31 Luglio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

    30/07/2016 - POLONIA-VATICANO-GMG

    Alla Veglia di Cracovia, vissuta da un milione di giovani, papa Francesco invita a rispondere di persona all’appello di Gesù per trasformare il mondo. Superare la paura e la paralisi conseguente, non essere “imbambolati” e “intontiti” dal consumismo, dalla felicità comoda come un divano. Gli adulti hanno bisogno del coraggio e del rischio dei giovani. Toccanti testimonianze di una ragazza polacca, una siriana di Aleppo, un giovane paraguayano ex tossicodipendente.




    30/07/2016 - POLONIA - VATICANO - GMG

    Il Campus Misericordiae, cuore pulsante della GMG di Cracovia

    di V.F.P.

    Nella spianata di Brzegi Wieliczka iniziano ad arrivare giovani pellegrini da tutto il mondo. Questa sera veglieranno con papa Francesco e adoreranno il Santissimo Sacramento. Fra le testimonianze previste, quelle di un giovane siriano di Aleppo e quella di un ex tossicodipendente.


    30/07/2016 - UCRAINA-RUSSIA-ORTODOSSI

    Poroshenko: solo il Patriarca Bartolomeo può aiutare la Chiesa ucraina a unirsi

    di Nina Achmatova

    Nell’anniversario del Battesimo della Rus’, il leader di Kiev ribadisce l’appello del Parlamento per l’autocefalia della Chiesa ucraina. Le comunità cristiane ricarcano le divisioni politiche.


    30/07/2016 - CINA-VATICANO

    È morto mons. Vincenzo Huang Shoucheng, vescovo di Mindong

    di Wang Zhicheng

    Il vescovo non era riconosciuto dal governo cinese. Cattolici ufficiali e sotterranei lo apprezzavano come un pastore umile e capace. La diocesi di Mindong è per la quasi totalità costituita da fedeli della Chiesa sotterranea: su 90 mila cattolici, più di 80 mila sono clandestini. Le autorità vorrebbero che i funerali avvengano con basso profilo, senza far indossare alla salma le insegne episcopali. Ma i fedeli resistono. Mons. Huang ha passato 35 anni fra prigionia, lavori forzati e arresti domiciliari. Il suo successore è mons. Vincenzo Guo Xijin, da lui ordinato nel 2008.


    29/07/2016 - PAKISTAN

    Giustizia e pace: I libri di testo sono pieni di intolleranza e odio verso i non musulmani

    di Kamran Chaudhry

    La Commissione episcopale ha presentato uno studio approfondito sul contenuto violento dei programmi scolastici. Numerosi riferimenti all’odio e all’intolleranza accrescono il clima di violenza, il fanatismo religioso e l’estremismo. Negli anni sono stati eliminati dai libri di testo le imprese di eroi non musulmani. Si è scelto di osannare “come eroi coloro che brandiscono le armi”.


    29/07/2016 - FILIPPINE

    P. D’Ambra: A Jolo la vita dei cristiani è in pericolo, i jihadisti vogliono ucciderli


    Il missionario del Pime, presidente del gruppo Silsilah per il dialogo interreligioso, fa appello alle autorità “perché trovino soluzioni contro l’agonia dei cristiani”. Pochi giorni fa un uomo è stato ucciso e altri 20 sono minacciati di morte dagli integralisti. A rischio anche i musulmani moderati, ma essi “non siano testimoni silenziosi di questa persecuzione”.

     


    29/07/2016 - INDIA

    Il ministro degli Esteri guiderà la delegazione indiana alla canonizzazione di Madre Teresa

    di Nirmala Carvalho

    I restanti nomi della delegazione non sono stati ancora svelati. Di sicuro parteciperanno i chief minister di Delhi e West Bengal, forse in forma privata. Il primo, Arvind Kejriwal, ha lavorato con le Missionarie della Carità a Calcutta, su diretta richiesta della Beata.


    28/07/2016 - MYANMAR

    Card. Bo: Yangon permetta a tutte le religioni di consigliare il governo


    L’arcivescovo ha incontrato Aung San Suu Kyi nel “giorno dei martiri” della nazione, chiedendo che cristiani e musulmani abbiano rapporti diretti con i ministri. I leader islamici hanno accolto il suggerimento, ma esponenti del governo si rifiutano di commentare.

     


    28/07/2016 - FRANCIA-ISLAM

    Identificato il secondo terrorista che ha ucciso p. Jacques Hamel: un giovane di 19 anni


    Il giovane aveva tentato di andare i Siria a combattere con lo Stato islamico. In un video, Abdel Malik Nabil Petitjean e Adel Kermiche, i due terroristi, giurano fedeltà al “califfo” Abu Bakr al Baghdadi. Rappresentanti religiosi in Francia: No alla guerra di religione. Intellettuali musulmani: Per sconfiggere l’Isis, garantire libertà religiosa alle comunità non musulmane nei Paesi islamici. Altri chiedono la revisione delle alleanze con Arabia saudita, Emirati, Qatar, Kuwait, Turchia, sostenitori del jihadismo wahabita e indiretti sostenitori dello Stato islamico.


    28/07/2016 - BANGLADESH

    Dopo la strage di Dhaka, chiuse tutte le sedi del British Council per migliorare la sicurezza

    di Sumon Corraya

    L’istituto di formazione linguistica deve aggiornare le procedure di sicurezza in tutte le scuole. Verrà assicurato il normale svolgimento degli esami di inglese già programmati, che i commissari supervisionano nelle scuole medie.


    27/07/2016 - POLONIA – VATICANO

    Papa: “il mondo è in guerra”, “guerra vera”, ma “non guerra di religione”


    Nel volo che lo ha portato a Cracovia per la 31ma Giornata mondiale della pace, Francesco ha parlato dell’assassinio di padre Jacques Hamel, il sacerdote ucciso a Saint Etienne du Rouvray. Il fenomeno migratorio “richiede un supplemento di saggezza e di misericordia, per superare le paure e realizzare il maggior bene”. “Vanno sollecitate collaborazioni e sinergie a livello internazionale al fine di trovare soluzioni ai conflitti e alle guerre”.

     


    27/07/2016 - EGITTO-ISLAM-FRANCIA

    Il Grande Imam di Al Azhar condanna l’uccisione di p. Jacques Hamel in Francia

    di Pierre Balanian

    Ahmad Al Tayyeb offre condoglianze al presidente francese, all’arcivescovo di Rouen, ai familiari delle vittime e a tutta la Francia. Gli assalitori “privi di qualunque senso di umanità”. L’islam “ordina di rispettare i luoghi sacri e di culto e la sacralità dei non-musulmani”. Fronteggiare il terrorismo anche combattendo “il pensiero estremista” nella religione islamica.


    27/07/2016 - POLONIA – IRAQ – GMG

    “Non cedete alla paura”: l’appello dei giovani iracheni alla Francia

    di Vincenzo Faccioli Pintozzi

    A Cracovia le delegazioni mediorientali sono numerosissime: si vedono bandiere del Libano, della Palestina, della Giordania e persino un vessillo iraniano. Gli iracheni vengono per la maggior parte da Baghdad e Erbil: hanno letto degli attentati a Rouen e Nizza “con dolore e partecipazione”. Ma la Giornata mondiale della Gioventù è “la cornice adatta per mandare un messaggio di speranza: non fatevi sopraffare dall’odio”. Anche nella capitale irachena oggi “gli attentati sono sempre più spesso opera di lupi solitari, emarginati e asociali che vogliono soltanto il caos”.


    27/07/2016 - FRANCIA-ISLAM

    Il dolore dei musulmani per la morte di p. Jacques Hamel, contro la “malattia dell’islamismo”

    di K.Abderrahmani - H. Drouiche

    Fra i musulmani francesi domina la condanna del gesto “vile e barbaro” che ha ucciso il sacerdote di Saint-Etienne-du-Rouvray, e si chiede vigilanza perché l’islam non sia “ostaggio” dell’islamismo. Da tempo Daesh predica che sia distrutta la “zona grigia” in cui i musulmani si incontrano con gli occidentali, negando la possibilità di ogni dialogo e coesistenza fra islam e occidente e fra islam e cristiani.


    27/07/2016 - BANGLADESH

    I militanti uccisi ieri erano legati ai terroristi della strage di Dhaka


    Il capo della polizia della capitale ha dichiarato che i due gruppi terroristi presentano molte somiglianze. Erano tutti giovani e appartenenti a buone famiglie. Nell’appartamento dei nove militanti uccisi ieri sono state ritrovate delle tessere universitarie. Le foto dei giovani diffuse sui social media per facilitare il riconoscimento.


    27/07/2016 - CINA-HONG KONG

    Due giornalisti di Hong Kong condannati a Shenzhen: pubblicavano curiosità sui leader cinesi


    L’editore Wang Jianming e il direttore Guo Zhongxiao hanno ricevuto una sentenza di cinque anni e tre mesi e due anni e tre mesi. L’episodio ricorda le sparizioni e detenzioni dei cinque editori di libri. Pechino teme che le libertà di Hong Kong possano “inquinare” la società cinese. Svilito il principio “una nazione, due sistemi”.


    26/07/2016 - POLONIA – CINA – GMG

    I trucchi e le violenze di Pechino per fermare i giovani cinesi alla Gmg

    di Vincenzo Faccioli Pintozzi

    26/07/2016 - POLONIA – CINA – GMG

    “Il nostro sogno è portare la Gmg in Cina. Nonostante gli ostacoli del governo”


    La foltissima delegazione del mondo cinese a Cracovia per la XXXI Giornata mondiale della Gioventù non perde la speranza: “Il governo ha fatto e fa tante cose per scoraggiarci. Ma non potranno vincere per sempre. E un giorno il Papa celebrerà i giovani in Cina”. La gioia e lo stupore di essere in Polonia: “Al di là del lato religioso è un viaggio meraviglioso: nel nostro Paese oramai viviamo chiusi un carcere culturale, passiamo il tempo a contarci le dita. Qui invece c’è tutto il mondo”.


    26/07/2016 - ISLAM-EUROPA

    P. Samir: Terrore islamico in Francia e Germania: crisi dell’integrazione, ma soprattutto crisi della politica

    di Samir Khalil Samir

    Il sequestro e l’uccisione di un sacerdote vicino a Rouen (Francia) e i vari attacchi a Würzburg, Monaco, Ansbach (Germania) sono stati compiuti da gente molto giovane e indottrinata con facilità. La Germania era un modello per l’integrazione dei rifugiati. Ma l’islamismo radicale non si lascia assimilare. Esso è sostenuto da Arabia saudita e Qatar. Non c’è altra strada all’integrazione. Ma occorre dire la verità: nel Corano ci sono elementi di guerra e violenza. Ignoranza e perdita di senso morale dei politici occidentali.


    26/07/2016 - INDIA

    Madhya Pradesh, due cristiani rapiti e malmenati. La polizia li arresta per “conversioni forzate”

    di Nirmala Carvalho

    Sono il pastore pentecostale Ramlal Kori e un suo amico di nome Nandalal. I due uomini sono stati rapiti da radicali indù nel villaggio di Gadra, trascinati nella foresta e percossi con bastoni. La polizia li ha trovati otto ore dopo legati ad un albero. Invece di fermare i criminali, le autorità hanno arrestato i cristiani sulla base della legge anti-conversione in vigore nello Stato.


    26/07/2016 - TURCHIA-USA

    Senza estradizione di Fethullah Gülen, i rapporti Turchia-Usa sono in pericolo


    Il leader religioso è accusato di essere la mente dietro il “golpe fallito”. Ma secondo alcuni analisti il golpe “è riuscito” perché mette tutto il potere in mano a Erdogan. Campagna dei media contro Gülen e gli Stati Uniti. In occidente cresce la diffidenza verso la Turchia.


    26/07/2016 - BANGLADESH

    Dhaka, nove militanti islamici uccisi dalla polizia

    di Sumon Corraya

    L’operazione “Storm 26” è durata circa un’ora. È stata eseguita in maniera congiunta da forze speciali, polizia e antiterrorismo. Nella serata di ieri la polizia è stata aggredita da granate dai militanti che gridavano “Allahu Akbar” e hanno risposto al fuoco con un blitz. È la prima operazione antiterrorismo dopo la strage di Dhaka.


    25/07/2016 - POLONIA – VATICANO – GMG

    La Gmg di Cracovia “un ponte di amore e vicinanza ai cattolici cinesi”

    di Vincenzo Faccioli Pintozzi

    Una piccola delegazione “informale” da Taiwan è in Polonia per incontrare i fedeli dalla Cina continentale: “Per noi è molto difficile vederli o parlarci durante la nostra vita normale. Ma vogliamo usare la Giornata mondiale della Gioventù per far sentire loro il nostro affetto e il nostro sostegno”. Teresa Wang, della cattedrale del Rosario di Kaohsiung, vorrebbe lavorare con i disabili del continente: “Ma le tensioni fra Pechino e Taipei rendono impossibile questi scambi”. Un appello ai vescovi di tutto il mondo: “Non scordate la libertà religiosa in Asia”.


    25/07/2016 - ISRAELE-PALESTINA

    Nuove scoperte e splendenti mosaici nei restauri alla chiesa della Natività di Betlemme (Foto)


    Riemersi dopo secoli i mosaici dei transetti: un’Ascensione di Gesù, con Maria, gli apostoli e gli angeli; l’incredulità di san Tommaso; l’entrata di Gesù a Gerusalemme; una trasfigurazione di cui restano solo pochi frammenti. Riportata alla luce la “firma” di un mosaicista del XII secolo.


    24/07/2016 - VATICANO

    Papa: appello e preghiera per i massacri di Monaco e di Kabul. La preghiera del Padre nostro


    All’Angelus, papa Francesco fa pregare i pellegrini per le vittime degli attentati terroristi in Germania e Afghanistan, contro le “oscure le prospettive di sicurezza e di pace”. “La parola ‘Padre’ è il ‘segreto’ della preghiera di Gesù, è la chiave che Lui stesso ci dà perché possiamo entrare anche noi in quel rapporto di dialogo confidenziale con il Padre che ha accompagnato e sostenuto tutta la sua vita”. Il ricordo dell’imminente Giornata mondiale della gioventù a Cracovia, dove il pontefice sarà a partire dal 27 luglio.


    23/07/2016 - INDIA-AFGHANISTAN

    Liberata Judith D’Souza, l’operatrice cattolica indiana rapita in Afghanistan

    di Nirmala Carvalho

    Era stata rapita lo scorso 9 giugno. Non si sa se sia stato pagato un riscatto. Lavorava in Afghanistan in una Ong dell’Aga Khan per accrescere la consapevolezza delle donne. La gioia della famiglia.


    23/07/2016 - INDONESIA

    West Java, suore contro la corruzione: un seminario per approfondire conoscenze e iniziative

    di Mathias Hariyadi

    Un gruppo di 36 suore Francescane di Sukabumi ha partecipato a una tre giorni di incontro e confronto. L’evento realizzato dalla Bhumiksara Foundation, in collaborazione con la Conferenza episcopale. Moralità, coscienza e conoscenza contro un fenomeno “rampante” e “dilagante”.


    22/07/2016 - CINA-TIBET

    Le autorità cinesi iniziano (in anticipo) la demolizione del centro buddista di Larung Gar


    Il centro ospita fino a 10mila persone tibetane e cinesi. Le autorità vogliono ridurre il numero di monaci e monache. Esse sospettano che il monastero abbia legami con “le forze separatiste in esilio”. Libertà religiosa sempre più ridotta da quando Xi Jinping è divenuto presidente. Come le croci e le chiese del Zhejiang.


    22/07/2016 - PAKISTAN - GMG

    Pakistan, giovani in attesa di incontrare il papa a Cracovia

    di Kamran Chaudhry

    Dal Pakistan partirà una delegazione di 11 persone, tra cui cinque leader giovanili. Tra di loro, Viviana Natalie Rodrigues di 26 anni e Zeeshan Bais di 25. La prima ha aperto la pagina Facebook della sua parrocchia e pubblicherà foto e commenti dalla Polonia durante tutta la settimana. Il secondo sta facendo un percorso spirituale in preparazione al viaggio.


    22/07/2016 - INDIA

    Reclutava terroristi in Kerala ed era alle dipendenze del predicatore che ha ispirato la strage di Dhaka


    Arshid Qureshi è il manager delle relazioni con il pubblico della Islamic Research Foundation. E' accusato di aver convertito all’islam 15 giovani del Kerala, scomparsi da casa per combattere con lo Stato islamico. Si stringe il cerchio attorno al predicatore salafita Zakir Naik, dopo il bando delle sue trasmissioni televisive in Bangladesh.


    21/07/2016 - INDIA

    Aggrediti quattro Dalit per aver scuoiato una vacca. Proteste di massa in Gujarat


    Un gruppo di ‘protettori delle vacche’ ha picchiato brutalmente i quattro uomini, accusandoli di aver fatto violenza all’animale ritenuto sacro. Lo Stato del premier Modi è ora in subbuglio e il malcontento potrebbe riflettersi in modo negativo sulla campagna del Bjp di conquistare l’elettorato delle caste inferiori.






    In evidenza

    POLONIA – CINA – GMG
    I trucchi e le violenze di Pechino per fermare i giovani cinesi alla Gmg

    Vincenzo Faccioli Pintozzi

    Il governo ha bloccato ieri un gruppo di 50 giovani pellegrini, già imbarcati su un aereo diretto a Cracovia. Interrogati per ore all’immigrazione, sono stati “ammoniti” e rimandati a casa con l’ordine di non contattare nessuno all’estero. Nel frattempo, per i luoghi centrali della Giornata mondiale della Gioventù si aggirano “giovani cattolici cinesi”, in gruppi di cinque o sei persone, che hanno il compito di spiare i compatrioti. Lavorano per Istituti culturali o aziende cinesi in Polonia.


    ISLAM-EUROPA
    P. Samir: Terrore islamico in Francia e Germania: crisi dell’integrazione, ma soprattutto crisi della politica

    Samir Khalil Samir

    Il sequestro e l’uccisione di un sacerdote vicino a Rouen (Francia) e i vari attacchi a Würzburg, Monaco, Ansbach (Germania) sono stati compiuti da gente molto giovane e indottrinata con facilità. La Germania era un modello per l’integrazione dei rifugiati. Ma l’islamismo radicale non si lascia assimilare. Esso è sostenuto da Arabia saudita e Qatar. Non c’è altra strada all’integrazione. Ma occorre dire la verità: nel Corano ci sono elementi di guerra e violenza. Ignoranza e perdita di senso morale dei politici occidentali.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®