23 Luglio 2014 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile




Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
23/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Guerra di Gaza: sospesi i voli Usa ed europei verso Tel Aviv
Il divieto dei voli dura dalle 24 alle 36 ore. Timori di incidenti come quello dell'MH17 in Ucraina. Per Israele il blocco è "un premio" ad Hamas. Michael Bloomberg in volo per Tel Aviv. Uccisi 637 palestinesi e feriti oltre 4mila. Fra gli israeliani: 29 soldati uccisi, due civili.
Gerusalemme (AsiaNews/Agenzie) - L'Amministrazione federale dell'aviazione ha vietato alle linee aeree degli Stati Uniti di volare verso Tel Aviv, dopo che un missile di Hamas, proveniente da Gaza, ha colpito ieri una zona vicino...

22/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Onu, Usa, Lega araba per fermare la guerra di Gaza. Cresce il numero delle vittime
Quasi 600 morti fra i palestinesi; oltre 3mila feriti. Fra gli israeliani vi sono 29 morti e centinaia di feriti. Colpito un ospedale a Gaza, uccisi alcuni dottori. Un palestinese ucciso nella West Bank. Scontri anche a Gerusalemme est.
21/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Ban Ki-moon: Israele a Gaza, "un'azione atroce". Finora uccisi 502 palestinesi e 18 soldati israeliani
Ieri la giornata più violenta: uccisi 140 palestinesi e 13 soldati israeliani. La metà delle vittime palestinesi sono donne, bambini, anziani. Fra gli israeliani vi sono due civili uccisi a causa dei razzi lanciati da Gaza. Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha chiesto il rispetto delle leggi internazionali e la protezione dei civili. Netanyahu: nessuna altra scelta contro "il terrore"; Abbas: "crimini contro l'umanità".
20/07/2014 VATICANO
Papa: sono con i cristiani perseguitati di Mosul e del Medio Oriente
"Il Dio della pace susciti in tutti un autentico desiderio di dialogo e di riconciliazione. La violenza non si vince con la violenza. La violenza si vince con la pace!". All'Angelus Francesco ha commentato la parabola del buon grano e della zizzania. Dio è "paziente", sa che "la stessa zizzania, alla fine, può diventare buon grano". Ma "al tempo della mietitura, cioè del giudizio, i mietitori eseguiranno l'ordine del padrone separando la zizzania per bruciarla".
18/07/2014 ISRAELE-PALESTINA
Tank israeliani a Gaza, per Netanyahu "possibile ampliare in modo significativo le operazioni"
E' di 24 palestinesi e un soldato israeliano il primo bilancio delle vittime. Hamas, Israele "pagherà un alto prezzo" per l'invasione. Ma, secondo fonti diplomatiche, le parti continuano a incontrarsi, anche se lo negano. Le "gravissime preoccupazioni" di papa Francesco.

18/07/2014 VATICANO - ISLAM
Cristiani e musulmani lavorino fraternamente "per la giustizia, la pace e il rispetto dei diritti e della dignità di ogni persona"
Messaggio del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso ai musulmani del mondo in occasione della fine del Ramadan. "Pur essendo consapevoli delle nostre differenze", "percepiamo l'importanza della promozione di un dialogo fruttuoso basato sul reciproco rispetto ed amicizia. Ispirati dai nostri valori condivisi e rafforzati dai nostri sentimenti di genuina fraternità, siamo chiamati a lavorare insieme per la giustizia, la pace e il rispetto dei diritti e della dignità di ogni persona".
18/07/2014 LIBANO
Il Libano ha bisogno di un nuovo presidente, sono in gioco la sua indipendenza e la sua stessa esistenza
di Fady Noun
Michel Aoun e Samir Geagea si accordino su una divisione del potere in modo che il Libano sia messo al sicuro dal conflitto regionale che infuria e gli effetti del quale in questo momento si fanno sentire in modo particolare in Iraq e Siria.
18/07/2014 INDIA
Medico cattolico: La violenza contro le donne può distruggere l'India
Un membro della Pontificia accademia per la vita commenta ad AsiaNews lo stupro di gruppo subito da una novizia di Bangalore. "Per combattere questa cultura della violenza bisogna partire dal rispetto per la vita, in particolare quella delle bambine, per le quali la violenza inizia già dentro all'utero con i feticidi e gli infanticidi femminili".
17/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Diffusa e smentita la notizia di una tregua "globale" tra Israele e Hamas
di Joshua Lapide
Oggi ha retto il cessate il fuoco "umanitario" per consentire l'arrivo nella Striscia di medicinali e generi di prima necessità, malgrado Israele abbia denunciato lo sparo di tre colpi di mortaio verso il territorio israeliano, due ore dopo l'inizio del cessate il fuoco. Per gli egiziani, una delle difficoltà per arrivare alla tregua è che la leadership di Hamas è divisa, fisicamente e politicamente.
16/07/2014 ISRAELE-PALESTINA
Dopo il no di Hamas alla tregua tornano le bombe e Israele ordina a 100mila civili di lasciare le loro case
di Joshua Lapide
Il bilancio delle vittime salito a 205 morti e oltre 1.500 feriti. Agenzia Onu: finora distrutte 560 case. Croce rossa internazionale: i bombardamenti hanno danneggiato "il fragile sistema idrico" di Gaza. Netanyahu di fronte al dilemma invasione terrestre. Hamas in crisi e divisa di fronte alla possibilità di porre fine al conflitto.
15/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Gaza: sì di Israele e no di Hamas alla tregua proposta dall'Egitto. Salgono a 188 i morti nella Striscia
Questa mattina sono stati uccisi una donna a Rafah e un vecchio a Khan Younes. Nella notte l'aviazione israeliana ha compiuto 25 raid. Il 25% dei morti di Gaza sono bambini. Il governo di Netanyahu ha deciso stamane di accettare la tregua. Hamas rifiuta perché vuole anche la fine del blocco della Striscia, l'apertura del passaggio di Rafah e la liberazione di alcuni prigionieri.
14/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Gaza per il settimo giorno sotto le bombe, che il mondo tenta di fermare
di Joshua Lapide
Il numero dei morti, secondo fonti palestinesi, è arrivato a 172. Continuano anche i lanci di missili su Israele: dall'inizio dello scontro Hamas ne ha lanciati più di mille, 130 solo ieri. Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha approvato all'unanimità la richiesta di un cessate il fuoco. Ma i contendenti non sembrano intenzionati ad ascoltare.
14/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Israele, il rombo dei cannoni ha zittito la pietà. Persino per un ragazzo bruciato vivo
di Uri Avnery
Mentre risuonano le sirene di allarme su Gerusalemme e Tel Aviv e la vita a Gaza è divenuta un inferno di fuoco, il vero crimine è aver scordato la pietà e l'indignazione per omicidi atroci e razzismo dilagante. È quanto afferma Uri Avnery, giornalista israeliano, scrittore e leader di Gush Shalom (Blocco di pace), organizzazione indipendente che sostiene una soluzione pacifica all'annoso conflitto tra Israele e Palestina, e la creazione di uno Stato palestinese entro i confini del 1967. Di seguito, pubblichiamo un editoriale di Uri Avnery sulla nuova crisi che infiamma il Medio Oriente. Traduzione a cura di AsiaNews.
13/07/2014 VATICANO
Papa: "Accorato appello" per pace in Terra Santa. La preghiera non è "invano"
Dopo l'Angelus, papa Francesco invita alla preghiera i presenti, con un minuto di silenzio, ma anche i responsabili politici locali e internazionali. La preghiera aiuta a "non lasciarci vincere dal male e a non rassegnarci". La parabola del seminatore: domandarci "com'è il nostro cuore? A quale terreno assomiglia: a una strada, a una pietraia, a un roveto?". Ricordarci che "anche noi siamo seminatori", con le nostre parole. "Le nostre parole possono fare tanto bene e tanto male; possono ferire o guarire, incoraggiare o deprimere". "E per favore, non dimenticatevi di pregare per me".
12/07/2014 ASIA - ONU
Più di metà della popolazione mondiale vive nelle città
Per il futuro, l'India darà il maggior contributo: 404 milioni andranno a vivere nelle città entro il 2050. Fra le prime 10 mega-città vi sono Tokyo, al primo posto, poi Delhi, Shanghai, Città del Messico, San Paolo, Pechino, Osaka, Il Cairo. Le sfide per sanità, scuole, cibo, abitazione.

Altri articoli
12/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Netanyahu: le pressioni internazionali non ci fermeranno di Joshua Lapide
11/07/2014 ISRAELE-PALESTINA
Mentre aumenta il bilancio delle vittime cresce il timore per l'invasione di Gaza di Joshua Lapide
11/07/2014 ASIA
Oms: in Asia resta l’allerta per il coronavirus, ma la diffusione è “poco probabile”
10/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Escalation di missili, raid e morti a Gaza. Ban Ki-moon riferisce al Consiglio di sicurezza Onu di Joshua Lapide
09/07/2014 VATICANO
Al via la "rivoluzione" economica e amministrativa del Vaticano voluta da papa Francesco
09/07/2014 ISLAM
Il sogno disperato del Califfato islamico di Samir Khalil Samir
09/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Si allarga il conflitto fra Israele e Hamas di Joshua Lapide
08/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Decine di raid aerei su Gaza in risposta ai missili di Hamas di Joshua Lapide
07/07/2014 VATICANO
Papa: nella Chiesa "non c'è posto" per coloro che commettono abusi sessuali
07/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
"Nazionalismo ebraico" dietro la morte del giovane palestinese di Joshua Lapide
06/07/2014 VATICANO
Papa: Gesù dà ristoro alle persone "stanche e sfinite", quelle nei Paesi più poveri, ma anche nelle periferie dei Paesi più ricchi
05/07/2014 VATICANO - ITALIA
Papa in Molise: superare la "cultura del provvisorio" per essere veramente liberi
05/07/2014 VATICANO-ITALIA
Papa in Molise: Testimonianza della carità, via maestra dell'evangelizzazione
04/07/2014 PALESTINA-ISRAELE
In migliaia ai funerali del giovane palestinese. L'esercito controlla la spianata delle moschee
In evidenza
VATICANO
Papa: sono con i cristiani perseguitati di Mosul e del Medio Oriente"Il Dio della pace susciti in tutti un autentico desiderio di dialogo e di riconciliazione. La violenza non si vince con la violenza. La violenza si vince con la pace!". All'Angelus Francesco ha commentato la parabola del buon grano e della zizzania. Dio è "paziente", sa che "la stessa zizzania, alla fine, può diventare buon grano". Ma "al tempo della mietitura, cioè del giudizio, i mietitori eseguiranno l'ordine del padrone separando la zizzania per bruciarla".
ISLAM
Il sogno disperato del Califfato islamico
di Samir Khalil SamirLa retorica di Abu Bakr al Baghdadi è fallimentare. Nessun musulmano vuole vivere in un califfato. Lo stesso "califfo" è rifiutato da tutti. Ma egli ha ragione nell'indicare la decadenza del mondo islamico, di cui i primi responsabili sono gli stessi musulmani. Israele e la teoria del "complotto". Restaurare l'islam attraverso il dialogo aperto nella società, basato sui valori universali e comuni. Altrimenti rischia di finire anche l'islam.
Dossier
Top 10
18/07/2014 CINA - VATICANO
Pechino, i seminaristi disertano la consegna dei diplomi: Non celebriamo messa con i vescovi illeciti
20/07/2014 VATICANO
Papa: sono con i cristiani perseguitati di Mosul e del Medio Oriente
18/07/2014 THAILANDIA - CINA - HONG KONG
Centinaia di coppie cinesi a Bangkok, per scegliere il sesso del nascituro: un affare milionario
18/07/2014 INDIA
Bangalore, stupro di gruppo su una novizia di 17 anni
di Nirmala Carvalho
17/07/2014 CINA
Le PMI, la schiavitù dei migranti, l'urgenza di un'economia cinese fondata sulla dignità dell'uomo
di Maurizio d'Orlando
17/07/2014 FILIPPINE
Il tifone Rammasun colpisce le Filippine, 38 morti e oltre 500mila sfollati
18/07/2014 IRAQ
Patriarca di Baghdad: a Mosul non ci sono più interlocutori, i cristiani minacciati fuggono
18/07/2014 COREA DEL NORD - CINA
Pyongyang furiosa per un video virale in Cina: Kim Jong-un che balla, canta e lotta il kung fu
18/07/2014 VATICANO - ISLAM
Cristiani e musulmani lavorino fraternamente "per la giustizia, la pace e il rispetto dei diritti e della dignità di ogni persona"
16/07/2014 CINA
La transizione economica in Cina: salvata dal baratro da Wto e Onu
di Maurizio d'Orlando

Newsletter



AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.


Canale RSScanale RSS 

Add to Google













by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
by Lazzarotto Angelo S.
pp. 528
by Bernardo Cervellera
pp. 240
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate