Skin ADV
06 Febbraio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

    06/02/2016 - RUSSIA-VATICANO

    L’incontro fra il papa e il patriarca di Mosca era desiderato da Kirill da molto tempo. Atteso ai tempi di Giovanni Paolo II; sperato ai tempi di Benedetto XVI, si compie ora. Cattolici e ortodossi di fronte alle stesse sfide della persecuzione e del relativismo. Il freno del nazionalismo ortodosso, sostenuto da Putin. La crisi in Medio oriente e il rischio di isolamento della Russia spingono alla collaborazione.


    di Vladimir Rozanskij

    06/02/2016 - RUSSIA – VATICANO

    Mosca e Roma: storia di scontri e dialogo

    di Ieromonaco Ioann

    I buoni rapporti fino al XV secolo. Il Concilio di Firenze, l’Unione di Brest e la nascita delle Chiese cattoliche di rito orientale. La persecuzione anticristiana dell’Unione sovietica e il conflitto tra cattolici e ortodossi in Ucraina. La missione cattolica in Russia.


    05/02/2016 - TERRA SANTA

    La Chiesa di Terra Santa piange Jeries Khoury


    Il 64enne di origini palestinesi è morto il 3 febbraio a Roma, dove doveva partecipare all’udienza di papa Francesco. Studioso delle religioni, dal 1988 era direttore del Centro Al-Liqa per l’incontro con i musulmani e gli ebrei di Terra Santa. 


    05/02/2016 - INDIA

    Maharashtra, pastore pentecostale arrestato con l’accusa di praticare la magia nera


    Il pastore Sebastian Marin è stato fermato insieme a due collaboratori del centro di preghiera che dirige. I tre sono accusati di aver violato l’Anti-Superstition and Black Magic Act, una legge contro la stregoneria. Sajan K George: “Gesù è il Guaritore. La preghiera o l’imposizione delle mani non hanno nulla di magico”.


    05/02/2016 - INDIA – AUSTRALIA

    Pellegrinaggio interreligioso India-Australia, per rinvigorire il dialogo fra le fedi

    di Nirmala Carvalho

    Leader religiosi australiani arriveranno domani nella capitale indiana. Da qui partiranno per un pellegrinaggio in tutto il Paese. P. Victor Edwin sj, esperto di islam, ha organizzato per loro vari incontri e visite alla moschea e al mausoleo di Delhi.


    05/02/2016 - CINA-VATICANO

    Intervista al Papa sulla Cina: entusiasmo e scetticismo fra i cattolici cinesi. Alcuni sacerdoti sotto il torchio della polizia

    di Maria Chen

    Giornali e radio di Stato hanno dato notizia dell’intervista di papa Francesco ad Asia Times. Vi è chi sogna che il pontefice possa visitare la Cina al più presto. Sacerdoti sotterranei sotto interrogatorio. Apprezzamenti per “il ramo d’ulivo” teso dal pontefice e per aver sottolineato il valore della cultura cinese. Ma si è scettici verso la risposta della leadership di Pechino. Il dialogo fra Cina e Vaticano non porta a risultati perché vi sono interessi diversi: politici e religiosi. Non avere fretta di stabilire relazioni diplomatiche per non sacrificare la libertà della Chiesa e il sacrificio dei suoi martiri. La Chiesa cinese è in crescita.


    04/02/2016 - CINA-VATICANO

    Global Times: Il Papa accetti l’indipendenza della Chiesa cinese


    Dopo 24 ore di silenzio, appaiono oggi sulla stampa cinese citazioni, commenti ed editoriali sull’intervista di papa Francesco a Asia Times. Sebbene il pontefice non abbia parlato di temi religiosi o dei problemi della Chiesa, molti commenti vedono l’intervista come un tentativo di migliorare i rapporti diplomatici fra Cina e Vaticano. E consigliano a Francesco di accettare i “tre principi di indipendenza” (di teologia, amministrazione, giurisdizione) voluti da Mao Zedong, lasciando in mano al Partito il potere di nominare i vescovi. L’editoriale del Global Times, il magazine del Quotidiano del Popolo.


    04/02/2016 - SRI LANKA

    Sri Lanka, card. Ranjith: Il popolo sia unito, per creare la pace


    Oggi il Paese festeggia la liberazione dal dominio coloniale inglese. L’arcivescovo di Colombo ha inviato un messaggio in cui esorta a costruire “coesistenza e gioia”. Per la prima volta, durante le celebrazioni è stato intonato anche l’inno nazionale in lingua tamil. Alcuni attivisti marciano nella capitale e chiedono il rilascio dei prigionieri politici tamil.


    04/02/2016 - INDIA

    Uttar Pradesh, cristiano rasato a zero e umiliato in strada per presunte conversioni forzate

    di Nirmala Carvalho

    L’uomo è stato prelevato con forza da una folla di 200 estremisti indù. È accusato di aver adescato tre uomini con il pretesto di partecipare ad un incontro di meditazione. La polizia ha aperto tre procedimenti, uno contro il cristiano e due contro gli estremisti. Leader cristiano. “Le accuse non reggono. Nessuna persona di buon senso avrebbe mai fatto quello che dicono. I cristiani rispettano sempre le leggi”.


    04/02/2016 - LIBANO - SIRIA

    Caritas Libano ai Paesi donatori: più degli aiuti, serve fermare la guerra e il traffico di armi


    Presente alla Conferenza di Londra, p. Paul Karam afferma che la prima urgenza è fermare il conflitto. Finora hanno prevalso “gli interessi personali” e a pagare il prezzo è stata “la popolazione civile”. Il Medio oriente è “un vulcano in subbuglio”, bisogna seguire la via della pace tracciata da papa Francesco. 


    03/02/2016 - IRAQ

    Vescovo caldeo: con Barzani, per un referendum sul futuro del Kurdistan indipendente


    Il leader curdo afferma che “è giunto il tempo” perché il popolo curdo “prenda le decisioni che gli competono”. Un referendum consultivo, per conoscere “il volere” dei cittadini. Favorevole mons. Rabban al Qas, secondo cui il nuovo Stato deve avere base laica, aperto a tutte le confessioni, basato sulla cittadinanza e pari diritti. 


    03/02/2016 - PAKISTAN

    Pakistan, dalla strage di Peshawar chiuse 182 madrasse


    Le autorità pakistane portano avanti una strategia nazionale di contrasto al terrorismo islamico. Migliaia di persone fermate; materiale di propaganda del “discorso dell’odio” sequestrato; conti correnti congelati; scuole islamiche poste sotto sigillo. Il piano di sicurezza colpisce sia le risorse finanziare dei gruppi estremisti che i mezzi di diffusione delle idee radicali.


    03/02/2016 - NEPAL

    Kathmandu nega il rimpatrio a 300mila nepalesi abusati in Malaysia

    di Christopher Sharma

    Circa un milione di migranti nepalesi lavora in Malaysia. Un terzo di essi ha chiesto di ritornare in patria per problemi legati alla crisi valutaria, insicurezza e perché subiscono tortura. Il Nepal però ancora “soffre per il terremoto e l’embargo indiano” e Kathmandu non sa come reimpiegare i migranti. Kuala Lumpur non sigla contratti regolari, mentre chiede più lavoratrici donne “che finiscono nel mercato del sesso”.


    03/02/2016 - FILIPPINE

    Misericordia: cristiani e musulmani visitano insieme i carcerati


    In occasione della Settimana mondiale per l’armonia interreligiosa, gruppi di giovani hanno organizzato diverse attività caritative. Missionario Pime: “I detenuti fanno i turni per dormire, non ci sono abbastanza letti. Grazie all’incontro con i ragazzi essi sperimentano il dialogo e lo testimoniano da dentro le celle”.


    03/02/2016 - ARABIA SAUDITA - PALESTINA

    Ashraf Fayadh, poeta palestinese, evita il patibolo di Riyadh. Dovrà scontare otto anni, più 800 frustrate


    Un tribunale saudita aveva disposto la pena capitale per apostasia per l'intellettuale di origini palestinesi. Nelle scorse settimane una mobilitazione internazionale aveva chiesto la sua assoluzione. Egli ha sempre negato le accuse, rivendicando la propria innocenza. Intanto non si ferma il boia: ieri giustiziate due persone. Sono 58 dall’inizio dell’anno. 


    02/02/2016 - VATICANO-CINA

    Papa Francesco ridice il suo amore alla Cina e a Xi Jinping


    Il pontefice elogia la “saggezza” e la “grandezza” della Cina e fa gli auguri a Xi Jinping per il Nuovo Anno cinese della Scimmia. Non bisogna “temere” la Cina, ma entrare in dialogo con essa per mantenere la pace nel mondo. Avere “misericordia” per il recente passato del Paese e “andare avanti” per cambiare la realtà. Nell’intervista, per scelta del giornalista, non si parla dei dialoghi fra Vaticano e Cina o di temi religiosi.


    02/02/2016 - TIBET – CINA

    Per paura delle proteste, Pechino chiude il Tibet


    Il governo centrale cinese ha annunciato che dal 25 febbraio al 30 marzo 2016 sarà proibito per gli stranieri entrare nella Regione autonoma. In questo periodo i tibetani ricordano la sollevazione popolare contro l’esercito maoista, la fuga del Dalai Lama e le proteste contro le Olimpiadi di Pechino. Restrizioni anche per i residenti, che non potranno allontanarsi per più di 10 chilometri dal loro luogo di residenza.


    02/02/2016 - INDIA

    Mons. Mascarenhas : A Ranchi sorgerà un ospedale per i tribali e i poveri


    Mons. Theodore Mascarenhas è il vescovo ausiliare di Ranchi nello Stato di Jharkahand. L’ospedale avrà 500 posti letto e formerà infermieri e personale sanitario tra “la propria gente”. Anche il vescovo ha origine tribale e sottolinea l’importanza di rinvigorire l’orgoglio della propria cultura “nella formazione della fede”.


    02/02/2016 - INDIA

    Tamil Nadu, un sacerdote e tre cattolici assaliti e accusati di “aver ucciso” un bambino in un centro per malati di Aids

    di Nirmala Carvalho

    Il sacerdote è ancora sotto shock e in cure intensive per ferite alla testa. Si sospetta l’opera di un gruppo di teppisti indù radicali, che volevano pubblicizzare la visita di Narendra Modi, oggi a Coimbatore. La polizia non ha aiutato le vittime. Il centro “Assisi Snehalaya”, fondato dai francescani, da 12 anni è elogiato per il suo servizio. Card. Gracias: La Chiesa cattolica in India offre il più grande servizio alla salute, dopo il governo, senza distinzioni di razze o di credo.


    02/02/2016 - CINA

    Cina, la famiglia del sacerdote “suicida” vuole una nuova inchiesta


    I congiunti di p. Pedro Yu Heping, noto anche come Wei Heping, hanno potuto visionare il referto dell’autopsia soltanto una volta: il testo parla di emorragia cerebrale, ma aggiunge che non vi sono ferite visibili sul corpo. Dopo le proteste dei familiari, la polizia risponde che “il caso è chiuso”. Il card. Zen: “In Cina non esiste soltanto il suicidio, ma anche ‘l’essere suicidato’. La morte di questo sacerdote, come il chicco di grano evangelico, porterà frutti in abbondanza”.


    01/02/2016 - BANGLADESH

    Cresce la Chiesa in Bangladesh: in 20 anni, raddoppiate le diocesi

    di Sumon Corraya

    Eretta il 29 dicembre da papa Francesco, la diocesi di Barisal si trova 123 km a sud di Dhaka e conta 16mila cristiani su una popolazione totale di 15 milioni. Il nuovo vescovo, mons. Lawrence Subroto, accoglie con favore la decisione di staccarla dalla diocesi di Chittagong: “Dopo 10 anni di richieste i nostri sforzi hanno avuto frutto. Nella pastorale darò la priorità anche al servizio dei non cristiani, per portare loro testimonianza di Cristo”.


    01/02/2016 - FILIPPINE - MYANMAR

    Congresso eucaristico, card. Bo: Gli attacchi alla famiglia più pericolosi dell'atomica

    di Francis Khoo Thwe

    Il presule birmano, legato pontificio all’incontro di Cebu, ha presieduto la messa conclusiva del congresso. Nell’omelia ha denunciato gli attacchi al nucleo fondante della società e ha rilanciato le Filippine, "faro dell'evangelizzazione". Dal Paese asiatico l’impulso alla missione del terzo millennio. Eucaristia fonte e vetta dell’impegno di vita. 


    01/02/2016 - PAKISTAN

    Pakistan: cattolici contrari alla revisione delle leggi sulla blasfemia da parte degli ulema

    di Kamran Chaudhry

    Il Consiglio per l’ideologia islamica ha proposto di modificare le leggi sulla blasfemia, in modo da renderle conformi al Corano e alla Sunna. I cattolici temono un ulteriore inasprimento delle norme che già hanno provocato violenze. Tra il 1987 e il 2014, 166 cristiani sono stati condannati a morte per insulto a Maometto; altri 25 casi nel 2015.


    01/02/2016 - CINA

    Zhejiang, arrestato un pastore protestante: si era opposto alla demolizione delle croci

    di John Ai

    Il ministro protestante Gu Yuese (ufficiale) è a capo della Chongyi, comunità protestante più numerosa del Paese con circa 10mila fedeli. È stato arrestato dalla polizia con l’accusa di “appropriazione indebita”. Egli si è opposto in maniera pubblica alle demolizioni delle croci nel Zhejiang e ha difeso i diritti della chiesa. Il suo arresto potrebbe dare il via a una nuova ondata di persecuzione contro i cristiani. 


    31/01/2016 - VATICANO – FILIPPINE

    Papa a Cebu: La presenza di Cristo, promessa di gioia e invito alla missione


    In un videomessaggio inviato per la conclusione del 51mo Congresso Eucaristico internazionale, Francesco sottolinea la gioia per l’incontro “che ha riunito tante persone del vasto continente asiatico”. In Asia testimoniare Gesù “passa sempre più spesso attraverso una testimonianza di vita”. Il Congresso del 2020 sarà a Budapest, Ungheria.


    31/01/2016 - VATICANO

    Papa: L’unico privilegio agli occhi di Dio è non avere alcun privilegio


    Francesco commenta il Vangelo odierno sottolineando una tentazione “alla quale l’uomo religioso è sempre esposto, e dalla quale occorre prendere decisamente le distanze: la tentazione di considerare la religione come un investimento umano e, di conseguenza, mettersi a “contrattare” con Dio cercando il proprio interesse”. Presenti in piazza i ragazzi dell’Azione cattolica di Roma per l’annuale Carovana della pace. L’appello del pontefice per i lebbrosi: “Una malattia che colpisce ancora i poveri e gli emarginati”.


    30/01/2016 - INDIA

    India, tra i lebbrosi dello Swarga Dwar: Sorridere è possibile


    Nel 2015 l’India è ancora il primo Paese al mondo per nuove infezioni di lebbra. Domani si celebra la 63ma Giornata mondiale dei malati di lebbra. In India l’anno scorso ci sono stati 125.785 nuovi casi di contagio. Insieme a Brasile e Indonesia, il Paese dell’Asia meridionale raccoglie l’81% dei malati totali. Il missionario Pime p. Bala Swamy Thota gestisce a Taloja un dispensario fondato da p. Torriani. Mahesh “malato ma felice, perché qui ha trovato degli amici”.


    30/01/2016 - VATICANO

    Papa: Missione e misericordia sono la base della fede, ogni cristiano è un Cristoforo


    Francesco inaugura le Udienze generali giubilari con una riflessione sulla “stupenda circolarità” fra missione e misericordia. Il segno concreto che abbiamo incontrato Gesù “è la gioia che proviamo nel comunicarlo anche agli altri. E questo non è fare proselitismo: è fare un dono. Io ti do quello che dà gioia a me”. In conclusione il papa invita la folla a pregare per la signora Elvira, che lavorava a Casa Santa Marta ed è stata chiamata dal Signore. 


    30/01/2016 - PAKISTAN

    Il Giubileo degli studenti a Lahore: Siate canali di pace contro la piaga del terrorismo

    di Kamran Chaudhry

    Gli studenti di due scuole cattoliche hanno celebrato la messa giubilare con genitori e insegnanti. La preside: “I ragazzi sono compassionevoli per natura e gli adulti devono stimolare il loro interesse per il prossimo in questo Anno della misericordia”.


    30/01/2016 - IRAQ

    Mar Sako, tre anni da patriarca: unità e servizio per il futuro della Chiesa in Iraq


    Il patriarca caldeo pubblica una lettera pastorale nel terzo anniversario dall’elezione. Il primate della Chiesa irakena sottolinea gli obiettivi raggiunti e traccia le sfide per il futuro. Nell’Anno della misericordia l’esigenza di perdonare ed essere perdonati. Una leadership politica cristiana forte per difendere i diritti della comunità.






    In evidenza

    CINA-VATICANO
    Intervista al Papa sulla Cina: entusiasmo e scetticismo fra i cattolici cinesi. Alcuni sacerdoti sotto il torchio della polizia

    Maria Chen

    Giornali e radio di Stato hanno dato notizia dell’intervista di papa Francesco ad Asia Times. Vi è chi sogna che il pontefice possa visitare la Cina al più presto. Sacerdoti sotterranei sotto interrogatorio. Apprezzamenti per “il ramo d’ulivo” teso dal pontefice e per aver sottolineato il valore della cultura cinese. Ma si è scettici verso la risposta della leadership di Pechino. Il dialogo fra Cina e Vaticano non porta a risultati perché vi sono interessi diversi: politici e religiosi. Non avere fretta di stabilire relazioni diplomatiche per non sacrificare la libertà della Chiesa e il sacrificio dei suoi martiri. La Chiesa cinese è in crescita.


    VATICANO-CINA
    Papa Francesco ridice il suo amore alla Cina e a Xi Jinping



    Il pontefice elogia la “saggezza” e la “grandezza” della Cina e fa gli auguri a Xi Jinping per il Nuovo Anno cinese della Scimmia. Non bisogna “temere” la Cina, ma entrare in dialogo con essa per mantenere la pace nel mondo. Avere “misericordia” per il recente passato del Paese e “andare avanti” per cambiare la realtà. Nell’intervista, per scelta del giornalista, non si parla dei dialoghi fra Vaticano e Cina o di temi religiosi.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    Terra Santa Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®