5 Settembre 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

05/09/2015 VATICANO
Papa: Le Cellule parrocchiali, strumenti di missione e di annuncio
Il Papa incontra i gruppi, diffusi in varie parti del mondo, e li sprona: “L’evangelizzazione sente forte l’esigenza dell’accoglienza, perché è uno dei primi segni della comunione che siamo chiamati a testimoniare per avere incontrato Cristo nella nostra vita”. L’Eucaristia “cuore di questa missione”.
Città del Vaticano (AsiaNews) – Le Cellule parrocchiali di evangelizzazione “sono come un seme mediante il quale la comunità parrocchiale si interroga sul suo essere missionaria, e per questo sentite irresistibile dentro...

04/09/2015 ASIA-UE
Quasi 53 milioni i rifugiati nel mondo; la maggioranza viene dall’Asia ed è ospitata in Medio oriente
Il Medio oriente ai primi posti per numero di profughi (v. guerre in Siria e Iraq), ma anche per accoglienza: un terzo dei 52,9 milioni di rifugiati sono ospitati in Turchia, Libano, Iraq, Giordania. L’Alto Commissariato Onu: l’Europa prenda almeno 200mila domande di asilo.
04/09/2015 VATICANO
Papa: La pace di Cristo e la malattia della chiacchera, che è terrorismo
Nel corso dell’omelia in Santa Marta, Francesco torna a parlare di chi semina zizzania con le chiacchiere: “I cristiani sono chiamati a vivere come Gesù e a portare pace, non divisione. Dobbiamo crescere in questo, dobbiamo convertirci: mai una parola che sia per dividere, mai, mai una parola che porti guerra, piccole guerre, mai le chiacchiere”. L'esercizio del "mordersi la lingua".
03/09/2015 ASIA-UE
La morte del piccolo Aylan e quella di tutto il Medio oriente
di Bernardo Cervellera
Tutto il mondo si commuove per il bambino morto nel naufragio di un gommone in Turchia. Ci si dimentica che in Siria sono morti già decine di migliaia di bambini sotto la guerra. Occorre affrontare il problema dei profughi, ma anche e soprattutto le cause della loro tragedia: le guerre in Medio oriente, i finanziamenti allo Stato islamico, le guerre per procura delle potenze regionali e mondiali.
03/09/2015 VATICANO
Papa: Lo stupore dell’incontro con Gesù apre il cuore, i calcoli lo chiudono
Alla messa in Santa Marta Francesco commenta il Vangelo della pesca miracolosa e invita a riconoscersi peccatori “non in teoria, nella pratica” e a riconoscere il Salvatore. Il Signore “perdona anche chi lo rinnega, se si ha la grazia di questa doppia confessione: Tu sei Dio, io sono un peccatore”.

02/09/2015 VATICANO
Papa: mai più la guerra, è l’anelito delle minoranze e dei cristiani perseguitati
Nell’anniversario della fine della seconda Guerra mondiale, Francesco chiede che “il mondo di oggi non abbia più a sperimentare gli orrori e le spaventose sofferenze di simili tragedie. Ma le sperimenta!”. “L’alleanza della famiglia con Dio è chiamata oggi a contrastare la desertificazione comunitaria della città moderna”.
01/09/2015 VATICANO
La Giornata di preghiera per la cura del creato nella basilica di san Pietro
Papa Francesco presiede la Liturgia della parola nella Giornata da lui istituita in unità con la Chiesa ortodossa. Presenti rappresentanti di tutte le Chiese cristiane. Senza conversione del cuore a Dio “l’ecologia non ha speranze di successo”. San Francesco modello della cura del creato.
01/09/2015 VATICANO
Papa: Giubileo, la tenerezza di Dio per le donne che hanno abortito, i lefebvriani, i carcerati, i malati
In una Lettera inviata a mons. Rino Fisichella, papa Francesco stabilisce nuove condizioni per ricevere l’indulgenza, oltre quelli tradizionali. Tutti i sacerdoti potranno perdonare il peccato di aborto, preparandosi con “una genuina accoglienza” dei peccatori. Vivere la prova della malattia e della solitudine “come esperienza di vicinanza al Signore”. Speranza in una grande amnistia. La porta della cella come la Porta Santa. Praticando le opere di misericordia si riceve l’indulgenza plenaria. Segni di riconciliazione con la Fraternità S. Pio X.
01/09/2015 VATICANO
Papa: L’abbraccio finale con Cristo e il riempitivo “delle chiacchere”
Alla ripresa delle messe pubbliche nella casa S. Marta, papa Francesco chiede ai cristiani di testimoniare la speranza (e non la paura) dell’incontro definitivo con Gesù Cristo. “Lui verrà a trovarmi perché io lo veda con questi occhi, lo abbracci e sia sempre con Lui”. “Confortiamoci gli uni gli altri con le buone opere e le buone parole, su questa strada”.
31/08/2015 ORTODOSSI - VATICANO
Il Messaggio di Bartolomeo I per la Giornata di preghiera per la cura del creato, insieme ai cattolici
Domani, per la prima volta, ortodossi e cattolici celebreranno insieme la Giornata, stabilita anche da papa Francesco a partire da quest’anno. I temi del Messaggio molto simili a quelli dell’enclica “Laudato sì”: la follia dell’uomo a ritenersi padrone e non custode della creazione “molto buona” di Dio; l’ascesi come correttivo del consumismo; l’annuncio evangelico per sanare “l’immondizia spirituale” che produce quella materiale.
30/08/2015 VATICANO
Papa: Il beato martire Flaviano Michele Melki, “consolazione” per i cristiani perseguitati in Medio oriente
All’Angelus papa Francesco ricorda la beatificazione avvenuta ieri ad Harissa (Libano) del vescovo ucciso durante il genocidio armeno-siriaco (1915). Appello alla comunità internazionale perché “faccia qualcosa” per porre fine a violenze e soprusi contro la libertà religiosa. Preghiera per i migranti morti per giungere in Europa. Minuto di silenzio per le 71 vittime morte asfissiate in un camion verso Vienna. “Con gli atteggiamenti esteriori, se non cambia il cuore, non possiamo dirci cristiani”. “La frontiera tra bene e male non passa fuori di noi ma piuttosto dentro di noi, nella nostra coscienza”.
28/08/2015 VATICANO-IRAQ
P. Samir di Amadiya: Il Papa è la voce dei profughi irakeni
di Bernardo Cervellera
Il sacerdote caldeo ha incontrato papa Francesco chiedendogli di tenere alta l’attenzione del mondo sui profughi cristiani di Mosul e della Piana di Ninive. Nella sua diocesi vivono 3500 famiglie cristiane e quasi mezzo milione di yazidi fuggiti davanti alle violenze dello Stato islamico. L’Isis non è tutto l’islam e vi sono musulmani che vogliono un Iraq della convivenza. I cristiani potrebbero emigrare, ma rimangono nella loro terra. I progetti di aiuto ai rifugiati: la scuola per i bambini, lavoro per gli adulti, una casa per ogni famiglia. L’appello di AsiaNews.
26/08/2015 ASIA-CINA
Ex vice-ministro cinese delle finanze a capo della nuova banca dello sviluppo
La nuova Banca asiatica per le infrastrutture e gli investimenti farà concorrenza alla Banca mondiale (sostenuta dagli Usa) e all’Asian Development Bank (sostenuta dal Giappone). Il nuovo presidente conosce bene inglese e francese.
26/08/2015 VATICANO
Papa sulla preghiera: Dio è “la carezza che ci tiene in vita”
All’udienza generale, papa Francesco spiega il valore della preghiera nella vita familiare. Riscoprire l’affetto per Dio. Egli non è solo “il grande Essere, l’Onnipotente che ha fatto ogni cosa, il Giudice che controlla ogni azione”. “Ci sono mamme e papà che potrebbero vincere il Nobel” perché in 24 ore fanno cose che avrebbero bisogno di 48 ore. “Il Vangelo letto e meditato in famiglia è come un pane buono che nutre il cuore di tutti”. L’appuntamento il primo settembre alle ore 17 in san Pietro per una liturgia della Parola nella Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato, insieme agli ortodossi.
23/08/2015 VATICANO
Papa: Chi è Gesù per me. In silenzio, ognuno risponda nel suo cuore. Appello per la pace in Ucraina
All’Angelus, papa Francesco invita tutti per tre volte a farsi la domanda su “Chi è Gesù per me?”.”Tutto quello che abbiamo nel mondo non sazia la nostra fame d’infinito. Abbiamo bisogno di Gesù”. La fedeltà a Dio è “fedeltà a una persona… E questa persona è Gesù”. Appello per la pace nell’Ucraina orientale.

Altri articoli
20/08/2015 VATICANO
Papa: I migranti ci interpellano, dal Vangelo della misericordia la nostra risposta
19/08/2015 VATICANO
Papa: La moderna organizzazione del lavoro considera la famiglia come un ingombro, un peso
16/08/2015 VATICANO
Papa: L’Eucaristia è Gesù stesso che si dona interamente a noi
15/08/2015 VATICANO
Papa: La mia preghiera per la popolazione di Tianjin. Il nostro pellegrinaggio nel segno di Maria
12/08/2015 VATICANO
Papa: La festa è un prezioso regalo che Dio ha fatto alla famiglia umana. Contro “il brutto virus” del consumo e dello spreco
11/08/2015 VATICANO
Giornata della Pace 2016: “Vinci l’indifferenza e conquista la pace”
10/08/2015 VATICANO-ORTODOSSI
Papa: Una Giornata mondiale per la cura del creato insieme agli ortodossi il 1° settembre
09/08/2015 VATICANO
Papa: Hiroshima e Nagasaki, monito perenne per l’umanità. Basta guerre!
07/08/2015 VATICANO
Papa: “In un mondo in guerra, siete un segno di speranza”. L’udienza al Movimento eucaristico giovanile
06/08/2015 VATICANO-GIORDANIA-ITALIA
Papa: “Una parola di speranza” per i cristiani iracheni colpiti da “atroci, disumane e inspiegabili persecuzioni”
05/08/2015 VATICANO
Papa: “Niente porte chiuse” per divorziati risposati. E partecipano alla vita della Chiesa
04/08/2015 VATICANO
Papa ai ministranti: La gioia dell’amicizia con Gesù ci renda tutti missionari
02/08/2015 VATICANO
Papa: Gesù ci sprona a cercare il “pane di vita”, espressione del Suo amore
26/07/2015 VATICANO-SIRIA
Papa: Pressante appello per la liberazione di p. Dall’Oglio, rapito da due anni in Siria
In evidenza
ASIA-UE
La morte del piccolo Aylan e quella di tutto il Medio oriente
di Bernardo CervelleraTutto il mondo si commuove per il bambino morto nel naufragio di un gommone in Turchia. Ci si dimentica che in Siria sono morti già decine di migliaia di bambini sotto la guerra. Occorre affrontare il problema dei profughi, ma anche e soprattutto le cause della loro tragedia: le guerre in Medio oriente, i finanziamenti allo Stato islamico, le guerre per procura delle potenze regionali e mondiali.
VATICANO-IRAQ
P. Samir di Amadiya: Il Papa è la voce dei profughi irakeni
di Bernardo CervelleraIl sacerdote caldeo ha incontrato papa Francesco chiedendogli di tenere alta l’attenzione del mondo sui profughi cristiani di Mosul e della Piana di Ninive. Nella sua diocesi vivono 3500 famiglie cristiane e quasi mezzo milione di yazidi fuggiti davanti alle violenze dello Stato islamico. L’Isis non è tutto l’islam e vi sono musulmani che vogliono un Iraq della convivenza. I cristiani potrebbero emigrare, ma rimangono nella loro terra. I progetti di aiuto ai rifugiati: la scuola per i bambini, lavoro per gli adulti, una casa per ogni famiglia. L’appello di AsiaNews.
Dossier
Top 10
03/09/2015 ASIA-UE
La morte del piccolo Aylan e quella di tutto il Medio oriente
di Bernardo Cervellera
01/09/2015 VATICANO
Papa: Giubileo, la tenerezza di Dio per le donne che hanno abortito, i lefebvriani, i carcerati, i malati
04/09/2015 SIRIA
Gregorio III Laham: Ai giovani del Medio oriente serve pace, chiave per il futuro
30/08/2015 VATICANO
Papa: Il beato martire Flaviano Michele Melki, “consolazione” per i cristiani perseguitati in Medio oriente
31/08/2015 INDIA
Card. Toppo: Imparare dai tribali dell’India ad avere cura della terra e dei suoi abitanti
di Nirmala Carvalho
29/08/2015 IRAN - CINA
Teheran, sempre più stretti i legami con Pechino sul progetto del reattore nucleare di Arak
31/08/2015 CINA
Il Partito sfrutta l'economia e il nazionalismo per salvare se stesso. Il popolo, "carne da cannone"
31/08/2015 ORTODOSSI - VATICANO
Il Messaggio di Bartolomeo I per la Giornata di preghiera per la cura del creato, insieme ai cattolici
29/08/2015 RUSSIA
I cosacchi di S. Pietroburgo negano il coinvolgimento nella rimozione del bassorilievo di Mefistofele
di Nina Achmatova
29/08/2015 FILIPPINE - VATICANO
Giornata mondiale del creato: con il papa, la Chiesa filippina celebra messe, mostre, incontri

Newsletter



AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.


Canale RSScanale RSS 

Add to Google













Terra Santa Banner


Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate