21 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • 21/01/2018 - VATICANO – PERU'

    All’Angelus nella Plaza de Armas, papa Francesco ai giovani di seguire Gesù con tutto se stessi, senza scoraggiarsi, su esempio di san Martino di Porres, il santo meticcio. La preghiera silenziosa per la pace nella Repubblica del Congo. Ai vescovi, l’esempio di san Toribio di Mogrovejo, un infaticabile evangelizzatore: “Oggi lo chiameremmo un vescovo ‘di strada’”. Alle religiose contemplative l’invito a pregare per l’unità della Chiesa peruviana.




    21/01/2018 - VATICANO - PERù

    Papa in Perù: combattere la violenza contro le donne


    Nella celebrazione mariana a Trujillo, Francesco parla di Maria, “Madre meticcia, perché nel suo cuore trovano posto tutte le razze”. A sacerdoti e consacrati ai quali ha raccomandato di ricordare il momento della loro vocazione per essere, come gli apostoli, portatori di gioia e costruttori di comunità.


    20/01/2018 - VATICANO - PERù

    Papa in Perù: davanti alle ‘tempeste’ della vita, confidare sempre in Gesù


    Francesco a Trujillo, seconda città del Paese, colpita l’anno scorso da inondazioni dovute al “Niño costiero”. “Ci sono cose, come ben sapete, che non si improvvisano e tanto meno si comprano. L’anima di una comunità si misura da come riesce ad unirsi per affrontare i momenti difficili, di avversità, per mantenere viva la speranza”.


    20/01/2018 - TURCHIA-SIRIA

    Afrin, Ankara lancia la campagna per ‘eliminare’ i curdi siriani


    I bombardamenti fino al pomeriggio tardo di ieri: i più pesanti da quando Erdogan ha alzato il livello delle minacce. Un ufficiale turco di alto grado si è recato a Mosca per ottenere l’approvazione per lanciare una campagna area. Damasco avvisa: potremmo abbattere i vostri aerei.


    19/01/2018 - VATICANO – PERU'

    Papa in Perù: l’Amazzonia, terra, cultura e soprattutto persone da difendere


    Francesco incontra gli indigeni di una terra mai tanto minacciata come ora da appetiti industriali, ma anche da un “protezionismo” verso la foresta che esclude gli uomini. “Considero imprescindibile compiere sforzi per dar vita a spazi istituzionali di rispetto, riconoscimento e dialogo con i popoli nativi; assumendo e riscattando cultura, lingua, tradizioni, diritti e spiritualità che sono loro propri”.


    18/01/2018 - VATICANO-CILE

    Papa in Cile: Questa terra abbracciata dal deserto più arido, sa vestirsi a festa


    Alla messa conclusiva della sua visita in Cile, al Campus Lobito di Iquique, papa Francesco prega per “l’integrazione dei popoli” in una zona di emigranti e di immigrati. L’invito a essere come gli “inservienti” a Cana: “anch’essi partecipano al miracolo”, prendendosi cura dei poveri e di chi ha una “vita annacquata”. L’incoronazione della statua della Madonna del Carmine (“Virgen de la Tirana”), Patrona del Cile. Il dono del pastorale e di una croce composta di cristalli di sale.


    18/01/2018 - VATICANO - CILE

    Papa in Cile: ai giovani, siate sempre “connessi” con Gesù


    Per un giovane di oggi, ha osservato Francesco, è importante essere sempre connesso a Internet, per non sentirsi fuori dal mondo, disorientati, di cattivo umore. Con la fede è lo stesso, “quando rimaniamo senza questa ‘connessione’ che dà vita ai nostri sogni, il cuore inizia a perdere forza”. L’Università cattolica proponga alla “società liquida” di oggi un umanesimo rinnovato che eviti di cadere in ogni tipo di riduzionismo.


    18/01/2018 - INDIA

    Tamil Nadu, cinque morti incornati nella corsa dei tori ‘Jallikattu’


    Le vittime assistevano alla manifestazione sportiva. La tauromachia indiana è considerata il più antico sport dell’epoca moderna. I toreri non usano armi, a differenza della corrida spagnola.


    17/01/2018 - VATICANO - CILE

    Papa in Cile: unità non è essere tutti uguali, ma è 'diversità riconciliata'


    Francesco ha celebrato messa dedicata al “progresso dei popoli” in una regione dove il popolo Mapuche si ritiene ancora oggi vittima di sopraffazioni e discriminazioni che ne hanno ridotto il numero a poche decine di migliaia di persone. “L’unità di cui i nostri popoli hanno bisogno” nasce dal riconoscimento e dalla solidarietà. “Dobbiamo lasciare da parte la logica di credere che ci siano culture superiori o inferiori”.


    17/01/2018 - VATICANO

    Il card. Filoni celebra la festa del p. Paolo Manna al Pime di Roma

    di Bernardo Cervellera

    Il Prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli incontra i missionari del Pime e le Missionarie dell’Immacolata. La missione senza annuncio riduce l’impegno della Chiesa all’opera di una Ong. Risvegliare la missione ad gentes. Il Mese missionario del 2019.


    17/01/2018 - VATICANO - CILE

    Papa in Cile: la missione della Chiesa è di tutti, evitare il clericalismo


    Francesco ha incontrato vescovi e sacerdoti cileni e visitato un carcere femminile. Con i sacerdoti è tornato a parlare del dramma della pedofilia e in nunziatura ha ricevuto un piccolo gruppo di vittime di abusi sessuali da parte del clero. L’incontro  si è svolto in forma strettamente privata e nessun altro era presente.


    16/01/2018 - VATICANO - CILE

    Papa in Cile: le Beatitudini ‘nuovo giorno’ per quelli che continuano a scommettere sul futuro


    Nella prima messa celebrata nel suo viaggio Francesco dice che Gesù “viene a scuotere quella prostrazione negativa chiamata rassegnazione che ci fa credere che si può vivere meglio se evitiamo i problemi”, “se ci addormentiamo in un consumismo tranquillizzante”. La pace si “semina” andando incontro a chi si trova in difficoltà, a chi non è stato trattato come persona.


    16/01/2018 - VATICANO - CILE

    Papa in Cile: il futuro si gioca nella capacità di ascoltare la voce del popolo


    Francesco, giunto a Santiago, incontrando le autorità del Paese afferma che “non è possibile accontentarsi di quello che si è già ottenuto nel passato e fermarsi a goderlo in modo che tale situazione ci porti a disconoscere che molti nostri fratelli soffrono ancora situazioni di ingiustizia che ci interpellano tutti”.  La richiesta d perdono per il “danno irreparabile causato a bambini da parte di ministri della Chiesa”.


    15/01/2018 - VATICANO – CILE

    Papa: in volo per il Cile, ai giornalisti il ‘bambino di Nagasaki’


    Francesco, partito alle 8.55 da Roma arriverà a Santiago del Cile alle 20.10 locali. La foto, scattata dopo  bombardamento atomico di Nagasaki, nel 1945, mostra un bimbo che porta in spalla il fratellino morto.


    14/01/2018 - VATICANO

    Papa: Cercare Gesù, incontrare Gesù, seguire Gesù: questo è il cammino


    All’Angelus, papa Francesco ricorda la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, che ‘ora in poi si celebrerà alla seconda domenica di settembre. La prossima sarà l’8 settembre 2019. ““Non basta costruirsi un’immagine di Dio basata sul sentito dire; bisogna andare alla ricerca del Maestro divino e andare dove Lui abita”.  “È fondamentale il ruolo di un vero testimone”. “Superare una religiosità abitudinaria e scontata”.  Preghiere per il viaggio del pontefice in Cile e Perù, che inizia domani.


    14/01/2018 - VATICANO

    Papa: Migranti e comunità locali, incontrarsi in Cristo senza paura


    Papa Francesco celebra la Messa per la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato. Una presenza internazionale di fedeli, sacerdoti e cori africani, asiatici, latinoamericani. Attorno all’altare della Confessione le bandiere di 49 Stati da cui provengono i migranti, i rifugiati e richiedenti asilo. E’ urgente “accogliere, conoscere e riconoscere l’altro”. Per i rifugiati significa “rispettare le leggi, la cultura e le tradizioni dei Paesi in cui sono accolti”; per le comunità di accoglienza, “aprirsi alla ricchezza della diversità senza preconcetti”.  Le “paure” sono presenti nelle comunità ospitanti e nei profughi. “Avere dubbi e timori non è un peccato. Il peccato è lasciare che queste paure determinino le nostre risposte”.


    13/01/2018 - TURCHIA - USA

    Ankara sconsiglia i viaggi negli Stati Uniti: rischio attentati e arresti arbitrari


    Il governo ha diramato una allerta e invita i cittadini a prendere ulteriori misure preventive. Una rappresaglia di fronte a un allarme analogo lanciato dagli Usa nei giorni scorsi. Ministero degli Interni: arresti provocati da testimonianze di fonti non affidabili. E pericolo di attacchi terroristi


    12/01/2018 - VATICANO

    Papa: la preghiera nasce dalla fede ed è ‘coraggio’


    Ci vuole coraggio per “arrivare al Signore” e coraggio per “sfidare il Signore” come il lebbroso che disse a Gesù: “Se tu vuoi puoi guarirmi”. “Il Signore ci ha detto: ‘Chiedete e vi sarà dato’. Prendiamo anche questa Parola e abbiamo fiducia, ma sempre con fede e mettendoci in gioco. Questo è il coraggio che ha la preghiera cristiana. Se una preghiera non è coraggiosa non è cristiana”.


    11/01/2018 - CINA-VATICANO

    Le 10 notizie più importanti della Chiesa cinese nel 2017

    di Peter Peng

    La morte di alcune personalità che hanno difeso la libertà della Chiesa, come mons. Luca Li Jinfeng e p. Sun Zhenhua; il “voltafaccia” di mons. Ma Daqin e il suo rientro nell’Associazione patriottica; la difesa della chiesa di Wangcun, per salvarla dalla demolizione… E soprattutto l’ordinazione di 97 sacerdoti della Chiesa ufficiale e di alcuni della comunità sotterranea. Un anno “che vede intrecciate difficoltà e sfide, insieme a opportunità e speranze”.


    10/01/2018 - VATICANO

    Papa: il silenzio durante la messa per ascoltare la voce dello Spirito Santo


    Nella messa, dopo l’Atto penitenziale, la preghiera prende forma particolare nell’orazione denominata ‘colletta’. “Con l’invito «preghiamo», il sacerdote esorta il popolo a raccogliersi con lui in un momento di silenzio, al fine di prendere coscienza di stare alla presenza di Dio e far emergere, ciascuno nel proprio cuore, le personali intenzioni con cui partecipa alla Messa”.


    09/01/2018 - VATICANO

    Papa: l’incoerenza di vita di un pastore è ‘una ferita nella Chiesa’


    Quello che dà autorità a un pastore è la vicinanza: vicinanza a Dio nella preghiera e vicinanza alla gente. “L’autorità: l’autorità, dono di Dio. Solo viene da Lui. E Gesù la dà ai suoi. Autorità nel parlare, che viene dalla vicinanza con Dio e con la gente, sempre tutti e due insieme”.


    08/01/2018 - VATICANO

    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace


    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    08/01/2018 - VATICANO

    Papa: è il diavolo che ci spinge a farci beffe di chi è debole


    “Quando abbiamo un buon desiderio di fare un’opera buona, un’opera di carità, diciamo ‘è lo Spirito Santo che mi ispira a fare questo’, quando noi ci accorgiamo che abbiamo dentro di noi questo desiderio di aggredire quello perché è debole, non dubitiamo: c’è il diavolo, lì”.


    07/01/2018 - VATICANO

    Papa: Fare memoria del proprio battesimo, non considerarlo un fatto del passato


    All’Angelus nella festa del Battesimo del Signore, papa Francesco invoca “la materna protezione della Madre di Dio” per i bambini battezzati stamattina e per quelli battezzati di recente. “La grande umiltà di Gesù”, la sua disponibilità “a immergersi nel fiume dell’umanità, a prendere su di sé le mancanze e le debolezze degli uomini”. “È lo Spirito che apre gli occhi del cuore alla verità, tutta la verità”. Ricordare la data del nostro battesimo. Il saluto ai fedeli provenienti dalla Corea del Sud.


    07/01/2018 - VATICANO

    Papa ai battesimi: La trasmissione della fede si può fare solo nel dialetto della famiglia


    Alla messa nella festa del Battesimo del Signore, papa Francesco battezza 34 bambini nella Cappella Sistina.  “Il dialetto” è la “lingua dell’amore”. “Poi verranno i catechisti a sviluppare questa trasmissione della fede con idee e spiegazioni”. “Il dialetto dei bambini” è “una lingua che piace tanto a Gesù”.


    06/01/2018 - VATICANO

    Papa: L’augurio di Natale alle Chiese orientali. Essere premurosi come i Magi


    All’Angelus, papa Francesco augura che la festa di Natale “sia fonte di nuovo vigore spirituale e di comunione tra tutti noi cristiani”. La Giornata Missionaria dei Ragazzi. “Seguire l’esempio dei Magi: pronti a scomodarci per incontrare Gesù nella nostra vita”.


    06/01/2018 - VATICANO

    Papa: Noi come i Magi: vedere la stella, camminare, offrire gratuitamente


    Nella messa per la solennità dell’Epifania, papa Francesco suggerisce di imitare i Magi: alzare “lo sguardo al cielo”, non accontentarsi di “vivacchiare, di galleggiare”. “Il successo, il denaro, la carriera, gli onori, i piaceri ricercati come scopo dell’esistenza… brillano per un po’, ma si schiantano presto e il loro bagliore svanisce. Sono stelle cadenti”. “Donare gratuitamente, per il Signore, senza aspettarsi qualcosa in cambio: questo è segno certo di aver trovato Gesù”.


    05/01/2018 - TURCHIA

    Erdogan e il bavaglio sulla stampa: 189 giornalisti fermati, 58 arrestati nel 2017


    Le cifre relative allo scorso anno pubblicate in un rapporto del Free Journalists Initiative (ÖGİ). In questi giorni il ministero delle Telecomunicazioni ha bloccato quattro siti di informazione. Dal fallito golpe a 81 giornalisti inflitti un totale di 183 anni di carcere e quasi 100mila dollari di multa. 


    03/01/2018 - VATICANO

    Papa: L’atto penitenziale, il coraggio di togliere la maschera e aprirsi alla grazia che rinnova il cuore


    Alla prima catechesi del nuovo anno, papa Francesco spiega i gesti e le parole del rito di introduzione della messa. “Fare i conti con la nostra debolezza, ci apre il cuore a invocare la misericordia divina che trasforma e converte”. Battersi il petto significa riconoscere che “ho peccato proprio per colpa mia, e non di altri”. Si pecca di “omissioni”: “non basta non fare del male al prossimo, occorre scegliere di fare il bene”.


    02/01/2018 - RUSSIA

    La Russia di Putin si rivolge all’Asia

    di Vladimir Rozanskij

    Sempre più evidente la “svolta asiatica” nella politica e nell’economia. Fra tanti successi, lo smacco dell’esclusione della Russia dai Giochi olimpici invernali di Pyeongchang. Ma la Corea del Sud ha promesso “nove ponti di cooperazione” e accoglienza calorosa per gli atleti di Mosca.






    In evidenza

    EGITTO-LIBANO
    Al Cairo, musulmani e cristiani si incontrano per Gerusalemme, ‘la causa delle cause’

    Fady Noun

    Si è tenuta il 16 e 17 gennaio all’istituto sunnita al-Azhar. Hanno preso parte molte personalità del Libano, fra cui il patriarca maronita Bechara Raï. I mondo arabo diviso fra “complice passività” e “discorsi rumorosi ma inefficaci”. Ex-premier libanese: coordinare le azioni per una maggiore efficienza al servizio di una “identità pluralistica di Gerusalemme” e della “libertà religiosa”. Card. Raï: serve preghiera congiunta, la solidarietà interreligiosa islamico-cristiana in tutto il mondo arabo e sostenere i palestinesi.


    CINA
    Yunnan: fino a 13 anni di prigione per i cristiani accusati di appartenere a una setta apocalittica



    Le setta in questione è quella dei Tre gradi del Servizio, un gruppo pseudo-protestante sotterraneo fondato nell’Henan e diffuso soprattutto nelle campagne. I condannati rivendicano di essere solo cristiani e di non sapere nulla della setta. Gli avvocati difensori minacciati della revoca della loro licenza.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®