26/05/2019, 12.27
VATICANO
Invia ad un amico

Papa: Lo Spirito guida noi e la Chiesa verso la missione di Cristo

Al Regina Caeli Francesco commenta il Vangelo odierno, incentrato sul Paraclito: “Per realizzare la missione che Dio ci ha affidato la Chiesa non può rimanere statica. Si tratta di liberarsi dai legami mondani rappresentati dalle nostre vedute, dalle nostre strategie, dai nostri obiettivi, che spesso appesantiscono il cammino di fede, e porci in docile ascolto della Parola del Signore”

Città del Vaticano (AsiaNews) - Il compito dello Spirito Santo “è quello di far ricordare, cioè far comprendere in pienezza e indurre ad attuare concretamente gli insegnamenti di Gesù. E proprio questa è anche la missione della Chiesa, che la realizza attraverso un preciso stile di vita, caratterizzato da alcune esigenze: la fede nel Signore e l’osservanza della sua Parola; la docilità all’azione dello Spirito, che rende continuamente vivo e presente il Signore Risorto; l’accoglienza della sua pace e la testimonianza resa ad essa con un atteggiamento di apertura e di incontro con l’altro”. Lo ha detto papa Francesco oggi in occasione della recita della preghiera mariana del Regina Caeli. 

Il pontefice commenta il Vangelo di oggi, un brano del discorso che Gesù ha rivolto agli Apostoli nell’Ultima Cena. Egli parla dell’opera dello Spirito Santo e fa una promessa: “Il Paraclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto”.

Gesù, dice il Papa, vede avvicinarsi la Croce ma vuole “rassicurare gli Apostoli che non rimarranno soli: con loro ci sarà sempre lo Spirito Santo, il Paraclito, che li sosterrà nella missione di portare il Vangelo in tutto il mondo”.

Nella lingua originale greca, aggiunge Francesco, “il termine ‘Paraclito' sta a significare colui che si pone accanto, per sostenere e consolare. In che cosa consiste la missione dello Spirito Santo che Gesù promette in dono? Lo dice Lui stesso: «Egli vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto». Nel corso della sua vita terrena, Gesù ha già trasmesso tutto quanto voleva affidare agli Apostoli: ha portato a compimento la Rivelazione divina, cioè tutto ciò che il Padre voleva dire all’umanità con l’incarnazione del Figlio”. 

Il compito dello Spirito Santo, quindi, “è quello di far ricordare, cioè far comprendere in pienezza e indurre ad attuare concretamente gli insegnamenti di Gesù. E proprio questa è anche la missione della Chiesa, che la realizza attraverso un preciso stile di vita, caratterizzato da alcune esigenze: la fede nel Signore e l’osservanza della sua Parola; la docilità all’azione dello Spirito, che rende continuamente vivo e presente il Signore Risorto; l’accoglienza della sua pace e la testimonianza resa ad essa con un atteggiamento di apertura e di incontro con l’altro”. 

Per realizzare tutto ciò, conclude Francesco, “la Chiesa non può rimanere statica. Si tratta di liberarsi dai legami mondani rappresentati dalle nostre vedute, dalle nostre strategie, dai nostri obiettivi, che spesso appesantiscono il cammino di fede, e porci in docile ascolto della Parola del Signore. Così è lo Spirito di Dio a guidarci e a guidare la Chiesa, affinché di essa risplenda l’autentico volto, bello e luminoso, voluto da Cristo”. 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Papa: Pentecoste, una comunità riconciliata e pronta alla missione. La preghiera per l’Amazzonia e gli operatori sanitari
31/05/2020 12:39
Papa: A Pentecoste nasce "una Chiesa che sorprende e scompiglia"
08/06/2014
Papa: Come i tralci della vite, tutti dipendiamo dalla comunione con Cristo Risorto
03/05/2015
Papa: I comandamenti, lo Spirito Santo, il ricordo di Giovanni Paolo II
17/05/2020 12:23
Papa: I tanti cristiani perseguitati sentano il conforto di Gesù Risorto
14/04/2013


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”