20 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • 20/11/2017 - LIBANO - FRANCIA

    Nelle prossime ore il premier dimissionario libanese dovrebbe lasciare Parigi per il Cairo. Previsto un incontro con il presidente egiziano al-Sisi. Il rientro in Libano previsto per il 22 novembre, in occasione dei festeggiamenti per l’indipendenza. Dopo aver parlato con Aoun, egli dovrebbe fare chiarezza sul futuro. 

     




    19/11/2017 - VATICANO

    Papa: il Libano possa continuare ad essere un ‘messaggio’ di rispetto e convivenza


    Non si deve aver paura di Dio, quasi fosse “un padrone che vuole punirci”. “Gesù ci ha sempre mostrato che Dio non è un padrone severo e intollerante, ma un padre pieno di amore, di tenerezza, di bontà. Pertanto possiamo e dobbiamo avere un’immensa fiducia in Lui”. “Esorto gli autisti alla prudenza e al rispetto delle norme, quale prima forma di tutela di sé e degli altri”.

     


    19/11/2017 - VATICANO

    Papa: è ‘dovere evangelico’ prenderci cura dei poveri


    Francesco celebrando la prima Giornata mondiale dei poveri ha ricordato che per Dio “non vale ciò che si ha, ma ciò che si dà”. “Il grande peccato nei confronti dei poveri” è “l’indifferenza”, il “girarsi dall’altra parte quando il fratello è nel bisogno”, è “sdegnarsi di fronte al male senza far nulla”. Ma Dio” non ci chiederà se avremo avuto giusto sdegno, ma se avremo fatto del bene”.


    18/11/2017 - VATICANO

    Papa: ‘non tutto ciò che è tecnicamente possibile è perciò stesso eticamente accettabile’


    I grandi progressi della scienza pongono “grandi e gravi” interrogativi. “Il progresso scientifico e tecnologico  serve al bene di tutta l’umanità e i suoi benefici non possono andare a vantaggio soltanto di pochi”.


    17/11/2017 - LIBANO - A. SAUDITA - FRANCIA

    L’epilogo felice della ‘controversia Hariri’: Parigi pronta ad accogliere il premier libanese

    di Fady Noun

    Domani il premier dimissionario libanese lascerà Riyadh per la Francia. Restano i dubbi sul suo futuro e su quello del governo del Paese. La tutela del presidente Aoun che rafforza sempre più il legame col “figlio adottivo”. Le mire saudite sul Libano e la ricerca di stabilità di Europa, Stati Uniti e Iran.  

     


    17/11/2017 - ARABIA SAUDITA-ISRAELE

    Generale israeliano sulla stampa saudita: Riyadh non è mai stata nemica di Israele


    Crescono i segnali di avvicinamento fra Israele e Arabia saudita. Il gen. Gadi Eisenkot prospetta collaborazione dei servizi di intelligence coi Paesi arabi per fronteggiare l’Iran, “nemico” comune.


    17/11/2017 - VATICANO - MYANMAR

    Papa: al Myanmar, vengo per incoraggiare ogni sforzo volto a costruire armonia (Video)


    Videomessaggio di Francesco alla vigilia del viaggio che compirà dal 26 al 30 novembre. “Vengo a proclamare il Vangelo di Gesù Cristo, un messaggio di riconciliazione, di perdono e di pace”.


    17/11/2017 - VATICANO

    Papa: fa bene pensare ogni giorno al momento nel quale ‘il Signore mi chiamerà’


    Per alcuni questa chiamata sarà improvvisa, per altri dopo una lunga malattia, non lo sappiamo. Ma “la chiamata ci sarà!” E sarà una sorpresa, ma poi ci sarà l’altra sorpresa del Signore: la vita eterna. Per questo “la Chiesa in questi giorni ci dice: fermati un po’, fermati per pensare alla morte”.


    16/11/2017 - VATICANO

    Papa: l’eutanasia è sempre illecita, ma no all’accanimento terapeutico


    In un messaggio a un meeting sul fine-vita, Francesco scrive che si deve “accompagnare” con amore il malato verso la fine dell’esistenza, anche informandolo e facendolo decidere. La questione richiede “attento discernimento, che consideri l’oggetto morale, le circostanze e le intenzioni dei soggetti coinvolti” e sottolineando l’utilità della medicina palliativa.


    16/11/2017 - VATICANO

    Papa: il regno di Dio non è ‘un carnevale’, lo fa crescere di nascosto lo Spirito Santo


    Il regno di Dio è sempre “una sorpresa” perché è “un dono dato dal Signore”. Gesù spiega che “il regno di Dio non viene in modo da attirare l’attenzione e nessuno dirà: ‘Eccolo qui oppure eccolo là’”. “Non è uno spettacolo o più brutto ancora”.


    16/11/2017 - LIBANO - ARABIA SAUDITA

    Media sauditi sulla visita del card. Raï: fratellanza e pace all’ombra della vicenda Hariri


    Il primo viaggio di un leader cristiano nel regno ultraconservatore ha avuto ampia eco sui media locali. Alcuni hanno pubblicato una foto in cui si vedeva con chiarezza la croce, che nella società è proibito mostrare in pubblico. I commentatori insistono sui rapporti fraterni fra i due Paesi e il ruolo delle religioni in un’ottica di pace e contro l’estremismo. Ma resta il nodo del “sequestro” del dimissionario premier libanese. 

     


    15/11/2017 - LIBANO-ARABIA SAUDITA

    Aoun: Il sequestro di Hariri è un’aggressione saudita contro il Libano

    di Pierre Balanian

    Non mantenute le promesse di Hariri di ritornare in Libano. Il sequestro del premier è un attentato alla “sovranità e dignità” del Paese. Libanesi delusi per non aver visto nemmeno in foto i familiari di Hariri incontrare il patriarca Rai.  Rappresentanti del governo francese vanno a Riyadh. Il presidente Rouhani attacca l’Arabia saudita, che “supplica” Israele di “bombardare il popolo libanese”.


    15/11/2017 - VATICANO

    Papa: la messa 'è preghiera', 'non è il momento di chiacchierare'


    “Il silenzio è tanto importante. ricordatevi quello che ho detto la settimana scorsa: non andiamo ad un uno spettacolo: andiamo all’incontro con il Signore e il silenzio ci prepara e ci accompagna. Rimanere in silenzio insieme a Gesù”.


    15/11/2017 - LIBANO - ARABIA SAUDITA

    Riyadh, Hariri incontra il patriarca maronita e assicura un rientro a breve in Libano


    Si è conclusa la storica visita del card. Raï in Arabia Saudita, dove ha incontrato re Salman e il principe ereditario. Commentando il faccia a faccia col premier dimissionario, egli sottolinea di comprenderne “i motivi”. Rilanciato l’impegno comune alla pace nella regione e alla lotta al terrorismo, insieme alla storica “amicizia” fra i due Paesi. 

     


    14/11/2017 - VATICANO

    Per la I Giornata dei poveri, in 1.500 a pranzo con papa Francesco


    Più di quattromila bisognosi parteciperanno alla messa. Verranno oltre che da Roma e dal Lazio, da diocesi tra le quali Parigi, Lione, Nantes, Varsavia, Cracovia, Malines-Bruxelles e Lussemburgo. Tra le iniziative, un Presidio sanitario solidale che effettuerà  gratuitamente analisi cliniche, visite mediche specialistiche di cardiologia, di dermatologia, di infettivologia, di ginecologia e di andrologia.


    13/11/2017 - LIBANO-ARABIA SAUDITA

    Le lacrime di Saad Hariri nell’intervista confermano i dubbi dei libanesi

    di Pierre Balanian

    Il racconto dell’intervista che il premier ha dato a Paula Jakobian, dopo una settimana di silenzio dalle sue dimissioni. Le emittenti saudite l’hanno trasmessa in diretta. Le tivu libanesi hanno preferito di no. Hariri piange quando viene a sapere che tutti i libanesi vogliono il suo ritorno. Le minacce ai figli e alla moglie, che vivono in Arabia saudita. La richiesta (saudita) di neutralità per il Libano nello scacchiere medio-orientale.


    13/11/2017 - LIBANO - ARABIA SAUDITA

    Il card. Raï a Riyadh: dialogo islamo-cristiano e dimissioni di Hariri


    Il patriarca maronita oggi nella capitale saudita, prima visita di un leader cristiano nel regno ultraconservatore. Egli incontrerà re Salman, il principe ereditario e il premier libanese dimissionario. Ieri Hariri ha detto di essere “libero” e pronto a rientrare “presto” in Libano. La maratona di Beirut si trasforma in protesta anti-saudita. 

     


    12/11/2017 - VATICANO

    Papa: Attendiamo la venuta dello sposo. Anche il sonno della morte non ci spaventa


    All’Angelus, papa Francesco spiega la parabola delle dieci vergini. “Tenerci pronti all’incontro con Lui”. “Vegliare non significa soltanto non dormire, ma essere preparati”. “La lampada è il simbolo della fede che illumina la nostra vita”. “L’olio è il simbolo della carità che alimenta, rende feconda e credibile la luce della fede”. Il ricordo di 60 beatificati a Madrid, martiri della guerra civile spagnola tra il 1936 e il ‘37.


    10/11/2017 - VATICANO

    Papa: un progresso 'effettivo e inclusivo' per un mondo senza armi atomiche


    Francesco ricevendo i partecipanti al simposio su Prospettive per un mondo libero dalle armi nucleari e per un disarmo integrale ha parlato di uno scenario caratterizzata da “un clima instabile di conflittualità” e una corsa agli armamenti che “non conosce sosta”. “Le armi di distruzione di massa, in particolare quelle atomiche, altro non generano che un ingannevole senso di sicurezza e non possono costituire la base della pacifica convivenza fra i membri della famiglia umana, che deve invece ispirarsi ad un’etica di solidarietà”.


    10/11/2017 - CINA-VATICANO

    Da sotterraneo a ufficiale: si insedia il vescovo di Lanzhou, mons. Han Zhihai

    di Li Yuan

    Rappresentanti del governo affermano che il passaggio da sotterraneo a ufficiale è frutto di un negoziato con il Vaticano. La cerimonia si è svolta con la lettura della “lettera di approvazione” del Consiglio dei vescovi e con il giuramento “patriottico” del candidato. Mons Han Zhihai è un “manager intelligente”. Il 16 novembre un altro insediamento ufficiale ad Handan.


    10/11/2017 - VATICANO

    Papa: di fronte alla furbizia dei corrotti 'un cristiano non può permettersi di essere ingenuo'


    “Le cordate della corruzione sono potenti; persino arrivano anche ad atteggiamenti mafiosi”. Ma esiste una “scaltrezza cristiana”, fatta di “sana sfiducia”, riflessione e preghiera per avere “la grazia di essere furbi”.


    10/11/2017 - LIBANO - ARABIA SAUDITA

    Il card. Raï conferma la storica visita a Riyadh. Incontrerà Hariri


    Ai vertici sauditi vuole ricordare che il Libano “non può sostenere le guerre di altri” sul proprio territorio. Arabia Saudita, Emirati e Kuwait allertano i concittadini a lasciare il Paese dei cedri “il prima possibile”. 

     


    09/11/2017 - VATICANO

    Papa: edificare, custodire e purificare la Chiesa, a partire da noi stessi


    “Siamo tutti peccatori: tutti. Tutti”. E per questo dobbiamo purificarci continuamente. E anche purificare la comunità: la comunità diocesana, la comunità cristiana, la comunità universale della Chiesa. Per farla crescere”.


    09/11/2017 - QATAR - ONU

    Qatar, mondiali 2022: L’Ilo archivia le denunce di abusi sui lavoratori stranieri


    L’agenzia internazionale Onu sostiene le riforme promosse da Doha nel mercato del lavoro. E invita Arabia Saudita ed Emirati Arabia Uniti a seguirne l’esempio “positivo”. Un momento di festa “per il Qatar e per i suoi due milioni di lavoratori migranti”. Segretario generale Iutc: Fissato “un nuovo standard” per i Paesi del Golfo. 

     


    08/11/2017 - ITALIA

    Solo Dio conosce il mio futuro

    di Piero Gheddo

    La società italiana (e quella occidentale in genere) soffre di paura: mancanza di lavoro, di benessere e di figli; minacce fondamentaliste; instabilità politica. La fede in Gesù Cristo dà speranza anche nel futuro. Yuri Gagarin, che tutti bollavano come ateo, era in realtà un cristiano ortodosso convinto. La frase a lui attribuita, "Da quassù non vedo nessun Dio”, è di Kruscev.


    08/11/2017 - VATICANO

    Papa: “mi fa tanta tristezza” la gente che durante la messa alza i telefonini e fa le foto


    Francesco ha iniziato oggi un ciclo di catechesi dedicato al valore e al significato della messa. “Non possiamo dimenticare il gran numero di cristiani che, nel mondo intero, in duemila anni di storia, hanno resistito fino alla morte per difendere l’Eucaristia; e quanti, ancora oggi, rischiano la vita per partecipare alla Messa domenicale”.


    08/11/2017 - A. SAUDITA - IRAN

    Mohammed bin Salman lancia la ‘guerra totale’ all’Iran


    Secondo il principe ereditario saudita, Teheran avrebbe fornito i missili usati dagli Houthi per attaccare l’aeroporto di Riyadh.  “Aggressione diretta” equiparabile a un “atto di guerra”. La Repubblica islamica smentisce le accuse e condanna le “azioni provocatorie” dei sauditi. A rischio la stabilità del Libano, nuovo fronte della guerra per procura. 

     


    07/11/2017 - LIBANO – ARABIA SAUDITA

    Dimissioni di Hariri mettono in discussione viaggio card. Rai a Riyadh

    di Fady Noun

    “Il capo della Chiesa maronita – si sostiene - è convinto che sono state esercitate pressioni sul Primo ministro per spingerlo a dimettersi”. Il cardinale è indignato per il modo nel quale le dimissioni sono state annunciate e non cerca di nasconderlo.


    07/11/2017 - ARABIA SAUDITA

    La notte dei diavoli della paura: la guerra nella famiglia reale saudita

    di Pierre Balanian

    Mohammed bin Salman vuole tutto il potere e per conquistarlo usa la lotta contro tutto e contro tutti. Alle guerre esterne - Siria, Yemen, Iran, Qatar, Hezbollah - si sono aggiunte le guerre interne ai Saud. Arresti eccellenti di 11 principi, 38  ministri  e uomini di affari  per corruzione: tutti alleati del defunto re Abdallah o rivali al trono. Fra gli alleati di Mohammed bin Salman: Donald Trump e Israele.


    07/11/2017 - VATICANO

    Papa: chi perde la capacità di sentirsi amato da Dio, perde tutto


    L’iniziativa di Dio è gratis, la salvezza è gratuita, il Signore “non chiede nulla in contraccambio”: “soltanto amore, fedeltà, come Lui è amore e Lui è fedele”. “La salvezza non si compra”.






    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®