25/01/2023, 08.56
ASIA TODAY
Invia ad un amico

Gerusalemme e luoghi santi nei colloqui fra re Abdullah e Netanyahu

Le notizie di oggi: Pyongyang ha imposto cinque giorni di lockdown per casi di “malattia respiratoria” non specificata; Hanoi vuole aprire il mercato delle armi ad aziende straniere; ondata di freddo sul nord-est dell’Asia, in Giappone trasporti interrotti e una vittima; in Russia la fondazione Andrej Sakharov classificata come “organizzazione indesiderata”. 

GIORDANIA - ISRAELE
Il re giordano Abdullah ha ospitato ieri il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu per un raro incontro. L’ultimo fra i due leader è stato nel 2018. Secondo Amman, al centro dei colloqui le tensioni alla moschea di al-Aqsa e lo status quo dei luoghi santi a Gerusalemme. La controparte israeliana parla di confronto attorno a “questioni regionali” e rapporti bilaterali. 

COREA DEL NORD
Le autorità nord-coreane hanno ordinato cinque giorni di lockdown a Pyongyang per l’aumento di casi legati a “malattia respiratoria” non specificata. La nota governativa, rilanciata da Nk News, non menziona il Covid-19 ma avverte i cittadini dell’obbligo di restare a casa sino alla sera del 29 gennaio e di provare più volte al giorno la temperatura. Ieri i cittadini hanno fatto incetta di beni. 

INDIA - PAKISTAN
L’India ha invitato il ministro pakistano degli Esteri Bilawal Bhutto Zardari a un incontro a maggio della Shanghai Co-operation Organisation (Sco). Un possibile segnale di distensione fra le due potenze nucleari rivali, in una fase di tensione che coinvolge anche la regione contesa del Kashmir. Se Islamabad accetta, si tratta della prima visita a livello di ministri degli Esteri in 12 anni. 

VIETNAM
Hanoi con una apposita legge al vaglio del Parlamento vuole aprire il mercato delle armi ad aziende straniere, interrompendo il monopolio interno sulla produzione legato ai militari. Funzionari vietnamiti e analisti ritengono essenziale la legge per offrire un quadro giuridico con l’obiettivo di rafforzare il settore della difesa. La spesa prevista entro il 2027 è di oltre 8,5 miliardi di euro. 

GIAPPONE - CINA
Un’ondata di freddo che ha colpito il nord-est dell’Asia sta facendo registrare temperature record e paralizzando il sistema dei trasporti. A Mohe, nel nord della Cina, il termometro è sceso a livelli senza precedenti, facendo registrare -53 gradi e il freddo pare destinato a continuare per tutta la settimana. In Giappone la neve ha provocato interruzioni nei trasporti e causato già una vittima.

RUSSIA
La procura generale di Russia ha riconosciuto la fondazione Andrej Sakharov come “organizzazione indesiderata”, la sua attività “rappresenta una minaccia alle fondamenta dell’ordine costituzionale e alla sicurezza”. Dopo 35 anni, scrivono i social, “hanno restituito a Sakharov il titolo di dissidente”. Proposta anche la rimozione di “Arcipelago Gulag” di Solzenitsyn dai programmi scolastici.

AFGHANISTAN - UZBEKISTAN
Da Kabul dure critiche all’Uzbekistan per aver interrotto forniture di energia elettrica all’Afghanistan durante il gelo anomalo nella regione che ha ucciso oltre 120 persone. Il ministro provvisorio degli Esteri Amir Han Muttaki si è recato a Tashkent per una mostra sulla produzione agricola e ha sollecitato le autorità uzbeke a rispettare i contratti per “sostenersi a vicenda”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Gli Stati Uniti ottengono 4 nuove basi militari nelle Filippine
02/02/2023 08:48
Afghanistan, 170 fabbriche chiuse per carenza di elettricità
31/01/2023 08:46
Teheran: uomo armato attacca l’ambasciata azera, un morto e due feriti
27/01/2023 08:55
Onu, boom nella coltivazione di oppio in Myanmar: +33% nel 2022
26/01/2023 08:15
Azienda tech israeliana alimenta i crimini contro l’umanità in Myanmar
24/01/2023 08:55


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”