Aree geografiche
In primo piano
| VATICANO

“Nessun cristiano annuncia il Vangelo ‘in proprio’, ma solo inviato dalla Chiesa che ha ricevuto il mandato da Cristo stesso. E’ proprio il Battesimo che ci rende missionari”.         “Il bastone e i sandali sono la dotazione dei pellegrini, perché tali sono i messaggeri del regno di Dio, non manager onnipotenti, non funzionari inamovibili, non divi in tournée”.

News

Maedeh Hojabri, fermata per “condotta vergognosa per alcuni video pubblicati su Instagram in cui balla in casa, senza velo. è stata costretta a confessare in televisione: “Non volevo attirare l’attenzione”. Altre persone sono state arrestate con la stessa accusa. La polizia cibernetica annuncia che agirà contro i profili più popolari. Nel 2014, sei giovani sono stati arrestati e condannati per un video in cui ballavano tra i tetti di Teheran.

| 09/07/2018
| IRAN

Il Figlio di Dio capovolge ogni schema umano: non sono i discepoli che hanno lavato i piedi al Signore, ma è il Signore che ha lavato i piedi ai discepoli. Questo è un motivo di scandalo e di incredulità, non solo in quell’epoca, in ogni epoca, anche oggi”. Da Francesco anche una battuta riferibile al campionato mondiale di calcio. “Vedo – ha detto – delle bandiere brasiliane. Coraggio – ha aggiunto – un’altra volta ci sarà!”.

| 08/07/2018
| VATICANO

Francesco a conclusione del colloquio a porte chiuse con leader delle diverse realtà cristiane ha detto che “la guerra è figlia del potere e della povertà. Si sconfigge rinunciando alle logiche di supremazia e sradicando la miseria”. Tanti conflitti sono stati fomentati anche da forme di fondamentalismo e di fanatismo. Uguali diritti per tutti i cittadini, quale che sia la loro fede.

| 07/07/2018
| VATICANO-MEDIO ORIENTE

Francesco a Bari con i patriarchi cattolici e ortodossi per una giornata di preghiera per la pace.          “Vogliamo dare voce a chi non ha voce, a chi può solo inghiottire lacrime, perché il Medio Oriente oggi piange, oggi soffre e tace, mentre altri lo calpestano in cerca di potere e ricchezze”.

| 07/07/2018
| VATICANO-MEDIO ORIENTE
di Vladimir Rozanskij

I milioni di profughi in Libano, la ricostruzione della Siria, il dramma dei migranti, la collaborazione fra le Chiese: un’intervista del “Segretario di Stato” del Patriarcato di Mosca a poche ore dall’incontro ecumenico di preghiera a Bari, insieme a papa Francesco e ai patriarchi d'Oriente.

| 07/07/2018
| RUSSIA-VATICANO

Francesco ha celebrato messa in occasione del quinto anniversario della sua visita all'isola di Lampedusa. L’“ipocrisia sterile di chi non vuole ‘sporcarsi le mani’”, è “una tentazione ben presente anche ai nostri giorni, che si traduce in una chiusura nei confronti di quanti hanno diritto, come noi, alla sicurezza e a una condizione di vita dignitosa, e che costruisce muri, reali o immaginari, invece di ponti”.

| 06/07/2018
| VATICANO
In evidenza
 
di Shafique Khokhar

Molti pakistani sono giunti a Roma per partecipare alla celebrazione ufficiale della sua elevazione. La stima di politici, membri della società civile e leader delle comunità. “E’ un leader che ha vissuto molte delle tormentate fasi  della storia del Paese”. “E’ una voce forte per le minoranze in Pakistan”.

| 29/06/2018
| PAKISTAN-VATICANO
 

In occasione della solennità degli apostoli Pietro e Paolo, papa Francesco benedice i palli per gli arcivescovi metropoliti nominati lungo l’anno (fra i quali vi sono tre asiatici). La preghiera alla tomba di Pietro con il delegato del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli. “Siamo stati risuscitati, curati, rinnovati, colmati di speranza dall’unzione del Santo”. “Alla maniera di Pietro”, siamo “tentati da quei ‘sussurri’ del maligno” che sono “pietra d’inciampo per la missione”. No a “trionfalismi vuoti”. “Continua ad abitare in milioni di volti la domanda: «Sei tu colui che deve venire o dobbiamo aspettare un altro?»”. All'Angelus i saluti ai pellegrini giunti dalla Cina e dal Pakistan.

| 29/06/2018
| VATICANO
 
di Sandra Awad*

Un pranzo aperto a fedeli di tutte le religioni per rispondere alla campagna di Caritas Internationalis “Share the Journey”. Dalla diffidenza iniziale alla testimonianza reciproca delle sofferenze patite nel conflitto. La speranza di una riconciliazione futura che possa abbracciare “tutto il Paese”. La madre di Homs e il suo figlio rapito.

 

| 29/06/2018
| SIRIA
 
di Dario Salvi

Oggi in Vaticano il primate caldeo riceve la porpora da papa Francesco. La nomina è un “sostegno” alle Chiese orientali e un invito ulteriore “al dialogo e alla riconciliazione”. La speranza che anche in Iraq possano sorgere “scuole, dispensari, istituti e ospedali cristiani” come segno tangibile della presenza. La beatificazione di p. Ragheed "esempio di sacrificio che dà frutti". 

| 28/06/2018
| VATICANO - IRAQ
Cristiani manifestano a Lahore e Karachi
Pakistan, un pastore protestante denuncia il clima di insicurezza tra i cristiani
Lahore, donne cristiane e musulmane chiedono uguali diritti degli uomini
Cerca nell'archivio di AsiaNews