06/07/2021, 12.31
SRI LANKA
Invia ad un amico

Il card. Ranjith contro la costruzione di una centrale elettrica

di Melanie Manel Perera

L'arcivescovo di Colombo ha spiegato le ragioni della sua opposizione al progetto governativo: "Non sono stati valutati gli impatti sociali ed ecologici". Ai residenti, bloccati dal Covid, non è stato dato il tempo di valutare l'iniziativa.

Colombo (AsiaNews) -  “Perché state cercando di distruggere 100 acri di questa area protetta? Muthurajawela è una bellissima zona naturale che è già stata rovinata da altre costruzioni. Io e l’intera comunità cattolica ci opponiamo ai lavori che stanno per essere eseguiti in quest’area”. Sono le parole con cui ieri, durante una conferenza stampa, il card. Malcolm Ranjith ha criticato un progetto governativo per costruire una centrale elettrica in una area lagunare a 30 km dalla capitale.

In una lettera all’Autorità ambientale centrale, l'arcivescovo di Colombo fa notare che “non è stato condotto alcun studio sull'impatto sociale e ambientale del progetto, che prevede l’estrazione della sabbia da Thamba Gala per coprire quasi 120 acri di territorio a Muthurajawela, dove poi sorgerà la centrale". Il porporato sostiene che non è stato nemmeno valutato il rischio di inondazioni nella zona residenziale, dove vive il nucleo della sua comunità.

Il card. Ranjith ha poi sottolineato che da diversi mesi porta avanti questa battaglia ecologista, ma le sue richieste sono rimaste inascoltate. “Questo governo - aggiunge - deve tenere a mente che il Paese non appartiene al presidente o ai ministri, ma ai cittadini, i quali non hanno concesso di realizzare progetti in modo arbitrario senza il loro consenso”.

Gli attivisti che si battono per la protezione di Muthurajawela hanno spiegato che ai cittadini erano stati concessi 30 giorni di tempo per commentare il progetto proposto dal governo, un’azione in realtà impossibile da compiere a causa dell’epidemia da Covid-19 in corso nel Paese. “È una mossa deliberata del governo per ottenere la costruzione della centrale”, hanno commentato.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Al via il progetto di rete elettrica CASA-1000 tra Asia centrale e meridionale
14/05/2016 12:38
Cresce il rischio di una “guerra” per l’acqua
06/08/2011
Lo Sri Lanka ha sempre più sete di energia
13/04/2007
Colombo: eolico ‘danese’ e pneumatici ‘cinesi’ per rilanciare l’economia
09/12/2020 13:47
Baniyas: massiccia fuoriuscita di greggio minaccia il Mediterraneo
01/09/2021 08:52