29 Settembre 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

    29/09/2016 - VATICANO

    Il Tema della prossima Giornata è un invito a raccontare la storia del mondo e le storie degli uomini e delle donne, secondo la logica della ‘buona notizia’ che ricorda che Dio mai rinuncia ad essere Padre, in nessuna situazione e rispetto ad ogni uomo. Impariamo a comunicare fiducia e speranza per la storia.




    29/09/2016 - VATICANO

    Papa: logica delle armi e della sopraffazione, interessi oscuri e violenza continuano a devastare Siria e Iraq


    Si si ha “l’impressione di trovarci avvolti in una spirale di prepotenza e di inerzia da cui non sembra esserci scampo” e che è esperienza di quel male che è presente nell’uomo e nella storia. Francesco ha ricevuto i membri degli organismi caritativi cattolici che operano in Siria, Iraq per il loro quinto incontro promosso da Cor Unum.


    28/09/2016 - VATICANO - SIRIA

    Papa: Aleppo, “i responsabili dei bombardamenti, dovranno dare conto davanti a Dio!".


    Appello di Francesco  “ad impegnarsi con tutte le forze nella protezione dei civili, quale obbligo imperativo ed urgente”. Domani la riunione di “Cor Unum” sulla crisi siriana e irachena.

     


    28/09/2016 - VATICANO

    Papa: “la Chiesa è per tutti, soprattutto per i cattivi”


    “La salvezza di Dio può raggiungere qualunque uomo in qualunque condizione, anche la più negativa e dolorosa. La salvezza di Dio è per tutti: per tutti! Nessuno escluso. E’ offerta a tutti. Per questo il Giubileo è tempo di grazia e di misericordia per tutti, buoni e cattivi”. “Gesù ci ha salvati rimanendo sulla croce. E tutti noi sappiamo che non è facile rimanere sulla croce, sulle nostre piccole croci di ogni giorno”.


    28/09/2016 - ISRAELE

    È morto Shimon Peres, un uomo di pace e di guerra

    di Joshua Lapide

    Avea 93 anni. In gioventù è stato un “falco”. A lui si devono le forniture di armi ad Israele da Urss, Francia, Stati Uniti. È stato fautore delle prime colonie israeliane nei territori occupati. Due volte primo ministro, per sette anni presidente. Con Rabin e Arafat ha vinto il Premio Nobel per la pace nel 1994. Ha partecipato come “colomba” all’incontro di preghiera per la pace in Vaticano nel 2014. Gideon Levy: Peres è un uomo del “quasi”.


    27/09/2016 - CINA - VATICANO

    Sacerdoti e fedeli in Cina criticano i nuovi Regolamenti sulle attività religiose

    di Bernardo Cervellera

    Il 7 ottobre i Regolamenti verranno messi in atto. Le critiche mostrano la contraddizione fra l’enfasi della Costituzione, che afferma esserci in Cina la libertà religiosa e i Regolamenti che sono una serie di limiti posti alla sua espressione. L’opera del Consiglio di Stato sulle religioni è “illegale”. Si domanda una legge che riconosca il diritto anche alle chiese domestiche (sotterranee) e a tutte le religioni, non solo alle 5 riconosciute dal governo di Pechino.


    27/09/2016 - VATICANO

    Papa: per vincere la “desolazione spirituale” bisogna “pregare forte”


    “Noi dobbiamo capire quando il nostro spirito è in questo stato di tristezza allargata, che quasi non c’è respiro: a tutti noi capita, questo”. Bisogna pregare, pregare forte, come ha fatto Giobbe: gridare giorno e notte affinché Dio tenda l’orecchio. “E’ una preghiera di bussare alla porta, ma con forza!”.


    27/09/2016 - CINA - ITALIA

    P. Gheddo: Ho visto la risurrezione della Chiesa in Cina


    Le visite in Cina durante la Rivoluzione culturale e dopo le modernizzazioni di Deng Xiaoping. Le comunità che sembravano distrutte, sono tornate a fiorire. I legami con gli antichi missionari del Pime, espulsi da Mao Zedong. Le nuove frontiere della missione. Il nuovo libro-autobiografia di p. Piero Gheddo.


    26/09/2016 - VATICANO

    Papa: da venerdì “un viaggio di pace” in Georgia e Azerbaijan


    Visita non facile in due Paesi nei quali i cattolici sono una esigua minoranza. A Tbilisi, per la prima volta che una delegazione della “dura” Chiesa ortodossa georgiana parteciperà alla messa di un papa. A Baku l’incontro con lo Sceicco dei musulmani del Caucaso.


    26/09/2016 - CINA - VATICANO

    Cina, morto il vescovo di Taizhou: era riconosciuto dal Papa e da Pechino

    di Zhen Yuan

    Il presule, mons. Antonio Xu Jiwei, è deceduto per malattia a 81 anni. Entrato in seminario nel 1948, non viene ordinato sacerdote per “gli eventi politici” della Cina fino al 1985. Ha trascorso diversi anni in carcere e ai lavori forzati: “Quel periodo ha rafforzato la mia fede. Ho capito che Dio è con me ogni giorno”. La diocesi ha avuto soltanto due vescovi: il predecessore era mons. Jou Hou-shan, uno dei primi sei vescovi cinesi ordinati da Pio XI.


    25/09/2016 - VATICANO

    Papa al Giubileo dei catechisti: È amando che si annuncia Dio-Amore


    Alla messa giubilare davanti a decine di migliaia di catechisti da tutto il mondo, papa Francesco mette in luce “il centro” della fede da annunciare: “il Signore Gesù è risorto, il Signore Gesù ti ama, per te ha dato la sua vita”. Ma mette in luce anche le qualità del messaggero: “non a forza di convincere, mai imponendo la verità, nemmeno irrigidendosi attorno a qualche obbligo religioso o morale”. Il ricco “è cieco” perché non vede il povero; “strabico” perché “guarda con riverenza le persone famose, di alto rango, ammirate dal mondo, e distoglie lo sguardo dai tanti Lazzaro di oggi”. Oggi “siamo caduti in questo abisso dell’indifferenza, della mondanità, dell’egoismo”. Solidarietà ai vescovi messicani nel loro impegno per la famiglia e contro l'ideologia gender. La beatificazione del sacerdote Engelmar Unzeitig, ucciso nel campo di sterminio di Dachau. La Giornata per il sordo.


    24/09/2016 - VATICANO-FRANCIA

    Papa: Le relazioni interreligiose alleviano le ferite dell’attentato di Nizza


    Incontrando i familiari e alcune vittime dell’attentato terrorista  a Nizza del 14 luglio scorso, papa Francesco spinge verso relazioni fraterne fra le religioni e al rifiuto dell’odio. Il dono di 86 fiori, come il numero degli uccisi. Le critiche di laicisti ed ecologisti. L’apprezzamento di personalità musulmane ed ebree.


    23/09/2016 - VATICANO – ONU

    Card. Parolin all’Onu: il Medio Oriente dimostra che lo sviluppo è impossibile senza la pace


    Il modo più efficace per salvaguardare la dignità di tutti in Medio Oriente sia un rinnovato impegno a favore dello Stato di diritto e della libertà di religione e di coscienza. La Santa Sede e lo Stato Vaticano hanno aderito alla Convenzione Onu contro la corruzione.


    23/09/2016 - SIMPOSIO ASIANEWS

    Madre Teresa, la Misericordia per l’Asia e per il mondo (VIDEO)


    Pubblichiamo le registrazioni video degli interventi che si sono susseguiti durante il Simposio internazionale organizzato da AsiaNews il 2 settembre scorso. In ordine intervengono: P. Ferruccio Brambillasca, Superiore Generale del PIME; Card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione di Propaganda Fide; Sr. Mary Prema, Superiora Generale delle Missionarie della Carità; P. Brian Kolodiejchuk, postulatore della Causa della Madre; Card. Oswald Gracias, arcivescovo di Mumbai; P. John A. Worthley, sull'influenza di Madre Teresa in Cina; una testimonianza sull'influenza di Madre Teresa nel mondo islamico; mons. Paul Hinder, vicario apostolico dell’Arabia meridionale.


    23/09/2016 - CINA - VATICANO

    Pechino diffonde la nuova bozza di regolamenti sulle attività religiose. Più dura

    di Bernardo Cervellera

    Multe fino a 200mila yuan (27mila euro) per “attività religiose illegali” da parte di cattolici o altri membri di comunità sotterranee. Fra le “attività illegali” vi è la “dipendenza dall’estero” (ad esempio il rapporto col Vaticano). Si predica la non discriminazione, ma ai membri del partito è proibito praticare la religione anche in privato. Precisi controlli su edifici, statue, croci. Controlli serrati anche su internet. Forse è la fine delle comunità sotterranee.


    22/09/2016 - CINA-VATICANO

    I preti sotterranei di Wenzhou rendono omaggio al defunto vescovo (ufficiale)

    di Victoria Ma

    Un gruppo composto da 16 sacerdoti della Chiesa non ufficiale ha tenuto una cerimonia “semplice ma solenne” di preghiera in memoria del defunto mons. Vincenzo Zhu Weifang. Il p. Paolo Jiang, che ha guidato il gruppo, è stato “portato in vacanza” questa mattina. Ancora fuori dalla diocesi il vescovo Shao Zhumin, che succede come ordinario al presule defunto. I cattolici di Wenzhou ringraziano la Santa Sede per questa decisione.


    22/09/2016 - RUSSIA-VATICANO

    La Commissione mista cattolico-ortodossa raggiunge l’accordo su sinodalità e primato

    di Nina Achmatova

    L’annuncio sul sito del dipartimento per le relazioni esterne del Patriarcato di Mosca, alla vigilia della chiusura della Sessione plenaria a Chieti. Gli ortodossi russi auspicano che al centro del dialogo ora venga messa la questione degli uniati.


    21/09/2016 - VATICANO

    Papa: “Se Dio ha perdonato me perché non io gli altri? Sono più grande di Dio?”


    All’udienza generale Francesco dice che “l’amore misericordioso è l’unica via da percorrere", "bisogna essere un po’ più  misericordiosi, non sparlare degli altri, non ‘spiumare’ gli altri con le critiche, con le invidie con le gelosie, perdonare, essere misericordiosi, vivere la nostra vita nell’amore e donare”.


    20/09/2016 - ITALIA – VATICANO

    Papa: ad Assisi, “solo la pace è santa e non la guerra!”


    “Con la guerra, sono perdenti, anche i vincitori”: è il messaggio che ha concluso la giornata di Assisi che ha visto esponenti religiosi di gran parte del mondo tornare a pregare per la pace. “Noi non abbiamo armi. Crediamo però nella forza mite e umile della preghiera”. Nell’“Appello di pace 2016” uomini e donne di religioni diverse affermano la volontà di “realizzare l’incontro nel dialogo, opporsi a ogni forma di violenza e abuso della religione per giustificare la guerra e il terrorismo”.

     


    20/09/2016 - ITALIA – VATICANO

    Papa: ad Assisi, cristiani sappiano vivere accanto “a quanti oggi vivono da crocifissi”


    La meditazione di Francesco all’incontro “Sete di Pace: religioni e culture in dialogo”. “Implorano pace le vittime delle guerre, che inquinano i popoli di odio e la Terra di armi; implorano pace i nostri fratelli e sorelle che vivono sotto la minaccia dei bombardamenti o sono costretti a lasciare casa e a migrare verso l’ignoto, spogliati di ogni cosa”.


    20/09/2016 - VATICANO

    Papa: la guerra è opera del maligno, non c’è un “dio di guerra”


    Nella messa celebrata prima di partire per Assisi, Francesco dice che le religioni, superate le loro divisioni, debbono pregare per la pace, nella comune convinzione che “Dio è pace”. ”. “Ci spaventiamo” per “qualche atto di terrorismo” ma “questo non ha niente a che fare con quello che succede in quei Paesi, in quelle terre dove giorno e notte le bombe cadono e cadono” e “uccidono bambini, anziani, uomini, donne…”.


    19/09/2016 - VATICANO

    Papa: invidia, liti e tramare il male nascondono “la luce” della fede


    Francesco nella messa di stamattina ha ricordato i consigli di Gesù: “Siate figli della luce e non figli delle tenebre; custodite la luce che vi è stata data in dono il giorno del Battesimo”. In tutti noi c’è “un pezzetto di mafia”, “quello che si approfitta della fiducia del prossimo per tramare il male”.


    18/09/2016 - VATICANO

    Papa: Abbiamo bisogno di pace. La guerra è diffusa dappertutto nel mondo


    Al termine della preghiera dell’Angelus, papa Francesco, invita a vivere l’incontro di Assisi del 20 settembre come “una Giornata di preghiera per la pace”. Nella vita occorre scegliere “tra due strade: tra onestà e disonestà, tra fedeltà e infedeltà, tra egoismo e altruismo, tra bene e male”. Il saluto ai partecipanti al Congresso eucaristico nazionale di Genova. La beatificazione di Elisabetta Sanna.


    17/09/2016 - VATICANO

    Papa: I nunzi siano missionari “tre volte in uscita”


    Francesco celebra la messa in Santa Marta alla presenza dei rappresentanti pontifici nel mondo, a Roma per il loro Giubileo. La loro “è una vita da zingari, per i continui spostamenti. Ma dovete ricordare tre modi di uscire: fisico, culturale e la preghiera. Non li dimenticate mai”.


    16/09/2016 - VATICANO

    Papa: i vescovi si sforzino di rendere “pastorale” la Misericordia


    Francesco ha ricevuto i partecipanti all’annuale corso di formazione promosso congiuntamente dalla Congregazione per i Vescovi e dalla Congregazione per le Chiese Orientali. La misericordia “riassunto di quanto Dio offre al mondo”.

     


    16/09/2016 - VATICANO

    Papa: la logica del cristiano è quella “del dopodomani”, della risurrezione della carne


    “Abbiamo paura di accettare e portare alle ultime conseguenze la carne di Cristo. E’ più facile una pietà spiritualistica, una pietà delle sfumature; ma entrare nella logica della carne di Cristo, questo è difficile.  E questa è la logica del dopodomani. Noi resusciteremo come è risorto Cristo, con la nostra carne”.


    15/09/2016 - VATICANO

    Iniziato oggi in Vaticano il Giubileo dei nunzi pontifici


    Per tre giorni 106 rappresentanti pontifici avranno conferenze di aggiornamento e momenti di spiritualità. Francesco li riceverà sabato, ma sono in programma altre occasioni di incontro col Papa. Il 18 novembre una giornata giubilare anche per i collaboratori delle nunziature.

     


    15/09/2016 - VATICANO

    Papa: In un mondo che possiamo chiamare ‘orfano’, c’è una Madre che ci difende, ci accompagna


    Nell’attuale “crisi di una grande orfanezza”, “Noi cristiani abbiamo una Madre, la stessa di Gesù; abbiamo un Padre, lo stesso di Gesù. Non siamo orfani!”.

     


    14/09/2016 - VATICANO – FILIPPINE

    Consapevolezza, prevenzione e decisione: “Così sconfiggeremo la pedofilia nella Chiesa”


    Il dott. Gabriel Dy-Liacco, filippino, è membro della Commissione pontificia per la tutela dei minori. Ad AsiaNews racconta i “passi avanti” del gruppo di lavoro, chiamato dal Papa a preparare una serie di iniziative per la tutela dei più deboli soprattutto nelle comunità cattoliche: “Servono passi pratici e interventi decisi, che speriamo siano sempre meno necessari grazie al lavoro di preparazione”. Fondamentale il ruolo della preghiera: “Non ci si può limitare a pregare, ma senza la fede totale nel volto amorevole di Dio non saneremo mai queste ferite”.


    14/09/2016 - VATICANO

    Papa: “è brutto per la Chiesa quando i pastori diventano principi, allontanati dalla gente”


    “Non è lo spirito di Gesù”, che invece “si rivolge agli umili, ai piccoli, ai poveri, ai bisognosi perché Lui stesso si è fatto piccolo e umile. Comprende i poveri e i sofferenti perché Lui stesso è povero e provato dai dolori”. Coloro che passano attraverso la Porta della Misericordia cercano Gesù, l’amicizia di Gesù. “Questo cammino esprime la conversione di ogni discepolo che si pone alla sequela di Gesù. E la conversione consiste sempre nello scoprire la misericordia del Signore”.






    In evidenza

    SIMPOSIO ASIANEWS
    Madre Teresa, la Misericordia per l’Asia e per il mondo (VIDEO)



    Pubblichiamo le registrazioni video degli interventi che si sono susseguiti durante il Simposio internazionale organizzato da AsiaNews il 2 settembre scorso. In ordine intervengono: P. Ferruccio Brambillasca, Superiore Generale del PIME; Card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione di Propaganda Fide; Sr. Mary Prema, Superiora Generale delle Missionarie della Carità; P. Brian Kolodiejchuk, postulatore della Causa della Madre; Card. Oswald Gracias, arcivescovo di Mumbai; P. John A. Worthley, sull'influenza di Madre Teresa in Cina; una testimonianza sull'influenza di Madre Teresa nel mondo islamico; mons. Paul Hinder, vicario apostolico dell’Arabia meridionale.


    CINA - VATICANO
    Pechino diffonde la nuova bozza di regolamenti sulle attività religiose. Più dura

    Bernardo Cervellera

    Multe fino a 200mila yuan (27mila euro) per “attività religiose illegali” da parte di cattolici o altri membri di comunità sotterranee. Fra le “attività illegali” vi è la “dipendenza dall’estero” (ad esempio il rapporto col Vaticano). Si predica la non discriminazione, ma ai membri del partito è proibito praticare la religione anche in privato. Precisi controlli su edifici, statue, croci. Controlli serrati anche su internet. Forse è la fine delle comunità sotterranee.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®