccano il 4% del totale. Inoltre, a differenza dei dipendenti delle industrie private, la quasi totalità degli insegnanti è dipendente dello Stato. Le loro proteste sono spesso un atto d’accusa diretto ai funzionari e agli amministratori governativi locali.


    29/06/2016 - TURCHIA

    Attacco all’aeroporto di Istanbul. Sospetti sull’Isis


    Vi sono almeno 36 morti e oltre 140 feriti. I responsabili hanno aperto il fuoco e poi si sono fatti saltare nel terminal. Critica ai criteri di sicurezza.


    29/06/2016 - MALAYSIA-ISLAM

    Kelantan, il governo vuole introdurre la sharia: critiche delle minoranze e dell’opposizione


    La proposta di legge sancirebbe la lapidazione per le adultere e il taglio della mano per i ladri. L’ex premier Mahathir: “È una mossa del governo per farsi alleato il partito islamico. La legge è ingiusta e non rispecchia l’islam”. Minoranze religiose: “Questa misura va contro la Carta e mette in pericolo la libertà religiosa”.

     


    28/06/2016 - NEPAL

    Sacerdote nepalese: Basta usare la fede come scudo per commettere crimini

    di Christopher Sharma

    Un santone indù è stato arrestato per aver raggirato alcuni giovani e averli venduti ai trafficanti di uomini. Due fedeli buddisti sono stati scoperti con 35 chili di hashish nascosti dentro testi sacri. P. Ignitious Rai, parroco di Kathmandu, mette in guardia verso “l’uso improprio della religione per scopi che ne intaccano la dignità”.

     


    28/06/2016 - CINA

    Ondata di suicidi fra i burocrati causati dalla campagna anti-corruzione


    Dal 2012, da quando è al potere Xi Jinping, almeno 120 rappresentanti governativi si sono suicidati. Dal 2003 al 2012, sotto Hu Jintao, se ne sono uccisi 63. Il suicidio come un gesto di amore alla famiglia, che può conservare il denaro proveniente dalle bustarelle.


    27/06/2016 - MYANMAR – THAILANDIA

    Bangkok licenzia i migranti birmani dopo la visita di Aung San Suu Kyi


    Sono stati cacciati per aver partecipato ad un incontro con la leader assentandosi dal lavoro. Sollevati dall’incarico anche alcuni funzionari delle politiche del lavoro thai. Il viaggio del premio Nobel è durato tre giorni ed ha portato alla firma di tre memoranda sui problemi degli immigrati birmani in Thailandia.

     


    27/06/2016 - CINA

    Pechino annuncia tagli all’industria pesante: previsti 1,8 milioni di licenziamenti


    Nel mirino i settori della produzione di acciaio e di estrazione del carbone. Il governo vuole tagliare la capacità del primo di 45 milioni di tonnellate e ridurre il secondo di altri 280 milioni di tonnellate. Il capo della Commissione pianificazione economica rassicura: “Raggiungeremo gli obiettivi di crescita”.


    27/06/2016 - IRAN

    Iran: allentate le sanzioni, crescono gli investimenti esteri. Affari per miliardi di dollari


    Fra il 2003 e il 2015 il Paese era al 12mo posto su 14 del Medio oriente per “greenfield investment”. Con una quota di mercato pari all’1,6%. Da inizio anno la Repubblica islamica è arrivata al terzo posto, dietro Eau e Arabia Saudita, aggiudicandosi oltre l’11% del totale. In aumento anche i posti di lavoro e le spese in conto capitale. Seoul e Berlino principali investitori. 


    27/06/2016 - ASIA-GRAN BRETAGNA

    Hong Kong e l’Asia risentono ancora del Brexit: “una nuova era di grande incertezza”


    Analisti parlano di “caos economico” peggiore della crisi del 2008. La sterlina è scesa ancora del 2%. I titoli finanziari legati a Londra ancora in negativo. Alla banca centrale cinese pensano che ci vorranno 5-10 anni per superare gli scossoni. Manager indiano: è una cosa solo temporanea.


    25/06/2016 - CINA-TAIWAN

    Pechino interrompe le comunicazioni con Taipei a causa della “unica Cina” e delle frodi taiwanesi


    Sotto accusa il silenzio sul principio dell’unica Cina durante la cerimonia di insediamento della presidente Tsai Ing-wen lo scorso 20 maggio. Ieri la Cambogia ha deportato in Cina taiwanesi accusati di frodi telefoniche. Quest’anno anche Kenya e Malaysia hanno deportato in Cina decine di taiwanesi sospettati perché vengano processati da Pechino.


    25/06/2016 - VATICANO – ARMENIA

    Il Papa al Memoriale del genocidio armeno: fiori e preghiere per le vittime


    Francesco visita la “collina delle rondini”, il Tzitzernakaberd Memorial Complex, per commemorare coloro che morirono durante il “Grande Male”. Una lunga preghiera silenziosa davanti all’ingresso dell’edificio, poi salmi e Vangelo in armeno e italiano nella Camera della Fiamma perpetua della memoria. Subito dopo l’incontro con i discendenti di coloro che vennero ospitati da Benedetto XV a Castel Gandolfo durante le persecuzioni.


    24/06/2016 - INDIA

    Donna uccisa per venderne gli ovuli. Medico cattolico: È solo un business, non un aiuto alla vita

    di Nirmala Carvalho

    Nel Maharasthra la polizia ha scoperto un racket di ovuli. Le donne povere venivano convinte a donare i propri con la promessa di elevati guadagni. Ma una di loro si è ribellata ed è stata uccisa. Dott. Pascoal Carvalho: “Il bambino non è mai visto come un dono, ma come un articolo da procurare”.


    24/06/2016 - ASIA-GRAN BRETAGNA

    Mercati asiatici nel panico per la vittoria del Brexit


    Ha vinto il “Leave” per il 52% dei voti. Borse in discesa. La sterlina perde il 10% del valore. Cresce il prezzo dell’oro e il barile di petrolio scende ancora sotto i 50 dollari. Il Regno unito potrebbe perdere molti investimenti da Hong Kong, Malaysia, Singapore. La mossa britannica contraria alle prospettive della costruzione di un mercato e vie di comunicazione euro-asiatiche.


    23/06/2016 - ASIA-GRAN BRETAGNA

    L’Asia si interessa all’economia del Brexit


    I più sono favorevoli al “rimanere” perché dà più stabilità alla situazione. Per la Cina, l’uscita porterebbe a una perdita di influenza della Gran Bretagna. Timori delle multinazionali che hanno la loro sede a Londra. I problemi delle merci e del mercato comune.


    23/06/2016 - CINA

    Wukan, il Pcc ai media: Cancellate ogni notizia sul “villaggio della democrazia”


    Non si fermano le proteste del piccolo borgo del Guangdong contro gli abusi delle autorità. Il Dipartimento di propaganda ordina la rimozione di ogni informazione. I cittadini ancora in protesta contro l’arresto del loro leader. Attivisti per i diritti umani: “Sembra di essere nella Germania nazista”.


    22/06/2016 - VIETNAM

    Caritas Vietnam, riso e doni per la popolazione colpita dal disastro marino


    Il 6 giugno scorso una delegazione guidata da mons. Joseph Nguyễn Văn Yến ha distribuito riso e doni agli abitanti della diocesi di Vinh. L’inquinamento delle acque che prosegue da due mesi ha tolto il lavoro ai pescatori, che ora vivono in povertà e fame. Sono 5 milioni le persone colpite. Il 12 giugno i residenti di Vinh sono scesi in piazza per chiedere giustizia al governo.

     


    22/06/2016 - CINA

    Non solo Wukan: una “epidemia di legalità” invade il Guangdong


    La lotta contro la corruzione e gli espropri di terreni del “villaggio simbolo” nella ricca provincia meridionale spinge le aree confinanti a denunciare gli stessi soprusi. Mancano però i fondi per portare avanti le proteste e leader “puliti e capaci” di affrontare il governo. Lin Zuluan, capo villaggio e Segretario comunista di Wukan, “confessa” di aver preso tangenti. E sul sito del Global Times gli utenti chiedono: “L’avete torturato?”.


    22/06/2016 - RUSSIA - CINA

    Vladimir Putin vola a Pechino. In agenda: energia, trasporti e commercio

    di Nina Achmatova

    Il presidente russo è atteso da Xi Jinping il 25 giugno. L’agenda dell’incontro non è ancora nota ma le diplomazie hanno anticipato la possibile firma di una trentina di accordi. Cinesi potrebbero partecipare alla privatizzazione di Rosneft.


    22/06/2016 - INDIA

    L’India alla conquista dello spazio: in orbita 20 satelliti in un solo giorno


    Il razzo è partito questa mattina dalla stazione spaziale nell’Andhra Pradesh. A bordo vi erano tre satelliti fabbricati in India e altri 17 di produzione straniera, provenienti da Stati Uniti, Germania, Canada e Indonesia. L’India si afferma come ambiziosa potenza economica e tecnologica.


    21/06/2016 - CINA

    Wukan, il governo locale contro i media: Incitate il popolo, sarete puniti


    Il villaggio della Cina meridionale continua la sua protesta per il rilascio del leader Lin Zuluan, che lotta per il recupero di terreni espropriati in maniera illecita. Le autorità davanti a un impasse: l’uomo è anche il vertice comunista locale, e ha sempre agito secondo il diritto nazionale. Il Global Times avverte: “Le proteste sui terreni non si risolvono con mezzi democratici”.


    20/06/2016 - INDONESIA – CINA

    Jakarta fa fuoco su un peschereccio di Pechino: sale la tensione nel mar Cinese meridionale


    L’incidente è avvenuto nei pressi delle isole Natuna. Secondo fonti cinesi un pescatore sarebbe rimasto ferito e altri sono stati arrestati. L’Indonesia promette di “difendere la nostra area”. La Cina continua a militarizzare le acque contese con i Paesi del sud-est asiatico. Gli Stati Uniti conducono esercitazioni militare con Manila; Hanoi denuncia gli attacchi ai propri pescherecci.

     


    20/06/2016 - ONU

    Oltre 65 milioni i rifugiati nel mondo


    È la cifra più alta mai registrata. I dati pubblicati in occasione della Giornata mondiale dei rifugiati. Il 50% proviene da Siria, Afghanistan, Somalia. L’80% di loro sono ospitati in Paesi poveri o medi. Le divisioni dell’Europa. L’esempio positivo dell’Iran. Il ricordo di papa Francesco.


    18/06/2016 - CINA

    Come 5 anni fa: il villaggio di Wukan sotto “il pugno di ferro” della polizia


    Gli abitanti accusano le autorità di espropri di terreni e di immobilità nel fare giustizia. Arrestato il capo villaggio, che si preparava a tenere un discorso pubblico. Arresti domiciliari “volontari” per altri attivisti. Il 63% delle proteste in Cina sorge dall’esproprio delle terre ai contadini.


    18/06/2016 - IRAN

    Teheran: con la fine dell'embargo, rinasce l’architettura urbana


    Per architetti ed esperti l’Iran è “agli albori di una nuova era per l’architettura”. Economia in espansione, cambiamenti negli stili di vita, una generazione emergente e investimenti i motori trainanti del cambiamento. Ma l’edilizia di qualità deve vincere la sfida con i costruttori che badano solo al tornaconto economico e con i limiti strutturali ancora presenti nel Paese.


    16/06/2016 - INDIA

    Direttore Caritas India: L’aiuto dei cattolici è “per voi e per tutti”

    di Nirmala Carvalho

    P. Frederick D’Souza racconta gli interventi dell’associazione cattolica nei disastri ambientali e umani di tutto il mondo. Egli ha capito davvero il senso della frase ‘versato per voi e per tutti’ un giorno in cui i cristiani dell’Iraq venivano massacrati per la loro fede, mentre la Caritas consegnava le chiavi delle case donate ad alcuni musulmani colpiti da un’alluvione.


    16/06/2016 - NEPAL

    Nepal, arrestati cinque dalit per aver macellato un bue

    di Christopher Sharma

    La vacca è considerata un animale sacro per la religione indù. Il Nepal è diventato un Paese laico, ma rimane in vigore il vecchio Codice civile che prevede pene fino a 20 anni di reclusione per chi lavora la carne bovina. La carcassa dell’animale è stata ritrovata nella giungla e una denuncia pubblica ha fatto scattare l’arresto contro i dalit. Attivisti: “Sono bersagli facili, in quanto poveri e analfabeti”.


    15/06/2016 - INDONESIA

    Jakarta “snellisce” la burocrazia: eliminate 3143 leggi regionali

    di Mathias Hariyadi

    Il provvedimento è stato voluto dal presidente Joko Widodo, secondo cui la lentezza della macchina pubblica ha bloccato lo sviluppo del Paese. Le norme venivano spesso utilizzate da amministratori corrotti, che lavoravano solo dietro il versamento di tangenti.

     






    In evidenza

    CINA - VATICANO
    Confusione e polemiche per il silenzio del Vaticano sul caso di mons. Ma Daqin di Shanghai

    Bernardo Cervellera

    Per alcuni l’articolo di mons. Ma con cui elogia l’Associazione patriottica, riconoscendo i suoi “errori”, è solo “fango”. Per altri egli si è umiliato “per il bene della sua diocesi”. Molti esprimono perplessità per il silenzio della Santa Sede: silenzio sul contenuto dell’articolo; silenzio sulla persecuzione subita dal vescovo di Shanghai. Il sospetto che in Vaticano si vede bene lo svolgimento del “caso” Ma Daqin che però fa emergere un problema: la Lettera di Benedetto XVI (con cui dichiara l’AP non compatibile con la dottrina cattolica) è abolita? E chi l’ha abolita? Il rischio di una strada di compromessi senza verità.


    CINA - VATICANO
    Mons. Ma Daqin: il testo della sua “confessione”

    Mons. Taddeo Ma Daqin

    Con un articolo pubblicato sul suo blog, il vescovo di Shanghai, dimessosi dall’Associazione patriottica quattro anni fa, sembra “confessare” il suo errore e esalta l’organismo di controllo della Chiesa. Riportiamo qui il testo quasi integrale del suo intervento. Traduzioni dal cinese a cura di AsiaNews.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®