31/05/2022, 08.53
ASIA TODAY
Invia ad un amico

Myanmar: nel Rakhine la giunta golpista occupa i luoghi di culto

Le altre notizie del giorno: il Giappone testa un nuovo sistema di produzione dell'energia, Shanghai quasi fuori dal lockdown, l'India vara misure per l'assistenza agli orfani del Covid-19, la Malaysia valuta il blocco dell'export di olio di palma, una nave russa ha attraccato in Siria forse rubando il grano ucraino.

MYANMAR

La giunta militare golpista ha cominciato a occupare i luoghi di culto nello Stato Rakhine e gli abitanti temono che possano scoppiare scontri in cui verrebbero distrutte le case e gli edifici religiosi. L’organizzazione etnica locale, l’Arakan Army, si è scontrata con l’esercito a novembre dell’anno scorso, a febbraio e qualche giorno fa, indicando che il conflitto civile in Myanmar potrebbe allargarsi ulteriormente.

CINA

Dopo due mesi di chiusura, domani verrà revocato il lockdown su Shanghai, città in cui risiedono 25 milioni di persone. I trasporti pubblici torneranno operativi e gli abitanti potranno tornare a lavoro. Il blocco delle catene di approvvigionamento in questi mesi ha rallentato l’economia e generato un certo malcontento.

INDIA

Il governo federale indiano fornirà borse di studio, consulenza per la salute mentale e assicurazione sanitaria ai bambini rimasti orfani a causa della pandemia da Covid-19. Lo ha affermato ieri il primo ministro Narendra Modi, aggiungendo che otterranno anche l’ingresso gratuito a scuola e i libri di testo. Secondo le stime ufficiali in India sono morte più di 520mila persone durante la seconda ondata della pandemia.

MALAYSIA

Dopo l’Indonesia, anche la Malaysia discuterà sulla possibilità di bloccare l’export di olio di palma poiché i noccioli della pianta possono essere utilizzati come mangime per i polli, di cui a partire da giugno sarà vietata l’esportazione. Al momento il mangime della Malaysia viene perlopiù spedito in Europa, mentre il mangime per polli a base di grano veniva ancora una volta importato dalla Russia e dall’Ucraina.

GIAPPONE

Il Giappone ha testato con successo un nuovo sistema di produzione di energia rinnovabile indipendente dal sole e dal vento: si tratta di una turbina sottomarina che converte l'energia delle correnti oceaniche in energia elettrica. La macchina prodotta da IHI Corp potrebbe coprire il 60% del fabbisogno energetico giapponese.

IRAN

Il bilancio delle vittime è salito a 31 dopo il collasso di un palazzo nella città sudoccidentale di Abadan. Il crollo ha sollevato interrogativi sulla sicurezza degli e generato proteste contro il governo: la troupe della tv di Stato è stata attaccata dai manifestanti costringendo la polizia a intervenire.

TAJIKISTAN

Il presidente tagico Emomali Rakhmon è giunto a Teheran con una folta delegazione ai massimi livelli, per una visita di Stato che dovrebbe ricomporre le relazioni tra Iran e Tagikistan, che si erano molto deteriorate negli ultimi tempi. Dusanbe accusa infatti gli iraniani fin dal 2015 di appoggiare dall’esterno il partito tagico della Rinascita islamica, fuorilegge in patria, mentre Teheran accusa i tagichi di aver trafugato dall’Iran milioni di dollari, portati dal miliardario iraniano Babak Zanjani.

RUSSIA

La nave da cargo russa “Matros Pozynic” è stata osservata da un satellite mentre attraccava, per la seconda volta in un mese, nel porto siriano di Latakia, presumibilmente per scaricare cereali rubati all’Ucraina. Secondo le stime, la nave è in grado di trasportare circa 30 mila tonnellate di grano.

TAGs
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Guerra a Gaza: Erdogan blocca ‘tutti i commerci’ con Israele
03/05/2024 08:57
Si batte contro la tutela maschile: 11 anni ad attivista saudita per ‘terrorismo’
02/05/2024 08:58
Blinken a Gerusalemme per la tregua fra Israele e Hamas (e liberare gli ostaggi)
01/05/2024 08:56
Gaza: Hamas ‘studia’ la sua risposta all’offerta di tregua di Israele
30/04/2024 08:55
Baghdad approva una legge contro i rapporti omosessuali: 15 anni di carcere
29/04/2024 08:53


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”