28 Luglio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 31/12/2004, 00.00

    thailandia

    Dopo lo tsunami: nella preghiera la gente si chiede "perchè?"

    Weena Kowitwanij

    Ieri sera messe di suffragio in tutte le chiese cattoliche della Thailandia. Ricordata la solidarietà del papa; il card. Kitbunchu esorta i governanti alla "saggezza".

    Bangkok (AsiaNews) - Il conto dei morti in Thailandia ha raggiunto quota 4500, dei quali 2230 turisti stranieri; i feriti sono 9824, ma si tratta di numeri provvisori, destinati ad aumentare. La regione più colpita è Phang Nga, che si affaccia sul Mar delle Andamans. Il vescovo locale, mons. Pratan Sridarunsil, afferma che solo in quest'area ci sarebbero oltre 2 mila vittime, mentre i feriti ammontano a 5573.

    I leader delle diverse religioni nel paese hanno celebrato liturgie e riti di suffragio per le vittime dello tsumani, pregando anche per le famiglie colpite dalla sciagura. Ieri sera alle 19 in tutte le chiese cattoliche si è celebrata una messa per le anime dei defunti e si è pregato per i sopravvissuti. Nella cattedrale dell'Assunzione, a Bangkok, l'arcivescovo locale card. Michael Michai Kitbunchu, ha presieduto una messa alla presenza di 600 fedeli. Il nunzio apostolico ha letto il messaggio di condoglianze e di solidarietà del Papa che conferma una preghiera speciale per la chiesa thailandese. Riferendosi alla lettera di san Paolo ai Romani, il card. Kitbunchu ha dichiarato che i doveri di ciascuno verso gli altri si riassumono "nell'amare il prossimo come noi stessi" e ha chiesto di "essere grati per la generosità degli aiuti". Il cardinale ha poi chiesto "una speciale saggezza" da parte dei governanti e la fortezza per tutti nel fronteggiare la difficile situazione.

    Tra i presenti alla messa vi sono domande di fede su quanto avvenuto: "Da un punto di vista umano è molto difficile accettare la situazione" afferma fratel Sakda Kitcharoen, superiore provinciale della Congregazione di san Gabriele. "Ma come cattolici dobbiamo rifarci alla buona notizia di Giobbe e cercare di capire e far fronte alla situazione. Perché Dio, che è Dio di Amore e Misericordia, ha lasciato che avvenisse una cosa del genere? Qual è il suo piano? Ma nello stesso tempo la cosa più importante è incoraggiarci l'un l'altro e darci reciprocamente una mano il più possibile".

    Fr. Sakda domani si recherà a Phang Nga insieme al vescovo Pratan per "vedere cosa possiamo fare concretamente per aiutare i poveri e i bisognosi". Nel team predisposto dalla Conferenza episcopale thailandese faranno parte anche alcuni educatori con l'incarico di ristabilire le strutture scolastiche della zona. La fortezza di spirito anima i volontari che si stanno dando da fare per alleviare le sofferenze degli sfollati: "In questa situazione critica" afferma Bernard Bural, un volontario francese "dobbiamo essere forti, incoraggiarci a vicenda e non perdere la speranza: quelli che l'hanno persa sono già morti".

    La Croce Rossa locale ha chiesto l'invio di medici volontari, in particolare chirurghi, infettivologi e infermiere. C'è bisogno di sangue per le trasfusioni (gruppo A, O e RH-) e di medicine. Una necessità particolare della crisi in Thailandia è la richiesta di traduttori dal tedesco, francese e lingue scandinave per la presenza di numerosi turisti stranieri ricoverati negli ospedali locali.
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    01/01/2005 THAILANDIA
    Chiese thailandesi, rifugio per i sopravvissuti dello tsunami


    31/12/2004 india
    Tamil Nadu: È urgente ricostruire, mentre il mare rigetta i morti dello tsunami
    P. Stanley, della parrocchia di Nostra Signora della Presentazione, è responsabile degli aiuti per i villaggi dei pescatori a Colachel, la punta estrema dell'India del sud.

    23/02/2005 ITALIA - INDIA - thailandia
    Campagna Pime tsunami, oltre 500 mila euro per la ricostruzione


    15/10/2005 PAKISTAN
    Dalle scuole cattoliche di Lahore acqua per i terremotati

    A una settimana dal sisma, oggi il Paese si è unito in preghiera, mentre sale a 38 mila il bilancio ufficiale dei morti.



    17/02/2005 vietnam
    Capodanno di solidarietà pro-tsunami per i cattolici vietnamiti




    In evidenza

    POLONIA – CINA – GMG
    I trucchi e le violenze di Pechino per fermare i giovani cinesi alla Gmg

    Vincenzo Faccioli Pintozzi

    Il governo ha bloccato ieri un gruppo di 50 giovani pellegrini, già imbarcati su un aereo diretto a Cracovia. Interrogati per ore all’immigrazione, sono stati “ammoniti” e rimandati a casa con l’ordine di non contattare nessuno all’estero. Nel frattempo, per i luoghi centrali della Giornata mondiale della Gioventù si aggirano “giovani cattolici cinesi”, in gruppi di cinque o sei persone, che hanno il compito di spiare i compatrioti. Lavorano per Istituti culturali o aziende cinesi in Polonia.


    ISLAM-EUROPA
    P. Samir: Terrore islamico in Francia e Germania: crisi dell’integrazione, ma soprattutto crisi della politica

    Samir Khalil Samir

    Il sequestro e l’uccisione di un sacerdote vicino a Rouen (Francia) e i vari attacchi a Würzburg, Monaco, Ansbach (Germania) sono stati compiuti da gente molto giovane e indottrinata con facilità. La Germania era un modello per l’integrazione dei rifugiati. Ma l’islamismo radicale non si lascia assimilare. Esso è sostenuto da Arabia saudita e Qatar. Non c’è altra strada all’integrazione. Ma occorre dire la verità: nel Corano ci sono elementi di guerra e violenza. Ignoranza e perdita di senso morale dei politici occidentali.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®